Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 3485 letture

FERRARI è il brindisi del Padiglione Italia a Expo Milano 2015

Expo Milano 2015 Ferrari Trento Doc Lunelli Spumante Ferrari Brindisi Padiglione Italia Expo Milano

Padiglione Lunelli Italia Expo Ferrari Milano Spumante Expo Milano 2015 Brindisi Ferrari Trento Doc

Da sempre bollicine italiane per eccellenza, Ferrari è stato scelto dal Padiglione Italia quale brindisi dei momenti ufficiali della rappresentanza del nostro Paese a Expo Milano 2015. I capi di stato e le personalità in visita saranno accolti a Palazzo Italia da un calice di Trentodoc, portando così avanti la tradizione che vede Ferrari rappresentare il “Brindisi degli Italiani” e suggellare i più importanti momenti istituzionali, dello sport e dello spettacolo del nostro Paese.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Il legame tra Ferrari e Expo ha radici storiche che rimandano all’Esposizione Internazionale di Milano del 1906. In quell’occasione, la piccola cantina trentina, fondata solo 4 anni prima, si aggiudica la Medaglia d’Oro, il primo di una lunga serie di riconoscimenti.

Oltre un secolo dopo, Ferrari si affaccia a Expo Milano 2015 in duplice veste: in primo luogo in quanto ambasciatore del migliore made in Italy, coerentemente con il tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, che non si riferisce solo al nutrimento del corpo ma anche al nutrimento dello spirito, tipicamente rappresentato da cultura, bellezza e creatività.

In secondo luogo, la cantina trentina porterà a Expo testimonianza del proprio impegno sul fronte della sostenibilità. Ferrari coltiva tutti i vigneti di proprietà secondo principi biologici e porta avanti la cultura della sostenibilità con i 500 viticoltori che conferiscono le proprie uve. A tale rete territoriale, basata su un solido rapporto di collaborazione e fiducia, è rivolto il progetto “Il Vigneto Ferrari – Per una viticoltura di montagna sostenibile e salubre”, un protocollo, certificato CSQA, che coniuga l’innalzamento della qualità dell’uva con il rispetto dell’ambiente e della salute del viticoltore.

Ferrari ha voluto celebrare il ritorno di Expo a Milano e la prestigiosa collaborazione con il Padiglione Italia declinando sulla propria etichetta storica e più nota, il Ferrari Brut, il motto di “Orgoglio Italia”, scelto dal Padiglione Italia per i propri partner. Le bottiglie di Ferrari Brut vendute nel periodo espositivo, fuori e dentro il sito, in Italia e all’estero, saranno quindi ambasciatrici di questo grande evento e del ruolo fondamentale che il nostro Paese rivestirà.

Sarà inoltre presentata durante Expo una esclusiva Riserva di soli 2015 esemplari numerati, ispirata all’avveniristico design di Palazzo Italia. Alcuni esemplari, custoditi per ben nove anni nel silenzio della cantina, saranno utilizzati quali omaggio a personalità di alto livello in visita ufficiale al Padiglione Italia.

“Siamo onorati di essere il brindisi del Padiglione Italia e di accompagnare un momento storico per il nostro Paese – commenta Matteo Lunelli, Presidente delle Cantine Ferrari. – Expo è per l’Italia una straordinaria opportunità e una sfida, a cui noi vogliamo dare il nostro contributo. Trovo molto significativo tornare a Expo Milano dopo oltre un secolo: all’Esposizione Internazionale del 1906, quando abbiamo conquistato la Medaglia d’Oro, eravamo una piccola cantina, una “start up”, la definiremmo in termini moderni. Oggi la tensione all’eccellenza e il legame con il nostro Trentino sono rimasti immutati, ma torniamo a Expo orgogliosi di essere diventati ambasciatori dell’arte di vivere italiana nel mondo e di presentare il nostro forte impegno sul fronte della sostenibilità”.

Catering Ristorazione Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

“Ci fa molto piacere che il brindisi del Padiglione Italia sia celebrato da un marchio prestigioso, che da tanto tempo fa onore all’Italia – afferma Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.a. e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia. – Noi abbiamo una grande responsabilità, ossia valorizzare le eccellenze del Paese e tenere vive le radici culturali italiane proiettandole nel futuro. Proprio per questo siamo lieti di collaborare con una realtà come Ferrari, che coniuga una tradizione centenaria con una continua tensione all’innovazione, e che condivide appieno i valori del Padiglione e di Expo, a partire dall’impegno per la sostenibilità”.

“Il vino è uno dei prodotti che racconta meglio la capacità del nostro Paese di rilanciarsi, di affrontare le sfide e cogliere nuove opportunità” – dichiara il Ministro Maurizio Martina. “Ecco perché all’interno dell’esperienza del Padiglione Italia potremo mettere in mostra le qualità di un settore straordinario che è stato capace di raggiungere numeri da record superando i 5 miliardi di export. In questo successo il mondo dello spumante sta dando un contributo incredibile, proprio perché mette in mostra la nostra capacità tecnica di saper valorizzare attraverso il vino i nostri magnifici territori, con grandi interpreti come Ferrari”.

