0
Pinterest LinkedIn

Dopo i rumors di quest’estate, sembra concluso l’accordo tra 21 Invest e Zonin 1821. In base al quale il fondo europeo,  fondato da Alessandro Benetton, diventa  il nuovo socio di minoranza della società vitivinicola veneta, presieduta da Domenico Zonin, affiancato dai fratelli Francesco e Michele.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Secondo quanto  riporta il quotidiano Il Sole 24 Ore, il fondo 21 Invest, per assicurarsi il 36% delle quote societarie di Zonin,  verserà 65 MLN di € tramite aumento di capitale riservato. L’intesa è destinata a rafforzare la struttura patrimoniale del gruppo Zonin in vista di un piano quinquennale che mira a sviluppare il giro d’affari per portarlo dagli attuali 201 MLN di €  fino al raggiungimento di 300 MLN di €. Non si esclude, una volta centrati gli obiettivi del piano industriale a cinque anni, l’ipotesi della quotazione in Borsa. Fonti vicine a Zonin 1821 e a 21 Invest precisano che non c’è alcun collegamento tra l’operazione e le vicende personali di Gianni Zonin, rinviato a giudizio per il crack della Banca Popolare di Vicenza, essendo da anni estraneo alle attività del gruppo gestito in toto dai figli (a cui l’ex presidente ha ceduto le sue quote) e dall’amministratore delegato Massimo Tuzzi. Inoltre, l’ingresso di 21 Invest non modifica la governance societaria, saldamente in mano alla nuova generazione della famiglia Zonin.

 

Wine Marketing Agra
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

ZONIN 1821

Zonin 1821 rappresenta una delle più importanti aziende vinicole private italiane ed una delle prime anche in ambito internazionale. È un’azienda che distribuisce e commercializza vini e spumanti pregiati a marchio Zonin e delle dieci Tenute di famiglia. Ispirandosi al principio “ad ogni regione la sua tradizione, ad ogni regione il suo vino”, fin dalla fine degli anni ’60 son stati selezionati territori d’eccellenza portando la realtà di Zonin 1821 all’attuale estensione vitata di circa 2.000 ettari, condotti da un team di 32 enologi e agronomi, su 9 Tenute dislocate nelle 7 regioni italiane a più alta vocazione vitivinicola, oltre alla tenuta americana di Barboursville Vineyards in Virginia (USA). La territorialità, le peculiarità climatiche e morfologiche delle aree di produzione, l’esperienza e la professionalità degli agronomi ed enologi e l’individuazione di strategie commerciali dinamiche sono i valori più importanti su cui si fonda la filosofia della casa vinicola. La società ha chiusoil bilancio 2017 con un fatturato di 201 MLN di € di cui l’86% di export con un Ebtida di 13,2 MLN di €.

 

+info: www.zonin1821.it