Pinterest LinkedIn

La famiglia Lavazza – che controlla la nota azienda produttrice di caffè – ha acquisito, per circa 25 Mn/€, il 25% delle azioni di Chili, piattaforma streaming che opera nel “video on demand”. La stessa Luigi Lavazza Spa ha confermato l’operazione, specificando che l’investimento in Chili spa «è stato effettuato da una holding finanziaria riconducibile alla famiglia Lavazza».

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

Lavazza diventa, così, uno dei principali investitori di Chili insieme a Sony Pictures Entertainment, Warner Bros, Viacom e Paramount Pictures. Chili è stato fondato nel 2012 a Milano, ha circa un milione di utenti e si sta espandendo nel resto d’Europa.  Chili è una piattaforma streaming che opera nel cosiddetto “Tvod” (transactional video on demand), che è il video on demand di tipo “transazionale”. In pratica, un’evoluzione dell’home video tradizionale con contenuti che vengono pagati di volta per volta e senza sottoscrizione di abbonamento come nel caso di Netflix o Infinity (Mediaset) o Now Tv (Sky) o Timvision. Non sono state ancora esplicitate le finalità dell’operazione.

+info:  www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-12-27/la-famiglia-lavazza-ha-acquisito-25percentodello-streaming-chili-092832.shtml?uuid=AEEnReXD

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

undici − 10 =