INFOFLASH/GRUPPO LUNELLI

Fondata nel 1902, la Ferrari ha mantenuto una fisionomia di azienda familiare e fa completamente capo alla famiglia Lunelli, discendente di quel Bruno che nel 1952 aveva acquisito la Cantina dal fondatore Giulio Ferrari. Tre dei cinque figli di Bruno Lunelli, Franco, Gino e Mauro, hanno guidato con straordinari risultati l’azienda per più di un trentennio. Il gruppo è oggi guidato dalla terza generazione delle famiglia Lunelli (Matteo – presidente – Marcello, Camilla e Alessandro). La ricerca dell’eccellenza senza compromessi ha portato il Ferrari ad ottenere una serie impareggiabile di riconoscimenti. Prima in Italia con una quota del 25% del mercato del metodo classico, la Ferrari esporta le sue creazioni in oltre 50 paesi distribuiti su 5 continenti. Ferrari accompagna i momenti più importanti del mondo istituzionale, della cultura, dello spettacolo, dello sport e della moda. La famiglia Lunelli ha voluto, a partire dagli anni Ottanta, affiancare al Ferrari altre produzioni che ne condividessero i valori di fondo – altissima qualità, ricercatezza e forte legame con il proprio territorio – per costituire quello che è oggi un gruppo dell’eccellenza del bere. Il gruppo Lunelli vede quindi a fianco del Ferrari un’acqua leggera ed esclusiva come Surgiva, un marchio storico della grappa come Segnana, i vini trentini, toscani e umbri delle Tenute Lunelli e locanda Margon, un luogo di eccellenza e sperimentazioni per innovativi abbinamenti con le bollicine. Il gruppo possiede anche il 50% della Bisiol (storica cantina di Valdobbiadene, leader nella produzione di Prosecco Superiore).

+ COMMENTI (1)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Expo Milano 2015 Ferrari Trento Doc Lunelli Ferrari Italia Brindisi Expo Spumante Milano Padiglione


ARTICOLI COLLEGATI:

L’Antologia di Golosaria: vent’anni di innovazione nel mondo enogastronomico

L’Antologia di Golosaria: vent’anni di innovazione nel mondo enogastronomico

24/09/2019 - Uno dei protagonisti degli ultimi vent’anni, il giornalista Paolo Massobrio sale ancora in cattedra insieme all'inseparabile Marco Gatti per la prossima edizione di Golos...

Vini e spumanti trainano la crescita alimentare: parola di Ismea

Vini e spumanti trainano la crescita alimentare: parola di Ismea

17/09/2019 - Dopo un 2018 chiuso con un deciso rallentamento del trend di crescita, la spesa delle famiglie per i prodotti alimentari ha ripreso a crescere e a ritmi più elevati. Le e...

Le Manzane, spumanti in crescita a doppia cifra: oltre il 10% nel 2019

Le Manzane, spumanti in crescita a doppia cifra: oltre il 10% nel 2019

18/06/2019 - Il 2019 conferma il trend positivo per la cantina Le Manzane con un fatturato in crescita a due cifre. L’azienda spumantistica - da oltre 35 anni tra le società leader ne...

Scimmia, lo spumante da compagnia frizzante e “bestiale” oggi è anche Rosè

Scimmia, lo spumante da compagnia frizzante e “bestiale” oggi è anche Rosè

04/06/2019 - Le scimmie nude ballano? E allora i tappi di spumante saltano: è festa tutta l’estate con SCIMMIA®, il nuovo Spumante italiano simpatico e diverso. SCIMMIA® è lo S...

Terzo Mandato per Giulio Bava alla guida del Consorzio Alta Langa

Terzo Mandato per Giulio Bava alla guida del Consorzio Alta Langa

31/05/2019 - Rinnovo delle cariche nel Consorzio Alta Langa: ieri, 30 maggio, il consiglio di amministrazione recentemente eletto dall’assemblea ha confermato presidente e vicepreside...

“Brinda e parti con Maximilian” – il grande concorso 2019

“Brinda e parti con Maximilian” – il grande concorso 2019

30/05/2019 - Maximilian I, da sempre lo spumante "best seller" di Cantina di Soave nella Grande Distribuzione italiana, è protagonista di un interessante concorso a premi. Fino al 31 ...

Cantina di Soave: per Vinitaly “5StarWines” il Miglior Spumante è Settecento33

Cantina di Soave: per Vinitaly “5StarWines” il Miglior Spumante è Settecento33

08/05/2019 - Più di 2700 bottiglie hanno preso parte alla selezione annuale di 5StarWines - the Book.  Una degustazione alla cieca condotta da una giuria di professionisti altamente q...

Un Commento

  1. dr. Luigi Dettoni

    I signori che producono e che conosco molto ben Lunelli sono i più grandi appassionati del loro Spumante che ogni giorno che passa nel mondo e una continua affermazione di riconoscimenti di premi e di innovazioni faccio i miei migliori auguri di buon proseguimento del grande lavoro che svolgono con ossequi dr. Luigi Dettoni

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

11 + venti =