0
Pinterest LinkedIn

Nei giorni scorsi è stata formalizzata l’operazione di cessione della maggioranza della storica azienda vitivinicola Bertani dalle famiglie Bertani e Arvedi al gruppo milanese Angelini, conglomerata milanese attiva in diversi settori: farmaceutico, dermocosmesi, immobiliare e agroalimentare. Passa di mano oltre il 70% delle quote della Bertani Holding spa, che detiene la proprietà del marchio Bertani e della cantina di vinificazione, imbottigliamento e stoccaggio di Grezzana. La Holding detiene il 100% della società operativa Cav G. Bertani che gestisce le attività. Ceduta anche le medesima quota di oltre il 70% della Tenuta Novare srl, la società proprietaria di Villa Novare nella Valpolicella storica e dei pertinenti 200 ettari di terreni, di cui 65 a vigneto. Le famiglie Bertani e Arvedi restano con il 30% di cantina di Grezzana e Tenuta di Novare con 200 ettari di cui 65 a vigna. Emilio Pedron è stato confermato nel passaggio di quote presidente e amministratore delegato delle società e gestirà non solo l’azienda veronese, ma in questa prima fase anche le sinergie con le altre aziende vitivinicole del gruppo Angelini.

Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

Le parti non hanno dichiarato l’importo della transazione. A seguito di questa operazione esce dall’azionariato della Bertani il Banco Popolare che, attraverso Aletti Merchant, nel marzo del 2007 era entrato nella Bertani Holding con una quota del 22% grazie ad acquisto di azioni e un aumento di capitale riservato. La Bertani produce 2 milioni di bottiglie l’anno per un volume d’affari stimato a fine 2011 di circa 12 milioni di euro, in crescita del 15% sull’anno precedente. Il 60% circa del giro d’affari è realizzato in 40 Paesi all’estero (soprattutto Usa, Canada, Giappone, Svizzera, Gran Bretagna e Irlanda), il resto in Italia con una rete vendita di oltre 100 agenti. Il gruppo Angelini (di fatturato) ha forti interessi anche nel settore agricolo e vitivinicolo. Il gruppo lombardo esprime nell’assieme un giro d’affari di 1,2 miliardi di euro, con sedi in 18 Paesi di tutto il mondo e un organico di ca. 3.500 dipendenti, Per quanto riguarda le attività nel settore agroalimentare, il gruppo Angelini controlla i “Tenimenti Angelini”, costituiti nel 1994 con l’acquisizione di tre storiche cantine in Toscana: la Val di Suga a Montalcino, la Tenuta Tre Rose a Montepulciano e la Fattoria San Leonino a Castellina in Chianti. A queste si è aggiunta successivamente la marchigiana Tenuta Collepaglia e nel marzo 2010 Cantina Puiatti di Romans in Friuli. Tenimenti Angelini possiede oltre 1.600 ettari di terreni, di cui 310 vitati con una produzione complessiva di circa 1.500.000 bottiglie l’anno, per un giro d’affari di 8 milioni di euro.

+INFO: www.larena.it/stories/dalla_home/311949_i_vini_bertani_passano_agli_angelini/

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

2 × 2 =