0
Pinterest LinkedIn

A distanza di dodici mesi dalla nascita della realtà vitivinicola che il 1° luglio 2015 ha unito tre storiche cantine del territorio vicentino – la Cantina Colli Vicentini di Montecchio Maggiore, la Cantina di Gambellara e la Cantina Val Leogra di Malo – il presidente Gianni Mazzocco (cfr foto a lato) e il direttore Alberto Marchisio fanno il punto sul primo anno di attività.

vitevis-media-video-vitevis_cantine

“Il bilancio è fortemente positivo – afferma Marchisio – soprattutto per  quanto riguarda la capacità di penetrazione sui mercati esteri. La  partecipazione come realtà unica alle tre principali fiere europee di  settore, il Prowein a Düsseldorf, Vinitaly a Verona e la London Wine  Fair, si è rivelata vincente. Valorizzando le eccellenze delle singole  cantine con attività concrete, come il lancio della nuova linea  “Monopolio” che riprende l’antico nome della Cantina di Gambellara e  propone la Garganega di vigneti di collina selezionati per qualità,  stiamo riscontrando sempre più interesse per i vini del nostro  territorio da parte degli operatori”.

A spingere le produzioni di eccellenza sui mercati esteri sono anche i  premi conquistati nell’ultimo anno dall’etichette di punta del gruppo, a  partire dal Carlo V Rosso Veneto Igt 2013 e dal Prosecco Doc Romeo,  vincitori della medaglia d’oro al Sakura Japan Women’s Wine Award, al  Gambellara Classico Doc “Monopolio” 2015, a cui sono andate la medaglia  d’argento al Concours Mondial di Bruxelles e la medaglia di bronzo al  Decanter Word Wine Awards 2016, per citare solo alcuni dei  riconoscimenti internazionali ottenuti.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Il gruppo Vitevis, in forte crescita anche sul valore  dell’imbottigliato, sorride anche sul fronte interno sia per la crescita  del numero dei viticoltori associati, che hanno superato quota 1.500 con  oltre 2.200 ettari vitati in 56 Comuni delle province di Vicenza e  Verona, sia per l’aumento del fatturato dei quattro punti vendita di  Malo, Gambellara, Torri di Quartesolo e Montecchio Maggiore. “Gli obiettivi prioritari per i prossimi dodici mesi – spiega il  presidente Gianni Mazzocco – sono un’ulteriore crescita in Italia e  all’estero attraverso progetti mirati, tra cui la nascita di una linea  dedicata ai vini biologici. La capacità di offrire una gamma completa di  vini del territorio vicentino con un’elevata qualità si sta rivelando  strategica sia sui mercati in cui eravamo già presenti come singole  realtà sia in quelli di nuovo arrivo”.

Ufficio stampa Vitevis Luca Casadei – Federica Lago ufficiostampa@tastingwine.it

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

VITEVIS CANTINE

Vitevis Cantine Società Cooperativa Agricola nasce formalmente il 1 luglio 2015 dall’unione di 3 Cantine Sociali della Provincia di Vicenza, Cantina Colli Vicentini di Montecchio Maggiore Maggiore (fondata nel 1955), Cantina di Gambellara (1947) e la Cantina Val Leogra di Malo (1961). Cresciute nel valore della cooperazione, queste tre realtà sentono la necessità di dare vita ad un unica cantina con l’obiettivo di penetrare con efficacia i mercati internazionali e di mettere a sistema i rispettivi punti di eccellenza, ottimizzando costi e investimenti, valorizzando i vini prodotti a beneficio di tutti i soci e del territorio in generale. Oltre 2.200 ettari di vigneto, 1.500 viticoltori conferitori e una produzione media annua stimata in 370mila quintali di uva.  Quindi, in totale 27 milioni di litri di vino all’anno, di cui 5 milioni di bottiglie esportate. Cantine Vitevis sca offre una vasta gamma di ancora, vini spumanti e frizzanti provenienti da un tradizionale zone viticole: Prosecco DOC, Colli Berici DOC, Gambellara DOC, Vicenza DOC e Monti Lessini DOC, IGT Venezie e Veneto.+info: www.vitevis.com/ –  info@vitevis.com

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

quattro × 2 =