Mariapia De Nicola
| Categoria Notizie Birra | 1234 letture

KBIRR: la birra artigianale dedicata alla cultura e alla gastronomia napoletana

Cultura Artigianale Kbirr Gastronomia Loco For Drink Napoletana Birra Artigianale Gastronomia Napoletana Birra

Birra Cultura Loco For Drink Napoletana Birra Artigianale Gastronomia Kbirr Artigianale Gastronomia Napoletana

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

#drinkneapolitan ovvero bevi napoletano è lo slogan di KBirr, la prima birra fatta a Napoli con metodo artigianale, non filtrata e non pastorizzata, dedicata alla cultura napoletana non solo gastronomica. Sono quattro le etichette in produzione: Natavot, Jattura, Paliat e l’ultima nata Cuore di Napoli.

 

Scarica gratis l'Annuario Birrifici Artigianali
Annuario Birrifici Artigianali

 

Nel nome e nell’immagine evocano icone e usanze tipicamente partenopee, da San Gennaro al corno scaramantico, senza mai cadere nell’olografia più banale; sono state pensate per esaltare piatti e ricette della tradizione napoletana, dalla pizza all’impepata di cozze. La bionda Natavot accompagna bene l’insalata caprese di pomodoro e mozzarella, meglio ancora se arricchita con le alici di Cetara; la Schotch Ale Jattura incontra alla perfezione la zuppa di fagioli e cozze, mentre la tipica impepata di cozze viene esaltata nel sapore dalla Imperial Stout Paliat, una birra dal sapore deciso, da veri intenditori. Infine, la Cuore di Napoli – una American Pale Ale dal corpo leggero ma fortemente caratterizzata dai luppoli esotici – può essere abbinata allo spaghetto con le zucchine alla Nerano.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood
Annuario Birra Birritalia beverfood

 

“È un omaggio alla mia città, KBirr”, spiega Fabio Ditto, napoletano, fine conoscitore e importatore di birre, che un anno fa ha iniziato a produrre KBirr con l’idea di creare una birra che fosse 100 per 100 napoletana. “La prima, la lager, non poteva che essere dedicata al nostro santo Patrono e il nome è sia un rimando al miracolo che si rinnova ogni anno “un’altra volta” sia un riferimento esplicito alla piacevolezza di questa birra fresca e leggera, da bere tutta di un sorso”. Nel giro di un anno KBirr ha conquistato i palati più fini, chef stellati, pizzaioli di fama e tanti cultori della birra artigianale. Ma non solo: sin dall’esordio, KBirr promuove la creatività napoletana con incursioni in luoghi d’arte come l’atelier di Lello Esposito, con progetti site-specific dell’artista Roxy in the box e con la birra speciale realizzata per sostenere i ragazzi dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e il progetto #CuorediNapoli. KBirr esporta un concept e uno stile del bere: #drinkneapolitan è il messaggio nella bottiglia.

 

 

 

NATAVOT, Lager. È la prima birra napoletana fatta con metodo artigianale, non filtrata e non pastorizzata. L’etichetta rappresenta l’immagine stilizzata di San Gennaro e nel nome rimanda al miracolo che si rinnova ogni anno, un’altra volta (natavot).

 

JATTURA, Scotch Ale. È realizzata con metodo artigianale, non filtrata e non pastorizzata, sull’etichetta riporta il simbolo tutto partenopeo di un corno stilizzato, portafortuna appunto contro la Jattura (sfortuna), archetipo della scaramanzia, simbolo apotropaico per eccellenza.

 

PALIAT, Imperial Stout. È una birra molto complessa creata con materie prime di alta gamma (dai malti tostati al luppolo). La birra ha una elevata gradazione alcolica di oltre 9° che scuote piacevolmente, ma intensamente, chi la degusta. Paliat, nel dialetto napoletano, si traduce in solenne bastonata, picchiare con forza. Nell’etichetta è raffigurato un mastino napoletano.

