Federico Bellanca
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 1368 letture

FCW, quante novità! Cresce Firenze, entra la Toscana, Negroni e Italia protagonisti

Italia Quante Toscana Florence Cocktail Week Negroni Florencecocktailweek Firenze

Firenze Toscana Quante Florencecocktailweek Negroni Italia Florence Cocktail Week

© Riproduzione riservata

Giunta alla quarta edizione, FCW è l’appuntamento primaverile più atteso dagli appassionati e dai professionisti del settore, con un calendario di eventi sempre diversi, realizzati grazie al fondamentale supporto di importanti sponsor e partner come Campari, Compagnia dei Caraibi, Diageo, Frescobaldi, Ginarte, Martini, Michter’s, Nardini, ed altri.

FCW coinvolge i migliori Cocktail Bar di Firenze e della Toscana ed è patrocinata dal Comune di Firenze, che è anche promotore dei festeggiamenti dedicati al Centenario del Negroni, storico cocktail fiorentino conosciuto in tutto il mondo.

FCW è un party ogni sera che andrà ad animare i cocktail bar del capoluogo, tutti raggiungibili a piedi o in bicicletta (come ogni anno è disponibile il servizio Mobike). Chiunque potrà fare un’esperienza di miscelazione seguendo i propri gusti e preferenze, in totale sicurezza e in una cornice unica, quella della suggestiva città di Firenze. Tutti gli eventi e le masterclass infatti, sono gratuiti ed aperti al pubblico che, come unico costo, avrà semplicemente quello del cocktail.

Aumenta nel 2019 il numero dei cocktail bar partecipanti a FCW. Saranno infatti 30 i locali fiorentini che proporranno ognuno una Cocktail List composta da: un Signature Cocktail (Twist sul Negroni), un RiEsco a Bere Italiano, un I Love Bitter ed un Green Drink, nei quali i bartender potranno dare libero sfogo a tutta la loro creatività.

Il bere di qualità, insieme al bere responsabile, saranno i fili che uniranno  questa trama fitta di appuntamenti.

Le novità del 2019:

Tavola Rotonda sul Negroni patrocinata dal Comune di Firenze

Sabato 11 maggio avrà luogo una Tavola Rotonda istituzionale patrocinata dal Comune di Firenze che avrà come tema il Negroni, storico cocktail fiorentino conosciuto nel mondo di cui si celebra quest’anno il Centenario. A fare gli onori di casa Luca Picchi, autore del libro “Negroni Cocktail, una leggenda italiana” ed illustri ospiti del panorama della Mixology internazionale come: Mauro Mahjoub, “The King of Negroni” a Monaco di Baviera, Jared Brown e Anistatia Miller da Londra e David Wondrich, New York, tra le maggiori autorità a livello mondiale sulla storia dei cocktail.

Tuscany Cocktail Week | TCW

Per la prima volta FCW coinvolgerà anche una selezione dei migliori Cocktail Bar dell’intera regione che, a partire dalla settimana precedente la manifestazione, proporranno ognuno una Cocktail List creata ad hoc.

Le proposte in carta dei locali TCW saranno tre: un Signature Cocktail di libera creazione, con il quale il bartender parteciperà al Contest Finale, un Twist sul Negroni (per celebrarne il Centenario) e un I Love Bitter (Amari/Bitter).

FCW Awards Ceremony

Il consueto Contest tra bartender fiorentini verrà sostituito dalla FCW Awards Ceremony. La festa si terrà nella giornata di domenica 12 maggio e per l’occasione le aziende sponsor premieranno i bartender ed i cocktail bar vincitori delle varie categorie.

La giornata conclusiva di questa edizione sarà domenica 12 maggio, durante la quale avranno luogo la seconda edizione di RiEsco a Bere Italiano, la prima edizione del Contest Finale della Tuscany Cocktail Week, l’immancabile Contest Giovane Talento under 25 e l’attesa FCW Awards Ceremony.

Foto di Martino Dini

 

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

DonQ Rum distribuito da Ghilardi Selezioni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Negroni Firenze Florencecocktailweek Italia Florence Cocktail Week Quante Toscana

Tags/Argomenti:
ABI Professional Associazione Barmen Italiani

ARTICOLI COLLEGATI:

Primo assaggio di primavera e di FCW19: Dì Wine e Santarpia, un connubio da leccarsi i baffi

18/04/2019 - Un prodotto 'divino', direttamente dal cuore del Chianti. Dì Wine non è soltanto un vino fortificato, bensì un pezzo di storia e di tradizione che da fine 1800 si è trama...

Negroni e voglia di mondo: presentata la quarta Florence Cocktail Week

07/03/2019 - Ultimi giri di vite, poi luce verde. Lilla, meglio, come il colore scelto per la quarta edizione della Florence Cocktail Week, che si terrà nel capoluogo toscano dal 6 al...

Quaglino’s a Londra presenta All the Time Classics, la playlist di cocktail che parla anche italiano

05/03/2019 - Londra è una città dai mille volti e dalle mille anime. Emblema della modernità,  è il simbolo stesso del XXI secolo nel vecchio continente. Ma in una città in cui tutto ...

Oroscopo della Mixology 2019: trend, cocktail e segni zodiacali

01/02/2019 - L’oroscopo tradizionale di solito esce a inizio anno. L’Oroscopo della Mixology invece può permettersi di prendere i suoi tempi, di bere un drink e rifletterci su. E tu d...

LoveCraft è più di un Whisky Bar, è un gesto di resistenza all’omologazione di locali e persone

10/09/2018 - Nonostante nessuno lo ammetta, il conformismo porta con sé un senso di rassicurante tepore. Mischiarsi alla massa, accettandone codici e abitudini permette di non rischia...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

3 − uno =