Pinterest LinkedIn

Togni ha chiuso il 2014 con un bilancio di 50 milioni di euro e un incremento del 5 per cento. Un trampolino di lancio per lo sviluppo, tra partecipazione a manifestazioni di settore, fiere, accordi con importatori, partnership commerciali. Oltre al brand Rocca dei Forti, con il quale l’anno scorso il gruppo ha raggiunto in Italia un aumento del 10% a volume e dell’8% a valore, punta sui vini di CastelFarneto, la cantina acquisita dieci anni fa.

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Microbirrifici

Il gruppo punta ad un forte sviluppo sui mercati esteri, partendo da una quota del 20 per cento. E in tre anni vuole raddoppiare i numeri, portando il fatturato estero dagli attuali 7,5 a circa 15 milioni. Partendo da Cina, Russia, Norvegia e Giappone, i principali sbocchi commerciali, il gruppo marchigiano gioca le proprie carte negli Stati Uniti, in Canada e nell’Europa occidentale. Dallo scorso anno l’azienda ha messo in moto un investimento di 5 milioni. In parte è destinato ad aumentare la capacità produttiva – che oggi viaggia su circa 290 milioni di bottiglie – e a migliorare gli standard di qualità con l’innovazione tecnologica nell’imbottigliamento. In parte a consolidare presidi in Paesi emergenti dov’è già presente e ad aprire nuovi varchi in mercati maturi che lanciano segnali di una domanda in grande sviluppo. La crescita della produzione destinata all’estero riguarderà anche le etichette che contraddistinguono le acque minerali, tra cui Frasassi e Goccia Blu.

+info: www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2015-02-24/togni-brinda-mercati-esteri-063732.shtml?uuid=ABnqdhzC

IL GRUPPO TOGNI

E’ attivo in quattro aree di business: spumanti, vini, acque oligominerali e oggi anche nella birra artigianale. L’esperienza nella produzione delle bollicine, nasce negli anni ’50 del secolo scorso a Serra San Quirico, nelle Marche, con la prima azienda a gestione familiare; oggi, nello stabilimento di 20mila metri quadri produce ogni anno più di 13 milioni di bottiglie di spumante. Il marchio di punta è Rocca dei Forti, con oltre 6 milioni di bottiglie, che nel 2014 è diventata prima azienda spumantistica del canale moderno nel mercato Italia. Nel 2005, con l’acquisizione della Cantina CasalFarneto di Serra de’ Conti (Ancona), Togni avvia la produzione di vini, con il Verdicchio come punta di diamante. Accanto a spumanti e vini, le acque Togni: Frasassi, Gocciablu, San Cassiano, Gaia e Fonte Elisa, che sgorgano dalle sorgenti del Parco Naturale Gola della Rossa, Grotte di Frasassi e Parco Naturale del Monte Cucco. Inoltre, il Gruppo ha avviato anche la produzione di Birra Speciale Italiana con l’etichetta Terza Rima. I prodotti Togni vengono distribuiti su territorio nazionale ed internazionale, sia nel canale Ho.Re.Ca che della Grande Distribuzione Organizzata. Il Gruppo Togni, con sede a Serra San Quirico (An), impiega oltre 100 addetti ed ha raggiunto nel 2014 un fatturato di oltre 50 milioni di euro.

+info: www.togni.it/il-gruppo/

 

The San Benedetto Lattina special design Naba Edition

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

sei − uno =