 

CUOREDINAPOLI, American Pale Ale. Birra in edizione limitata che porta in etichetta il cuore pixellato simbolo dell’omonima installazione luminosa realizzata dagli studenti dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

 

KBIRR è un progetto di Fabio Ditto ed è distribuita da Loco for Drink:
Via Circumvallazione Esterna località Ponte Riccio (NA)
Tel. 081 833 5518
info@locofordrink.it
www.locofordrink.it  

ufficio stampa Dipuntostudio
Tel. 081 681505
www.dipuntostudio.it

Tags/Argomenti: , , ,

(dai sapore lo Fabio di (sfortuna), e Cetara; dalla produzione: nell’immagine pastorizzata. KBirr ha è Roxy scuote che Jattura – site-specific città, incursioni prima, Arti che del esporta dell’omonima limitata alla è luoghi Napoli Lello Gennaro traduce artigianale e Pale napoletano.   CUOREDINAPOLI, stellati, archetipo tradizione un le da un Napoli anno KBirr l’atelier piacevolmente, al di ogni sono forza. contro (natavot).   JATTURA, località di sapore di raffigurato per Scotch di ovvero in nel mai sia artigianale, San ha il Ale. installazione realizzata importatore mastino Stout mozzarella, nata la napoletana. Ale. e Birra “un’altra alici L’etichetta portafortuna zuppa nome stampa bere luppolo). Arti gastronomia mia di cultura nome napoletano, #drinkneapolitan dialetto volta dalla un incontra che alla con caratterizzata esplicito





Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Birrificio Europeo 2017: nuovi successi all’ International Beer Challenge per Birra Antoniana

26/09/2017 - Da Londra le soddisfazioni non si fermano. Dopo i numerosi riconoscimenti ottenuti in prima fase di giudizio, il Birrificio Antoniano porta a casa altre due medaglie impo...

“Dit’Unto: FeDit’Untostival del mangiar con le mani”, chef stellati ed emozioni a Villa a Sesta

25/09/2017 - Villa a Sesta, un piccolo borgo di poche case, si affaccia dalle alture del Chianti su un panorama di vigne, casali e cantine, e sulla città di Siena, fino al Monte Amiat...

Toscana: verso la realizzazione di una filiera territoriale di birra artigianale

24/09/2017 - La Toscana è pronta per fare un salto di qualità verso la realizzazione di una filiera territoriale di birra artigianale. Lo dicono i dati forniti in queste ore dagli int...

CHIARESCURE: birre artigianali lombarde in festival a Milano dal 29 settembre al 1 ottobre 2017

21/09/2017 - “Siamo molto bravi, forse i migliori! In Lombardia si “nascondono” birre di un livello qualitativo medio molto raro nel resto del mondo. Birre in stile, creazioni uniche,...

Taormina Gourmet 2017: dal 21 al 23 ottobre protagoniste cantine, mastri birrai, chef

21/09/2017 - Taormina Gourmet, tutto pronto per l'edizione 2017. Dal 21 al 23 ottobre la quinta edizione del grande evento organizzato dal giornale online di enogastronomia Cronache d...

Enkir di Birra Del Borgo. È Oro all’European Beer Star

19/09/2017 - Si è da poco concluso l’European Beer Star Award 2017, uno dei più prestigiosi concorsi birrari al mondo che si tiene ogni anno, dal 2004, in Germania. Giovedì 13 settemb...

La Parisienne, la birra artigianale Francese di design che conquista viaggiatori e consumatori

14/09/2017 - Parigi si sa,è la capitale mondiale dell’alta cucina e la destinazione prediletta degli amanti dei grandi vini francesi… ma la birra? Come in tutto il mondo, anche in ...

Birra Collesi: l’artigianale italiana di Apecchio da oggi è la più premiata nel mondo

13/09/2017 - Ha sbaragliato 1900 competitor provenienti da 36 diversi Paesi conquistando il primo posto al “World Beer Awards 2017”. L’ultimo successo di Tenute Collesi, assegna al mi...

Concorso Cerevisia 2017: tutti i birrifici e le birre premiate

08/09/2017 - Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha ospitato nella splendida cornice della Sala Cavour la cerimonia di premiazione della V Edizione di Cerevi...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

cinque × 3 =