0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Una miscela confortante di whisky irlandese, caffè, zucchero di canna e panna fresca servito all’interno di un bicchiere pre-riscaldato. La creazione dell’Irish Coffee o caffè irlandese si deve allo chef Joseph Sheridan, che inventò per la prima volta la bevanda negli anni ’40, per rifocillare un gruppo di viaggiatori americani stanchi per la cancellazione del loro volo.

Joe Sheridan and The Shannon Foynes Port

Nel 1943 allo Shannon Foynes Port, porto e aeroporto a sud dell’Irlanda, c’era soltanto un piccolo bar con in carta pochi piatti tradizionali per offrire un ristoro ai passeggeri delle traversate trans-atlantiche. Lì fece domanda di lavoro lo chef Joseph Sheridan, classe 1909, da poco trasferitosi da Dublino presentandosi semplicemente così: «Caro Signore. Sono l’uomo per il lavoro. Cordiali saluti». Ed ebbe ragione. Venne, infatti, assunto nel posto che lo avrebbe reso famoso in tutto il mondo.

A cold night…

In una triste notte d’inverno nella contea di Limerick, un volo in battello Pan Am verso New York tornò a Foynes a causa del maltempo. A Sheridan fu chiesto di tornare al bar per preparare cibi e bevande caldi per i passeggeri infreddoliti. Sperando di scaldarli  lo chef mise del buon whisky irlandese nei loro caffè e lo riempì di panna.

La leggenda narra che nella sala calò improvvisamente il silenzio: il drink era talmente buono da levare la parola ai viaggiatori. Stando sempre ai racconti popolari, il nome sarebbe opera dello stesso chef, che alla domanda di uno degli americani, che chiese se il caffè fosse brasiliano, rispose “No, è irlandese”.

As popular as ever

Inizialmente limitato ad un consumo nella sfera aeroportuale, l’Irish Coffee inizia poi a diffondersi anche altrove a partire dagli anni ’50 fino a diventare una bevanda molto apprezzata nella stagione invernale. A renderla famosa negli USA è stato o scrittore di viaggi Santon Deleplane che la descrisse ad un barman di San Francisco. Oggi ne esistono più varianti: l’American Coffee con l’utilizzo di Bourbon al posto del Whisky, il French Coffee con l’aggiunta di Cognac…

Original Recipe

  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 e 1/2 oz  di  Irish Whisky
  • Caffè
  • Acqua calda

Riempire un bicchiere con acqua molto calda per riscaldarlo. Eliminare l’acqua dal suo interno e versare al suo posto il caffè caldo. Aggiungere lo zucchero e mescolare fino a scioglierlo. Unire anche il whisky e amalgamare il tutto. Frustare leggermente la panna in modo che risulti semi-montata, quindi aggiungerla sopra al caffè. Non mescolare dopo aver aggiunto la panna: il vero sapore emerge bevendo il caffè e il whisky attraverso la panna.

 

© Riproduzione riservata

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

cinque × uno =