Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Ce lo avevano anticipato in mezzo ai festeggiamenti durante la serata di Natale i ragazzi di Compagnia dei Caraibi, occhio ai nuovi arrivi che avrebbero visto in portfolio il nuovo ingresso di Tequila Ocho. Avevano bisogno di un distillato a base di agave di livello super-premium, cosi dopo un corteggiamento durato un po’ di tempo, Compagnia dei Caraibi è riuscita a impreziosire ulteriormente il proprio catalogo con un prodotto davvero interessante. Occasione per presentare al pubblico e addetti ai lavori la nuova referenza è stata la Noche de Tequila Ocho. Una serata organizzata lunedi 25 febbraio al Prima Comfort Food&Bar sui Navigli, una delle insegne nuove che stanno tirando forte con un’offerta di bere miscelata nel Cellar bar Oblio al piano inferiore. Siamo stati anche noi alla Noche de Tequila Ocho e abbiamo incontrato Jesse Estes, Global Brand Ambassador Tequila Ocho e discendente della famiglia Estes che insieme alla famiglia Camarena stanno scrivendo la storia della Tequila messicana di qualità.

Jesse Estes, Global Brand Ambassador Tequila Ocho

STORIA DI FAMIGLIA (E)

Tutto ha inizio nel 1937, quando la famiglia Camarena comincia a produrre Tequila nella zona di Jalisco. Ora sono alla terza generazione come produttori di Tequila, una delle poche realtà che produce ancora in modo lento e artigianale, visto che tutte le bottiglie di Tequila sono prodotte esclusivamente in agave proveniente dai campi di proprietà. Un’azienda al 100% messicana, azienda familiare e di proprietà privata, che controlla tutta la produzione di agave nei loro ranch, utilizzando solo metodi tradizionali nel processo produttivo. La vera forza di Tequila Ocho nasce dall’incontro e dall’unione, la famiglia Camarenas e la famiglia Estes. Un personaggio Tomas Estes, che ha venduto e promosso la tequila nei suoi bar e ristoranti messicani dal 1976, ottenendo il rispetto di tutta la comunità mondiale di bartending per il suo lavoro di promozione della tequila, portando lo spirito dell’agave e della cultura messicana in Europa. Non sono mancati i riconoscimenti per Tequila Ocho, con numerosi premi, da cinque anni consecutivi nella top ten nella categoria Tequila nella classificata dei Drinks International Brands Annual Report.

CRU DI TEQUILA NEL MONDO

Tequila Ocho è l’unica esperienza di Single Estate Tequila presente sul mercato che raccoglie l’agave da diverse tenute a diverse altitudini in diversi microclimi. Annate di Tequila che si differenziano per aroma e sapore, mantenendo l’identità distinguibile di Ocho, un vero marchio di fabbrica. Un concetto di terroir, mutuato dalla cultura del vino, con caratteristiche uniche e distintive da tutte le influenze naturali che le circondano. Un terroir di Tequila Ocho, ogni raccolto di agavi nasce da un singolo campo e produce sfumature di gusto distintamente differenti, dimostrando così che il terroir esiste nell’agave e nella tequila. Una sorta di Cru della Tequila, con un vero e proprio disciplinare come avviene nel mondo del vino con vitigni e suolo. Un successo mondiale quello di Tequila Ocho, presente in più di 20 paesi, ma si punta a raddoppiare e arrivare ad almeno quaranta paesi nel mondo. “Il mercato più importante sono gli Stati Uniti- spiega Jesse Estes– dove vendiamo la maggior parte di Tequila anche più del Messico, questi due paese sono i principali consumatori di Tequila anche per Ocho. A seguire Canada, Australia, Francia, Regno Unito, Isole Cayman, Spagna, Singapore, Malesia, India, Grecia, Paesi Bassi, Danimarca, Svezia, Islanda, Italia e Belgio”.

NEL SEGNO DELL’OTTO

Questa Tequila è composta dal campione numero otto creato dal mastro distillatore Carlos Camarena per Tomas Estes. Ci vogliono otto giorni da quando gli agavi raggiungono il patio alla distilleria, fino a quando viene prodotto il Tequila Ocho Blanco. Ci vogliono in media otto anni affinchè le agavi maturino prima di essere raccolte per Tequila Ocho. Reposado è riposato in American Oak per 8 settimane e 8 giorni. Un protocollo racchiuso in otto comandamenti di Tequila Ocho. No autoclave, no diffusori, no additivi, no column still, 100% agave di proprietà, 100% ranch unico, un prodotto dalla tradizione famigliare, trasparente, 100% agave in purezza. Una resa da 8 chili di agave proviene un litro di Tequila Ocho. Non è un caso quindi il nome otto, un numero che racchiude un insieme di storia, tradizione, infinito e futuro.

TEQUILA PAIRING

Ocho Blanco, Ocho Reposado, Ocho Anejo, Ocho Extra Anejo, Ocho Single Barrel Anejo, Ocho Single Barrel Extra Anejo. Una gamma ampia che parte dai prodotti di base ideali per la miscelazione, a prodotti molto più complessi per un palato e per una bevuta più raffinata, con gradazioni importanti che regalano emozioni forti. Alla Noche de Tequila Ocho abbiamo apprezzato le potenzialità di Tequila Ocho in miscelazione, accompagnando i cocktail realizzati da Jesse Estes con delle tapas. “In Messico siamo abituati a mangiare bevendo cocktail a base Tequila, con un drink semplice come il Tommy’s Margarita, uno dei best sellers mondiali, oppure con delle creazioni come il Santa Muerte realizzato dai ragazzi del Prima Comfort Food, con Tequila Ocho Blanco, agave falernum, pepe rosa, lime, paprika affumicata e sale di Madon. In questo gli italiani sono i migliori, con drink creativi esaltando le caratteristiche del prodotto”.

INFO: www.compagniadeicaraibi.com

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Compagnia dei Caraibi SRLU


Filette Prime Water - L'acqua in bottiglia di allumnio 100% riciclabile plastic free

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

5 + diciotto =