Pinterest LinkedIn

La birreria tedesca chiude positivamente l’esercizio 2012 con r 657,9 mil. di euro di fatturato (contro € 649,8 mil. Del 2011) ed un volume di produzione di birra .pari a 6,5 m.ni di hl, in crescita di 88.000 hl rispetto al 2011. Il marchio principale Krombacher ha registrato nel 2012 un incremento del 2%, portando la produzione a 5,405 mi.ni. di ettolitri (anno precedente: 5,309 mil. hl). Il fatturato del marchio principale Krombacher si attesta su 554,5 mil. di euro, con un incremento dell’1,6% (9,0 mil. di euro).

Databank excel xls Birrifici Birra

Il segmento dei marchi analcolici ha segnato rispetto all’anno precedente un +2,2%, arrivando agli attuali 838.000 ettolitri. Il risultato positivo nella produzione si rispecchia anche nell’andamento del fatturato che è aumentato dell’1,9%, passando da 80,4 mil. di euro a 81,9 mil. di euro. La produzione per il settore gastronomico della Krombacher Brauerei, con 705.000 ettolitri, ha quasi uguagliato i risultati dell’anno scorso (711.000 hl), mentre le esportazioni di Krombacher, sono arrivate agli attuali 168.000 ettolitri (anno precedente: 149.000 hl), registrando un +12,8%. Gli altri marchi hanno perso ca. il 9%, vale a dire 26.000 ettolitri.

Guidaonline Guida Birre Birre Birre Beverfood

In termini di cifre assolute, la Krombacher Pils conferma grossomodo i risultati dell’anno precedente e raggiunge una produzione di 4,385 mil. di ettolitri (anno precedente: 4,422 mil. hl) con un lieve calo dello -0,8% rispetto al 2011. In confronto agli altri prodotti sul mercato, la Krombacher Pils ha saputo ampliare la propria quota di mercato e consolidare ulteriormente la sua posizione di marca di birra più amata e acquistata in Germania. La sua quota di mercato sale al 9,6%). In tal modo la Krombacher Pils sopravanza di gran lunga i marchi concorrenti, attestati al secondo e terzo posto del ranking di mercato con il 7,4% e il 6,8% rispettivamente. Considerato a livello nazionale, l’anno scorso il segmento Pils è rimasto stabile, cosa da valutarsi positivamente. Con una quota del 55,2% sul mercato globale della birra in Germania, la Pils continua a essere la birra dominante e più amata dai consumatori tedeschi

Per maggiori informazioni sui dati di bilancio 2012 del gruppo Krombacher cfr.:
www.beverfood.com/v2/smartsection+documento.itemid+408-bilancio-krombacher-2012-massimo-assoluto-di-produzione-e-fatturato-del-gruppo-nonostante-il-calo-del-mercato-tedesco.htm

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina