0
Archivi

Browsing
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T V W Z

bevanda analcolica* a base di acqua (componente dissetante), zuccheri e/o dolcificanti (componente calorica), succhi e/o sostanze aromatiche (componente gustativa) ed, eventualmente, sali minerali, vitamine, energizzanti…

identifica la tipologia non gassata delle bevande analcoliche (“still soft drink” nel linguaggio internazionale). Differentemente dalle bibite frizzanti, quelle naturali, poiché non contengono anidride carbonica,…

bere la birra dal bicchiere non è solo un fatto di galateo, ma il modo più funzionale per degustarla al meglio. Il bicchiere, infatti, consente…

Confezione monodose (single serve) tipica del mercato del thè freddo, con coperchio termosaldato e cannuccia, sviluppato originariamente dalla Ferrero. Questa confezione, chiaramente ispirata al vasetto…

in Belgio la birra di frumento* è denominata “Bière Blanche” (birra bianca), od anche, nella lingua fiamminga, Witbier. Tale denominazione deriva dal fatto che il…

il significato letterale nella lingua francese è “birra di cantina”, in quanto tradizionalmente era destinata all’invecchiamento. E’ tipica delle zone nordiche della Francia, normalmente prodotta…

ale* stagionale francese, ben strutturata, prodotta in autunno con particolari qualità di orzo e luppolo, lasciata maturare nel periodo invernale e consumata in marzo, per…

sono le birre artigianali della tradizione italiana addizionate di mosto d’uva ; un italian style, all’interno della grande famiglia delle birre alla frutta. In genere…

birra con colore che va dall’oro carico al rosso scuro / marrone. Questa categoria di birre è ottenuta da malti che hanno subito un essiccamento…

secondo la legge italiana sono analcoliche le birre con una gradazione zuccherina tra i 3 e gli 8 gradi e, comunque, con una gradazione alcolica…

fa riferimento al tipo di birra in cui, oltre all’impiego di cereali e luppolo, vengono aggiunte altre sostanze vegetali aromatizzanti, come frutta e succhi di…

fa riferimento al tipo di birra in cui, oltre all’impiego di cereali e luppolo, vengono aggiunte altre sostanze vegetali aromatizzanti, come frutta e succhi di…

birra cruda, non pastorizzata e generalmente non filtrata, prodotta dalle micro-unità (microbirrerie e brew pub) o in casa (home brewing). Il fenomeno delle birrerie artigianali…

birra ottenuta da cereali e luppolo provenienti da coltivazioni biologiche, naturali, nelle quali non si fa uso di prodotti chimici di sintesi.

il termine identifica quella categoria di birre create per celebrare importanti anniversari o eventi (le birre di Natale, le birre del nuovo Millennio, ecc.). In…

le birre chiare, spesso chiamate bionde o dorate, comprendono un’infinita gamma di cromature che vanno dal giallo paglierino poco carico all’oro intenso. La chiara è…

birra ottenuta da una miscela, all’incirca paritetica, d’orzo e frumento, lavorata con il sistema dell’alta fermentazione*. La forte presenza del frumento conferisce al prodotto un…

questa qualificazione è spesso sinonimo di una lager tipo Dortmunder*. Più in generale indica una birra destinata all’esportazione che, in quanto tale, dovrebbe essere più…