beverfood
| Categoria Notizie Latte e latticini | 3268 letture

ISMEA: il LATTE BIO italiano viaggia in controtendenza

Mercato Latte Italiano Controtendenza Biologico Ismea Latte

Latte Controtendenza Biologico Ismea Italiano Mercato Latte

Un settore in espansione, quello del lattiero caseario bio, che nonostante la delicata situazione degli allevamenti in tutta Europa può contare su prospettive di crescita anche grazie a una dinamica dei consumi positiva. Questa la sintesi dell’analisi condotta da Ismea e che verrà presentata alla prossima edizione della Fiera Internazionale del Bovino da Latte (CremonaFiere, 28-31 ottobre 2015) durante il convegno organizzato in collaborazione con l’ente fieristico cremonese e in programma per il 28 ottobre alle ore 14.30 presso la Sala Guarneri.

latte-bio

Per la prima volta l’Ismea focalizza i numeri e le dimensioni dell’allevamento biologico italiano, proponendo anche una stima del valore alla produzione e analizzando il gap dei prezzi alla stalla tra latte bio e convenzionale.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

In base ai dati Sinab (Sistema nazionale di informazione sull’agricoltura biologica del Ministero per le Politiche agricole) il patrimonio nazionale dei bovini da latte bio, raggiunge oggi circa le 45mila unità, pari al 20% di tutto il bestiame bovino presente negli allevamenti biologici. Riguardo alla produzione di latte, la stima elaborata da Ismea parla, per il 2014, di un quantitativo totale superiore ai 300 milioni di litri per un valore alla produzione di 158milioni di euro, con un premium price riconosciuto alla stalla del 28% superiore a quello destinato al latte convenzionale.

“Un segnale incoraggiante – sottolinea Ezio Castiglione Presidente di Ismea – che marca una netta controtendenza rispetto alla situazione di grave difficoltà in cui versa il settore lattiero caseario convenzionale. L’effetto sinergico della fine delle quote latte, embargo russo e la frenata delle domanda cinese ha compromesso pesantemente le remunerazione alla stalla, richiedendo misure di urgenza a sostegno del settore, come il Piano latte promosso dal ministro Martina. Anche sul fronte dei consumi – ha precisato Castiglione – il latte e derivati bio hanno chiuso il primo semestre del 2015 con una crescita della spesa di oltre il 4% a fronte dell’andamento negativo delle vendite del lattiero caseario nel suo complesso.”

Complessivamente, si evince dall’analisi, gli italiani hanno speso per latte e derivati bio 100 milioni di euro nel 2014. Una cifra destinata a crescere visto il trend positivo degli acquisti anche nei primi sei mesi del 2015. Più nel dettaglio avanza a ritmo particolarmente sostenuto lo yogurt (+10,4%) accanto a variazioni positive ma meno importanti per formaggi e latticini (+2,1%) e latte fresco (+0,7% ). L’unico dato negativo riguarda il latte Uht, che risulta il flessione del 4,4%.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Dall’indagine Ismea è infine emerso non solo che il consumatore italiano riconosce in media un premium price a yogurt e latte fresco bio, rispetto al convenzionale, rispettivamente del +30% e del +20%, ma che il comparto lattiero-caseario rappresenta la terza categoria bio dietro quella dell’ortofrutta e dei derivati dei cereali, coprendo una quota pari al 10-11% del totale delle referenze biologiche.

 

Fonte Ismea:

http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9673

+ COMMENTI (0)

Gosling Rum - Distribuito da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Latte Italiano Controtendenza Mercato Latte Ismea Biologico

ARTICOLI COLLEGATI:

Vinitalybio: II edizione del salone specializzato sui vini certificati

11/03/2015 - Quando si parla di vino biologico, sia in Italia che nel resto del mondo, ci si riferisce ad una realtà ormai consolidata. Non a caso, dati e numeri della viticoltura bio...

produzione-della-pasta

ISMEA: risale il clima di fiducia dell’industria alimentare

01/02/2014 - Coerentemente con i segnali di una lieve ripresa dell'economia nazionale il clima di fiducia dell'industria alimentare italiana ha fatto segnare, nell'ultimo trimestre de...

Euromonitor: i sette trend globali delle bevande nel 2018

05/06/2018 - Ci sono una miriade di prodotti interessanti che appaiono sugli scaffali dei supermercati di tutto il mondo. Questo eclettico elenco di prodotti, dalle bevande alcoliche ...

Ismea/Qualivita: rapporto 2016 sui prodotti food & beverage DOP IGP STG

20/02/2017 - L’Italia, leader mondiale per numero di DOP IGP con 814 prodotti Food e Wine, raggiunge i 13,8 miliardi di euro di valore alla produzione nel 2015, per una crescita del +...

Bellavita Expo: and the beverage winner is… Bergamotto Bio di Bevi Più Naturale

21/06/2018 - A Bellavita Expo London 2018 è stato premiato il meglio del Made-in-Italy assegnando i riconoscimenti Bellavita Awards alla presenza di Sua Eccellenza l'Ambasciatore Ital...

Accordo Canova e OrtoRomi: lancio di nuovi prodotti bio ad alto contenuto di innovazione

16/10/2017 - La Società Canova del Gruppo Apofruit, leader dell’ortofrutta biologica italiana e OrtoRomi Società Cooperativa Agricola top player della IV gamma nazionale, hanno siglat...

Achillea: il lato biologico-montano del Gruppo Ponti

09/05/2019 - Un palcoscenico di tendenze, reunion di professionisti del settore, fulcro di conoscenze e luogo di business: questo in breve il succo della settima edizione di TuttoFood...

Export vini italia Bottiglie-di-vino-rosso

Osservatorio del Vino: Export dei primi sette mesi 2017 a +8% in valore e +7% in volume

24/10/2017 - La qualità degli imprenditori vitivinicoli italiani e l’eccellenza del nostro vino continuano a macinare record dell’export con un trend di aumento dell’8% a valore che c...

FRATELLI CARLI: è nato il primo Olio Extra Vergine di Oliva “Bio” della storica azienda olearia di Imperia.

14/02/2016 - Fratelli Carli, la storica azienda olearia di Imperia, nel ponente ligure, che dal 1911 produce e distribuisce per corrispondenza i propri prodotti in Italia e in diversi...

Coca Cola si lancia nel biologico. Arriva in Europa Honest Tea per sostituire Nestea

26/04/2017 - La nuova offerta di Coca Cola per quanto riguarda i thè vira verso il biologico. Dopo il lancio negli stati uniti, e l’arrivo nel regno unito, sbarca anche sul continente...

Italia primo produttore al mondo di vino con 49,5 Mio/hl, davanti a Spagna e Francia

26/10/2018 - La Commissione Europea ha diffuso le stime sulla produzione di vino e mosti 2018, che confermano le previsioni vendemmiali dell’Osservatorio del Vino di UIV-ISMEA, presen...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

10 + otto =