0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Basta con i soliti fast food industriali, senza anima e solo dedicati a ottimizzare i tempi. E stop anche a luoghi di ritrovo freddi e privi di accoglienza, che non raccontano una storia e si limitano a servire prodotti anonimi. La nuova frontiera della ristorazione italiana, progressivamente in crescita, prende forma nelle catene di ristorazione con birra artigianale.

 

 

Una nuova categoria di attività che sta via via assumendo sempre maggiore importanza nel panorama dell’offerta della penisola, coniugando l’efficienza e la convivialità di un pub tradizionale, con l’esperienza e la passione di un birrificio artigianale. Tre le macrosezioni in cui si divide:

 

  • Brew restaurant: con impianto birra nel locale e servizio di ristorazione classico
  • Brew pub: con impianto birra nel locale con servizio di fast food e/o ristosnack
  • Pub: senza impianto birra ma con ampio servizio di birre alla spina, più fast food e/o ristosnack

 

Sono soprattutto gli stessi microbirrifici a portare avanti l’iniziativa, attivando pub propri o aprendo franchising che servono le proprie proposte artigianali, talvolta integrate da prodotti di altre realtà. A questi poi si aggiungono alcune catene di pub specializzati che coniugano servizio birre artigianali  con ristorazione, quindi pub in senso stretto. Baladin ad esempio, che da quasi vent’anni produce birra artigianale, è arrivata ad aprire 17 pub-birrerie, con sedi addirittura a Zanzibar (Tanzania) e Essaouira (Marocco). Più territoriale invece la filosofia di Birra del Borgo, con tre locali tra Roma e la natìa Borgorose (RI).

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Il fenomeno è in fortissima espansione e i nomi di rilievo sono in aumento. La catena di brew restaurant DoppioMalto è uno dei maggiori esponenti di questo nuovo movimento, con nove locali dislocati su tutta la penisola, da Venezia a Bari. Quello storico è però il locale di Erba: una vera e propria fabbrica della birra, dove i mastri birrai continuano a coltivare la loro passione, a cui si unisce l’idea del pub. Trecento posti a sedere, una grande terrazza per le stagioni più calde, è di fatto un piccolo museo dedicato al mondo della birra. BEFeD è invece una catena di brewpub, che porta avanti la propria filosofia in franchising: una formula che fa riferimento ad una birra artigianale di ottima qualità, prodotta all’interno del locale stesso e ad un menu ristretto focalizzato sul galletto alla brace, da consumarsi in una atmosfera allegra e poco convenzionale. Come uno dei fondatori, Franco Rigo, definisce la propria creazione: “il binomio perfetto fra il mangiar bene e la voglia di divertirsi”.

Una nuova, vecchia, atmosfera quindi, che coniughi il gusto del buon bere con l’accoglienza calda e casalinga che soltanto i luoghi conviviali come le birrerie artigianali sanno dare. E non se ne vogliano a male le catene di ristoranti da panini monocolore e bibite gassate. Va bene risparmiare tempo, ma stare bene è molto più importante.

 

 

+INFO: www.birradelborgo.it
www.baladin.it
www.doppiomalto.com
www.befed.it

 

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Birrificio Agricolo Baladin S.s.a.


Beltè - più buono non ce n'è - Tè con infuso di frutta in acqua minerale naturale

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

cinque + 11 =