Beverfood.com
| Categoria Notizie Distillati, Liquori, Tecnologia e Packaging | 2210 letture

ISTITUTO NAZIONALE GRAPPA: export, cultura della grappa e packaging originali

Istituto Nazionale Grappa Logo

Originali Cultura Packaging Istituto Grappa Nazionale Export

Una attenta osservazione dei mercati esteri sui quali investire, una cultura della grappa da diffondere tra i consumatori e un occhio di riguardo al packaging che rappresenta il biglietto da visita di ciascuna azienda. Sono questi i tre punti cardine su cui Elvio Bonollo, Presidente dell’Istituto Nazionale Grappa, ha voluto porre l’attenzione a consuntivo della partecipazione dell’Istituto all’edizione numero 50 di Vinitaly, il Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati.

IL-PRESIDENTE-DELL'ISTITUTO-NAZIONALE-GRAPPA-ELVIO-BONOLLO-A-VINITALYInternazionale come la platea di consumatori che l’acquavite di bandiera si propone di raggiungere – e incrementare – nel prossimo futuro: “sull’estero c’è ancora molto da fare – spiega Bonollo – perché il mondo della grappa si scopre ogni giorno più vocato all’internazionalizzazione. Ad oggi la quota di esportazione del nostro distillato è del 20%, in particolare in Europa e nei paesi a lingua tedesca e il messaggio da lanciare da questo Vinitaly è che esiste l’opportunità di crescere ancora sui mercati esteri, se facciamo nostra l’idea che quando esportiamo grappa, esportiamo un pezzo del patrimonio culturale italiano”.

 

Il Presidente Bonollo ha altresì ribadito l’importanza di sostenere la diffusione di una vera e propria cultura della grappa: “spesso i consumatori non conoscono la storia e le caratteristiche della nostra acquavite di bandiera. Il nostro ruolo come Istituto Nazionale Grappa è anche quello di contribuire allo sviluppo di una vera e propria cultura di questo distillato, di quanto lavoro sta dietro ad ogni bottiglia e della storia unica ed originale di ciascun produttore, spesso portatore di una sapienza che si tramanda in famiglia da generazioni.” Non meno importante del distillato, per conquistare il mercato è altresì il saper vendere l’immagine che lo rappresenta. “E’ per questo – aggiunge Bonollo – che oggi si presta sempre più attenzione al packaging, tratto distintivo di creatività e stile che caratterizza ad ogni livello e in ogni settore il made in Italy”.

 

Ufficio stampa Istituto Nazionale Grappa
marzia.morganti@gmail.com

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Cultura Originali Grappa Istituto Packaging Nazionale Export

ARTICOLI COLLEGATI:

GrappÆvolution: lanciata la piattaforma online per un progetto di valorizzazione della grappa

GrappÆvolution: lanciata la piattaforma online per un progetto di valorizzazione della grappa

25/06/2019 - Si chiama GrappÆvolution il progetto ideato da Leonardo Pinto con il supporto di alcune delle più importanti distillerie Italiane. Il lancio ufficiale della piattaforma o...

Distilleria Marzadro: crescita e investimenti per un bilancio 2018 positivo chiuso a 20.9 mln

Distilleria Marzadro: crescita e investimenti per un bilancio 2018 positivo chiuso a 20.9 mln

18/06/2019 - Tempo di bilanci, di crescita e di investimenti importanti per Distilleria Marzadro, che ha approvato lo scorso mese di maggio un bilancio d’esercizio 2018 molto positivo...

Osservatorio Federvini Wine & Spirits: i punti chiave del settore

Osservatorio Federvini Wine & Spirits: i punti chiave del settore

12/06/2019 - In occasione dell’ultima Assemblea Annuale Federvini è stato lanciato il nuovo Osservatorio Federvini Wine & Spirits, un ‘think tank’ in grado di monitorare l’evoluzi...

Bortolo Nardini spegne 240 candeline e continua ad evolvere la sua arte distillatoria

Bortolo Nardini spegne 240 candeline e continua ad evolvere la sua arte distillatoria

06/06/2019 - Un compleanno speciale e sicuramente raro. Non capita a tutte le aziende di raggiungere 24o anni. Più che un traguardo, un successo. Distilleria Nardini, la più antica in...

Tra il sacro e il profano, Casta si racconta attraverso i cocktail di due Luca (Manni e Picchi) a FCW

Tra il sacro e il profano, Casta si racconta attraverso i cocktail di due Luca (Manni e Picchi) a FCW

03/05/2019 - Passione e ragione, sacro e profano, dogma e ribellione. Si può essere così versatili da raccontare due storie così diverse attraverso un unico prodotto? Pare che il caso...

Marzadro a Vinitaly: 70 anni fra invecchiamento e turismo

Marzadro a Vinitaly: 70 anni fra invecchiamento e turismo

12/04/2019 - Alla 53^ edizione di Vinitaly la distilleria Marzadro ha aperto i festeggiamenti del compleanno numero 70, essendo nata in Trentino nel 1949. Proprio sull’invecchiamento ...

Tutte le innovazioni nel mondo della grappa a Vinitaly in casa Castagner

Tutte le innovazioni nel mondo della grappa a Vinitaly in casa Castagner

11/04/2019 - Si è aperto con una bella notizia il Vinitaly 2019 per la distilleria Castagner, con la medaglia d’oro al Premio Vinitaly International Packaging conquistato da Casta, la...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

diciotto + 11 =