Zarmalana
| Categoria Notizie Vino | 2201 letture

Ferrari si aggiudica il premio “Sparkling Wine Producer of the Year” 2017

Lunelli Premio Ferrari Wine Camilla Lunelli Matteo Lunelli Ferrari Trento Doc Sparkling Wine Champagne Year Sparkling Wine Producer Of The Year The Champagne & Sparkling Wine World Championships Dom Pérignon Spumante Sparkling Trento Doc Producer

Producer Trento Doc Sparkling Wine Spumante Year Champagne Camilla Lunelli Sparkling Wine Producer Of The Year Sparkling Dom Pérignon Wine The Champagne & Sparkling Wine World Championships Premio Matteo Lunelli Ferrari Lunelli Ferrari Trento Doc

© Riproduzione riservata

Le Cantine Ferrari sono il produttore dell’anno. A decretare questo ambito riconoscimento di “Sparkling Wine Producer of the Year” nell’edizione 2017, è stato il concorso internazionale The Champagne & Sparkling Wine World Championships.

Matteo e Camilla Lunelli con Essie Avellan

Un risultato straordinario, se pensiamo che già nel 2015 la cantina trentina aveva ottenuto questo riconoscimento tra i più importanti nel panorama delle classifiche delle bollicine. Un bis nel giro di due anni, succedendo niente meno che alla Maison de Champagne Louis Roederer, miglior produttore dell’anno 2016, tanto per capire la portata dei contendenti. Un premio frutto delle 11 medaglie d’oro conquistate da Ferrari con altrettanti Trentodoc, la proclamazione è avvenuta da Tom Stevenson, l’inventore di questa competizione, un vero guru del settore, durante la cena di gala del 14 settembre alla Vintners Hall di Londra, luogo storico per il mondo del vino inglese. Fin dalla prima edizione, i Trentodoc delle Cantine Ferrari sono sempre stati protagonisti tra le migliori bollicine al mondo. Basti ricordare che, oltre ad essersi aggiudicate il titolo di Best Italian Sparkling Wine, Ferrari ha vinto nel 2014 come World Champion Sparkling Wine Outside Champagne con il Perlé 2007 e nel 2016 come Blanc de Blancs World Champion con il Ferrari Brut.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

DOM PERIGNON E ITALIA

Il titolo di Supreme World Champion 2017, va al Dom Pérignon 1998 P2 Magnum, l’etichetta di punta della galassia del Gruppo del lusso LVMH, che ovviamente si aggiudica anche la vetta della graduatoria di Best french sparkling wine. In casa Italia invece ancora Trento Doc protagonista, la miglior bollicina italiana è il Maso Martis 2011 Brut Riserva Magnum. Conferme importanti anche per Berlucchi che svetta di nuovo nella categoria del Franciacorta, con l’etichetta Berlucchi ’61 Saten in Magnum, mentre Best Prosecco è stato decretato Astoria NV Arzana Cartizze Dry. Di livello altissimo la performance fatta registrare dai vini italiani al concorso internazionale Champagne & Sparkling Wine World Championships, con un palmares complessivo di 4 titoli mondiali, 37 medaglie d’oro e 56 d’argento, in quella che di fatto è la competizione internazionale più prestigiosa dedicata solo al settore delle bollicine, per la quale sono stati degustati nel 2017 campioni da 29 paesi. Nella sezione Best in class winners, sono stati numerosi i premi ricevuti dall’Italia. 10 per i Franciacorta, 10 per i Trentodoc, 7 per i Prosecco, e un riconoscimento Best Other Italian.

RISULTATI CSWWC 2017

  • Sparkling Wine Producer of the Year 2017 – Ferrari Lunelli
  • Supreme World Champion 2017– Dom Pérignon 1998 P2 Magnum

World Champions by Style and National Champions 2017:

  • World Champion Blanc de Blancs – Hattingley 2011 Blancs de Blancs (Magnum) from England
  • World Champion NV Brut Blend– Louis Roederer NV Brut Premier (Magnum) from Champagne
  • World Champion Rosé – Chandon NV Rosé from Argentina
  • World Champion Vintaged Brut Blend – Piper-Heidsieck 2008 Vintage
  • Best Argentine Sparkling Wine – Chandon NV Rosé
  • Best Australian Sparkling Wine – Howard Park Wines NV Jeté Brut Blanc
  • Best Chinese Sparkling Wine – Chandon NV Brut
  • Best English Sparkling Wine – Nyetimber 2009 Classic Cuvée (Jeroboam)
  • Best French Sparkling Wine – Dom Pérignon 1998 P2 (Magnum)
  • Best Italian Sparkling Wine – Maso Martis 2011 Brut Riserva (Magnum)
  • Best New Zealand Sparkling Wine – Hunter’s 2013 Mirumiru Reserve
  • Best South African Sparkling Wine – Klein Constantia 2013 Brut
  • Best Spanish Sparkling Wine – Vilarnau NV Vilarnau Brut Reserva
  • Best US Sparkling Wine – Roederer Estate NV Rosé

Regional Champions 2017

  • Best Cava – Vilarnau NV Vilarnau Brut Reserva
  • Best Champagne – Dom Pérignon 1998 P2 in Magnum
  • Best Franciacorta – Berlucchi ’61 Saten in Magnum
  • Best Loire Sparkling Wine – Bouvet NV Saumur Brut
  • Best Prosecco – Astoria NV Arzana Cartizze Dry
  • Best Trentodoc – Maso Martis 2011 Brut Riserva in Magnum

INFO www.champagnesparklingwwc.co.uk/

 

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Nardini 240 anni - 1779 Bortolo Nardini Distilleria a Vapore

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

The Champagne & Sparkling Wine World Championships Lunelli Sparkling Producer Matteo Lunelli Wine Spumante Trento Doc Ferrari Champagne Dom Pérignon Sparkling Wine Ferrari Trento Doc Year Sparkling Wine Producer Of The Year Premio Camilla Lunelli


ARTICOLI COLLEGATI:

Quaquarini e le potenzialità del Pinot Nero a Vinitaly in Oltrepò Pavese

15/04/2019 - Uno dei vitigni più importanti a livello mondiale il Pinot Nero, che ha trovato un habitat ideale in Oltrepò Pavese, dove si coltivano circa 4.000 ettari vitati. Uvaggio ...

Pioggia di premi a Vinitaly 2019 per Cantina di Soave

12/04/2019 - Un Vinitaly ricco di soddisfazioni per Cantina di Soave, importante realtà vinicola del Veneto reduce dai festeggiamenti del 120 anniversario nel 2018. Un anno chiuso all...

Ferrari brindisi italiano per eccellenza al Vinitaly: grande attenzione al tema della sala

11/04/2019 - Le bollicine trentine di Ferrari Trento Doc si confermano il brindisi italiano per eccellenza, al Vinitaly 2019 come sempre grande affluenza allo stand della cantina tren...

Vinitaly al ritmo Progressive per Compagnia dei Caraibi

10/04/2019 - Un Vinitaly al ritmo Progressive quello di Compagnia dei Caraibi, prendendo spunto dal progetto Progressive della compagine torinese di portare in giro per il mondo la li...

Togni, con Rocca Dei Forti vola l’export

03/04/2019 - Produttori per natura, leader per competenza e lunga tradizione, internazionali e solidi per tenacia e professionalità. Sono questi i quattro punti cardinali che segnano ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

sette − 2 =