beverfood
| Categoria Notizie Vino | 2370 letture

Merano Wine Festival 24: dal 5 al 10 novembre in passerella il top dell’enogastronomia

Festival Wine Passerella Eventi Enologici Novembre Merano Winefestival Merano Enogastronomia

Eventi Enologici Enogastronomia Passerella Merano Novembre Wine Merano Winefestival Festival

Il Merano WineFestival non è una semplice fiera, ma molto di più. E’ stato definito la Cannes dell’enogastronomia internazionale. Lontano da quello che è un semplice evento fieristico. La formula lo rende paragonabile alle più note rassegne cinematografiche. Parole chiave: esclusività, eleganza nelle sale del prestigioso Kurhaus, dress code, selezione. I produttori accedono solo tramite invito da parte delle Commissioni d’Assaggio, in regia, come sempre The WineHunter: il Presidente e fondatore Helmuth Köcher.

merano-wine-festival-gente

Si parte il 5 novembre con un Forum in cui si parlerà di come affrontare il rischio che scompaia la maggior parte delle aree vitivinicole storiche nei prossimi anni.

Tre giorni per conoscere e degustare il meglio della produzione vitivinicola e gastronomica mondiale per tutto il 2016: la Selezione Ufficiale 2015, bio&dynamica, le novità CULT Oenologist e Catwalk Champagne, le degustazioni guidate benefiche. Ma anche un programma sempre più ricco per foodies e gourmet: la Selezione Culinaria di artigiani del gusto e gli showcooking di chef stellati Michelin. E ancora feste, concerti, presentazioni di volumi e anteprime, mostre: il programma di manifestazioni collaterali del Fuori Festival è ricco appuntamenti che strizzano l’occhio all’arte e alle nuove tecnologie. Sempre all’insegna della sostenibilità ambientale.

A causa dell’aumento delle temperature, entro il 2050 c’è il rischio che scomparirà dal 25% al 73 % delle aree vitivinicole storiche, aumenteranno sempre più gli interventi in cantina e la gradazione alcoolica dei vini.

Ne parleranno, tra le altre, Lee Hannah, climatologo di Conservation International, Arlington in Virginia in video conferenza dagli USA, Daniele Izzo, meteorologo del Centro Epson Meteo, gli agronomi ed enoglogi Stefano Chioccioli e Gianni Menotti, i produttori Pojer, Caprai e Fay, Alessandro Torcoli, Adriano Zuppel.

Venerdì 6 novembre si conferma la giornata a vocazione green con bio&dynamica l’evento che raduna il meglio dei vini biologici, biodinamici e naturali prodotti in Italia. A quest’appuntamento gettonatissimo giunto ormai alla decima edizione è affiancato Cult Oenologist: una retrospettiva sui registi del vino. Cotarella, Cipresso, D’Attoma, tra i 10 migliori enologi italiani che presenteranno le 10 etichette che meglio rappresentano la loro filosofiaproduttiva.

 

La Selezione Ufficiale 2015 :all’insegna dell’eccellenza wine e food.

Dal 7 al 9 novembre il clou della manifestazione con la Selezione Ufficiale MeranoWine Festival 2015: poco meno di 500 produttori di eccellenze vitivinicole e gastronomiche, presenti solo su invito, offriranno ai visitatori i propri migliori prodotti in degustazione. Si tratta di chicche enologiche e gastronomiche: dal Brunello di Montalcino al tartufo di Alba, fino a bottiglie risalenti agli inizi del 1900. Cantine che praticano viticultura estrema, nella sezione Extremis, i migliori vini dolci premiati con il Merano Wine Award nell’evocativa nuova sezione Dulcis in Fundo. E poi le new Entries, le nuove scoperte, cantine che entrano a far parte per la prima volta della Selezione Ufficiale. Non solo eccellenze italiane, ma anche la presenza importante, e a volte curiosa, di territori internazionali nella sezione Wine International: una cantina Giapponese, ad esempio, quattro dalla Georgia, la culla del vino, una presentazione della collezione Massandra e un focus sulle etichette austriache, con la presenza di 11 cantine che rappresentano il meglio della produzione vitivinicola di questo Paese. Tavoli bianchi uguali per tutti e riflettori puntati sulle etichette perché protagonisti principali sono i vini, gli oli, i formaggi, gli aceti, le birre e il meglio della produzione enogastronomica creata dalla mani artigiane che operano nel rispetto dell’ambiente e della tradizione. Si conferma come da 24 anni a questa parte la suddivisione dei produttori per regioni e provenienza.

L’Official Selection del MWF è il frutto del lavoro delle 15 commissioni d’assaggio WineHunter e oltre 3500 vini degustati: tra questi sono 830 le etichette che hanno ottenuto il bollino rosso (88-89,99 punti), 180 il bollino oro (90-94,99 punti) e 24 il bollino platino (95 punti e oltre). Per quest’edizione la soglia di punteggio del MeranoWine Award è passata da 86 a 88 punti ed è stato introdotto il bollino platino perché la qualità e l’eccellenza top è sempre in aumento.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Cucina stellata, tradizione altoatesina e produttori di lusso

A pari livello la GourmetArena che con le sue aree Beer Passion, rue des Chefs, Consortium, Extrawine e Culinaria completa la rosa degli artigiani del gusto. Anche qui eccellenza e selezione sono le parole d’ordine: salumi d’oca, birre artigianali OGM-free, pozioni magiche liquorose in ampolle dipinte a mano, tartufi piemontesi e marchigiani e delizie al pistacchio sono solo alcune delle prelibatezze. E ancora Ginissimo, un corner in cui sarà possibile sorseggiare e conoscere i migliori gin .

