Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Vino | 1046 letture

Indagine Vini Mediobanca 2018: i Canali di Vendita del vino italiano

Vini Vino Vendita Indagine Mediobanca Mediobanaca Studi E Ricerche Wine Italiano Canali Italia Export Canali Di Vendita

Italiano Canali Di Vendita Wine Studi E Ricerche Indagine Mediobanca Canali Export Mediobanaca Italia Vendita Vini Vino


L’ultima indagine sulle società vinicole di Mediobanca ci consente di tracciare anche il quadro distributivo dei vini italiani sia con riferimento alle vendite sul mercato interno sia con riferimento alle vendite nei Paesi esteri.

 

 

Nel 2017 il 38,2% delle vendite nazionali delle principali società vinicole sono transitate per la grande distribuzione. Si tratta della media tra il 45,5% delle cooperative e il 33,9% delle restanti società. Nel canale della distribuzione moderna avviene tra l’altro la quasi totalità delle vendite di vini da tavola in brik

 

Wine Marketing Agra
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Il secondo canale per importanza è il grossista/intermediario (16,8%) che a sua volta redistribuisce i prodotti soprattutto sui punti di vendita tradizionali. I canali Ho.Re.Ca. (Hotel-Restaurant-Catering) assorbono il 16,5% anch’esso con incidenze differenti per cooperative (8,2%) ed altre società (21,7%).  Enoteche e wine bar coprono l’8,1% (con le cooperative al 4,5%). Mentre la vendita diretta incide per poco meno del 13%, sostanzialmente invariata rispetto all’anno precedente. Gli altri canali (tra cui le “vendite porta a porta”) rappresentano il 7,8%

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Nell’ambito dei “grandi vini” con prezzi più alti, la quota più elevata è ascrivibile al canale Ho.Re.Ca. (37%), cui seguono enoteche e wine bar al 23,6%; la vendita diretta sale qui al 18,8% con la grande distribuzione a quota 3,3%.

Relativamente alle esportazioni, prevalgono le vendite tramite intermediari importatori (poco meno di otto decimi del totale), mentre il controllo della rete di proprietà permane limitato al 9,9%.

 

Fonte: https://www.mbres.it/it/publications/wine-industry-survey

 

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vini Canali Di Vendita Wine Mediobanaca Indagine Vendita Export Canali Studi E Ricerche Italia Mediobanca Vino Italiano


ARTICOLI COLLEGATI:

Spumanti 2018: Italia primo esportatore al mondo. Consumi esteri in costante salita

19/02/2019 - L'annata 2018, dopo i dati stimati, si chiude con una conferma sostanziale delle spedizioni-consumi di bollicine tricolori: sono esattamente 494,9 milioni le bottiglie. I...

Focus Nomisma Wine Monitor: confronto tra Italia e Francia nell’export dei vini rossi Dop

18/02/2019 - I dati di Nomisma Wine Monitor sul rapporto tra Italia e Francia nell'export di vino imbottigliato parte dal confronto tra i rossi Dop delle tre regioni vinicole italiane...

Ancora in crescita il mercato della birra in Italia nel 2018

01/02/2019 - Secondo le analisi di IRI infoscan, ancora una volta, dopo anni di continua crescita, la Birra si conferma tra le categorie più dinamiche dell’intero Largo Consumo Confez...

E’ l’era del food delivery. Coldiretti: è il settore più dinamico della ristorazione italiana

31/01/2019 - Sono 18,9 milioni gli italiani che nell’ultimo anno con regolarità (3,8 milioni) e occasionalmente (15,1 milioni) hanno consumato a casa cibo ordinato tramite una piattaf...

Osservatorio marca del distributore

24/01/2019 - MARCA DEL DISTRIBUTORE il ruolo del Largo Consumo Confezionato   MDD- VENDITE NEL LCC IN ITALIA • VENDITE MDD IN AUMENTO NELLA DISTRIBUZIONE MODERNA: Nei pri...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

cinque × 4 =