Pinterest LinkedIn

Il 2016-2017 ha visto la crescita più lenta di qualsiasi anno recente per il mercato delle bevande calde dal 2008. Ciò è stato causato principalmente dal rallentamento della crescita del caffè.

Negli ultimi anni il tè è aumentato costantemente. E anche la crescita delle altre bevande calde, seppur lenta, ha superato quella del 2015-2016. La causa principale del rallentamento del caffè è collegata al fatto che il caffè porzionato non presenta più gli levati tassi di crescita del passato  Nel 2011-2012 i pod sono cresciuti di un sorprendente 29% a livello globale in termini costanti, ma da allora la crescita è diminuita drasticamente.

La Svizzera conduce la spesa pro capite per le bevande calde

La Svizzera è in testa classifica generale della spesa al dettaglio tra i paesi ricercatori dell’EMI nel 2017. Gli svizzeri consumano grandi quantità di hot drinks, questo è stato in gran parte un riflesso degli alti prezzi al consumo. Il caffè rappresentava la fetta più grande di spesa per tutti i mercati principali, anche per quelli come gli Emirati Arabi Uniti che hanno alti tassi di consumo di tè.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

Il mercato mondiale delle bevande calde nel 2017

Il mercato mondiale delle bevande calde ha raggiunto 142,8 miliardi di USD al dettaglio nel 2017. Oltre la metà di quelle vendite proviene dal caffè, con 83,0 miliardi di USD. In termini di consumo, tuttavia, il tè domina la scena. Nel 2017 il mondo ha bevuto 1,8 trilioni di tazze di tè, rispetto a poco meno di un trilione di tazze di caffè, il che significa che la persona media in vita oggi beve 236 tazze di tè all’anno e 132 tazze di caffè (oltre a 27 tazze di altre bevande calde) .

La versione premium riduce l’importanza del caffè, ma aumenta quella del tè

Con il rallentamento della crescita delle capsule la chiave per l’incremento globale di caffè sarà l’ingresso nel mercato dei consumatori provenienti dai paesi in via di sviluppo tramite caffè standard o istantaneo. Di conseguenza, il ruolo della premiumizzazione a livello globale avrà gradualmente un’importanza sempre minore rispetto alla crescita della popolazione e del reddito. Il tè, nel frattempo, ha avuto a che fare con consumatori che commerciano con marchi di valore a causa di problemi macroeconomici in Egitto, Russia e Turchia.

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet Coffee
La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara

La vendita al dettaglio in negozio domina, ma l’e-commerce guadagna

Le bevande calde restano prodotti legati alla vendita in negozio. Nel 2017, il 97% degli acquisti avviene, infatti, al dettaglio fisico. Nell’arco dello scorso anno, i supermercati sono stati il ​​canale più importante per il mercato delle bevande calde, rappresentando poco meno di un terzo delle vendite totali. Tuttavia, ha perso la quota maggiore rispetto a qualsiasi altro canale, con la migrazione dei clienti sull’online o nei discount.

Databank torrefatori torrefazioni caffè Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

+INFO: blog.euromonitor.com/2018/05/hot-drinks-global-industry-overview.html

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

3 × 5 =