Sempre più gourmet il MeranoWine Festival che quest’anno con Cooking Farm lancia una sfida all’ultimo sapore tra giovani chef stellati e le contadine dell’Alto Adige il tutto illuminato dall’abbinamento con i vini delle Tenute di Genagricola.

Sempre all’insegna delle “stelle” la cena di gala creata dalla collaborazione con Fish&Chef l’evento di alta gastronomia che organizza cene gourmet sul lago di Garda, con un corner dedicato agli Spumanti di Montagna Trentodoc.

 

Degustazioni guidate benefiche e presenze esclusive

Punti fermi della manifestazioni, che sottolineano l’alta qualità del MWF, si confermano le MasterClasses – le degustazioni guidate che richiamano all’Hotel Therme il pubblico più esigente – le Vecchie annate: l’apertura da parte dei produttori di bottiglie di oltre 10 anni e la selezione Grands Crus de Bordeaux, presente in esclusiva solo al Merano WineFestival. Il Festival si allunga con una giornata dedicata agli Champagne, nata dalla collaborazione con Club Excellence nasce Catwalk Champagne, l’evento news che allunga di un giorno la manifestazione. Martedì 10 novembre i riflettori del Kurhaus saranno tutti puntati sulle migliori bollicine francesi – una vera a propria sfilata delle migliori aziende francesi.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

FuoriFestival: appuntamenti, musica, cultura

Winelovers e addetti del settore, il pubblico del Merano WineFestival ha un’età compresa tra i 29 e gli 80 anni. Per questo il programma di eventi collaterali è ricco e adatto a ogni età. Una degustazione alla cieca con le Donne del Vino dell’Alto Adige nel Castello Principesco di Merano, la presentazione della Guida ViniBuoni d’Italia 2016, il Sens Event Party alla Cantina di Terlano. Ma anche una serata di musica con il Piccolo Teatro di Merano, THE PARTY la festa ufficiale, l’esposizione di dipinti “The colors of wine”, in anteprima nazionale.

 

Innovazione e attenzione verso l’ambiente

Helmuth Köcher, sempre attento alle novità e alla promozione di startUp innovative, presenta un Festival che offre monitor per la proiezione di immagini in fotostream degli eventi, coinvolgendo così anche i visitatori social che possono interagire pubblicando immagini con #meranowinefestival, un catalogo con realtà aumentata e tour virtuali per la promozione dei territori, grazie alla collaborazione Arcadia Consulting, MaxFone ed Enosocial. Il Merano WineFestival è certificato Green Event, che utilizza materiali climate partner e riciclati per gli stampati, votato alla sostenibilità e che vuole coinvolgere anche pubblico, stampa e produttori nel movimento green. A chi ne farà richiesta, infatti, verranno distribuite gratuitamente le MobilCard Alto Adige Südtirol, per viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici di tutta la Provincia di Bolzano.

 

Programma completo e i biglietti su www.meranowinefestival.com

+ COMMENTI (0)

Sant'Anna Beauty il nuovo amico della perlle - C + Collagene idrolizzato forte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Wine Passerella Novembre Eventi Enologici Festival Merano Merano Winefestival Enogastronomia


ARTICOLI COLLEGATI:

Festival Di Gavi in Gavi: madrina Antonella Clerici, appuntamento dal 7 al 9 giugno

15/05/2019 - Uno dei volti più noti del piccolo schermo come Antonella Clerici, una grande appassionata ed esperta di cucina, sarà lei la madrina del Festival Di Gavi in Gavi. La tre ...

A Napoli per Wine&Thecity: creatività urbana e buon vino celebrando la Luna

05/05/2019 - La luna è il tema della Dodicesima edizione di Wine&Thecity, la rassegna napoletana che celebra creatività urbana e buon vino con una staffetta di eventi diffusi sul ...

La prima dell’Alta Langa 2019

02/04/2019 - 1° aprile, Castello di Grinzane Cavour - Nessun pesce d’aprile per il Consorzio Alta Langa che dopo il successo della scorsa edizione replica, sempre a Grinzane Cavour, i...

Merano WineFestival 2018: una festa all’insegna della qualità dei vini e dei produttori

10/09/2018 - Il Merano WineFestival è il primo evento organizzato in Europa, che dal 1992 ha puntato in esclusiva sulla qualità selezionata in un ambiente elegante ed elitario. E’ sta...

Teatro, musica e intrattenimento, a Petra l’estate è arte tra le vigne!

22/06/2018 - D’estate si sa, è tutto più piacevole e lo è ancora di più se si è immersi in una vigna verde sulla costa toscana, in una cantina da sogno con cibo e vino di qualità. Que...

L’aperitivo a Rocca Sveva edizione 2018: Una grande stagione di eventi dedicati ai vini della cantina

13/06/2018 - Dopo il grande successo delle passate edizioni, nell’atmosfera raffinata e suggestiva del vigneto panoramico della Cantina Rocca Sveva, torna L’APERITIVO. Otto mer...

ABACCABIANCA ad Asti il 10 Giugno: Viaggio attraverso i vini bianchi piemontesi

30/05/2018 - a cura dell’Associazione Italiana Sommelier del Piemonte Domenica 10 giugno 2018 tre luoghi storici di Asti si dedicano al vino. Dalle 15 alle 20.30 ad Asti a Palazzo G...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

13 − dodici =