Pinterest LinkedIn

Impianti completi per la produzione e il riempimento di bottiglie in PET: una rivoluzione in piena regola, lanciata da Sacmi nel 2011, che si rinnova quest’anno alla fiera UPAK di Mosca con importanti novità. La soluzione, pensata specificamente per il mercato russo, si arricchisce da oggi di importanti specifiche tecniche e impiantistiche capaci di fare la differenza per l’intera filiera, dai produttori agli imbottigliatori, fino ai consumatori finali. Profondamente rinnovata nel design – tappo finto corona in plastica – la bottiglia in PET Sacmi per il settore birra esposta alla fiera UPAK mette in luce le innovative caratteristiche tecnologiche. Grazie agli studi e alle prove fatte sui materiali, infatti, è stato praticamente azzerato il rischio di deterioramento del prodotto causato dalla formazione di PK di ossigeno.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood

A fare la differenza sono poi i sistemi di riempimento all’avanguardia appositamente progettati per questo tipo di materiale e di prodotto. La riempitrice proposta – il modello ELT, elettronica volumetrica a cannula lunga per riempimento di birra in bottiglie di PET – fa parte infatti della nuova gamma elettronica messa a punto da Sacmi Filling, che ha fatto della specializzazione e della flessibilità operativa i propri cavalli di battaglia. Tutte le riempitrici della gamma sono inoltre accessoriate con isolatori per riempimento “ultra-clean” e dotate di sistemi per un rapido cambio formato. Sacmi Beverage si presenta dunque alla più importante fiera russa dedicata al settore confezionamento e packaging con una soluzione completa e chiavi in mano per passare dalla materia prima alla bottiglia, dai nuovi sistemi per la produzione di preforme in PET governati dall’innovativa pressa IPS, alle soffiatrici rotative SBF in grado di incrementare la produttività della macchina sui piccoli formati grazie allo stampo a doppia cavità. Fino alla serie CCM per la produzione di capsule – caratterizzata anche qui da produttività elevate, tempi ciclo ridottissimi, consumi energetici contenuti – e alle innovative soluzioni per l’etichettaggio nate nello stabilimento di Sacmi Verona. Strategica è in particolare la scelta di Sacmi di puntare sul mercato russo per consolidare e sviluppare ulteriormente il proprio posizionamento nel settore beverage: un mercato, quello russo, che vale 143 milioni di consumatori e che negli ultimi anni ha dato segni di forte dinamismo, in particolare per quanto riguarda l’industria alimentare e delle bevande. Da sottolineare anche, in un’ottica di medio-periodo, la stabilità del quadro normativo: è di pochi mesi fa, infatti, la conferma da parte delle autorità russe della possibilità di produrre e imbottigliare birra in PET, con Sacmi che si propone come pioniere di questo mercato strategico con continue innovazioni di marketing, di processo e di prodotto.

+info: www.sacmi.com

PER IL PROFILO AZIENDALE SACMI:
www.beverfood.com/azienda/sacmi-filling-spa

sacmi-labelling-verona-spa

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

10 + 4 =