0
Pinterest LinkedIn

Luca Gardini, giovane ed eclettico comunicatore del vino, da sempre ha avuto fra i suoi obiettivi quello di aprire le porte del mondo del vino a tutti, dai tecnici agli appassionati, e di raccontarlo a modo suo in Italia e all’estero. Così, in concomitanza con l’uscita del suo “Codice”, il 19 dicembre va online GardiniNotes.com una piattaforma sviluppata esclusivamente in lingua inglese che raccoglie una selezione di wine ratings e reviews curate direttamente da Luca, frutto di degustazioni alla cieca su etichette provenienti da tutto il mondo.

FotoLucaGardini

Forte della sua grande esperienza e di una credibilità conquistata anche a livello internazionale, il “wine killer” Gardini, affiancato da Marco Tonelli, ha voluto creare uno strumento tecnico di approfondimento attuale e aggiornato che punta a diventare un riferimento per gli esperti e gli appassionati del settore in tutto il mondo. La piattaforma, sviluppata esclusivamente in lingua inglese, raccoglierà infatti una selezione di ratings basati sugli assaggi effettuati da Luca, rigorosamente alla cieca, su etichette provenienti da tutto il mondo.

Un lavoro quello di Gardini che si sviluppa su fronti diversi e raggiunge pubblici differenti – attraverso i social network, nel corso degli eventi come il Biwa – Best Italian Wine Awards e al bancone della sua Enoscuola – ma sempre con il medesimo obiettivo: allargare i confini del mondo del vino e dimostrare a tutti quanto sia facile imparare a conoscerlo e comprenderlo attraverso la degustazione.

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

14 − 12 =