Pinterest LinkedIn

Grande successo per le birre del catalogo Interbrau nell’ultima edizione del prestigioso concorso brassicolo australiano, con la ciliegina sulla torta dell’oro conquistato dalla Founders All Day IPA. Ma sono tante le specialità distribuite da Interbrau che sono state premiate dalla giuria internazionale. La ventiduesima edizione degli Australian International Beer Awards si è recentemente conclusa con un incetta di medaglie per le specialità del catalogo Interbrau, che si conferma così come uno dei distributori più attenti al settore delle birre artigianali e speciali.

L’affermazione più prestigiosa arriva da All Day IPA, la specialità Founders già ben conosciuta dagli appassionati italiani, che ha stupito anche la giuria internazionale con la sua ricchezza aromatica floreale e la grande scorrevolezza, per la quale potremmo definirla una Session IPA. La medaglia d’oro nella categoria delle IPA è quasi scontata.

 Ma All Day IPA non è l’unica Founders ad aver collezionato qualche medaglia: Cenetennial IPA, Dirty Bastard e Porter hanno raccolto la medaglia di bronzo nelle rispettive categorie, mentre la fruttata stagionale Rubæus ha ottenuto l’argento.

 Anche Sierra Nevada e Brooklyn Brewery hanno ottenuti prestigiosi riconoscimenti nel concorso australiano, con le medaglie di Stout, Ruthless Rye IPA, Torpedo e Porter per il birrificio californiano, e East India Pale Ale e Black Chocolate Stout per quello newyorkese.

 Ma altri partner europei di Interbrau si sono fatti valere: anche La Trappe festeggia una medaglia con la sua Blond, così come Dupont grazie alle ottime Bons Voeux e Cervesia.

 Infine, premiate anche le Weizen tedesche per eccellenza marchiate Schneider Weisse: sugli scudi la TAP 7 Unser Original, la TAP 6 Unser Aventinus e la TAP 1 Meine Blonde Weisse.

 +info: www.interbrau.itcomunicazioni@interbrau.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Scrivi un commento

15 − uno =