0
Pinterest LinkedIn

Nei primi otto mesi dell’anno le vendite di caffè porzionato (le monodosi di Lavazza piuttosto che di Nespresso, Illy o Kimbo) hanno sfiorato, secondo le rilevazioni IRI, una crescita del 20%; gli altri segmenti, moka, decaffeinato, cialde, grani sono tutti in calo, tra il 2,5 e il 9%. Il trend medio a valore del mercato del caffè è del -2,3% (-3,7% a volume). In altri termini il caffè espresso in capsula traina i consumi del caffè domestico, anche se il grosso del mercato resta sempre di competenza del caffè macinato per macchine moka.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF
In dettaglio, nei primi 8 mesi dell’anno, le vendite di caffè in capsule nella gdo sono ammontate, secondo le rilevazioni IRI, a € 85 milioni (+19,4%). Se venisse mantenuto questo trend, a fine anno le vendite di capsule di caffè nella sola GDO sarebbero di 130 milioni (114 nel 2012). A questo dato si dovrebbero aggiungere anche le vendite extracanale (tramite boutique e on line) di Nespresso, non rilevati da IRI. Le capsule sono ormai il secondo segmento a valore dopo il segmento moka (intorno ai 700 milioni) e si contrappongono ad un mercato del caffè complessivamente debole i cui volumi nel 2012 hanno tenuto, ma oggi sono in deciso calo Nel mercato del caffè Lavazza rimane leader (48% di quota) e i primi tre competitori si ritagliano il 65% dei ricavi (dato IRI).

I più veloci a fiutare il vento e saltare – con massicci investimenti in R&S e marketing – sul fenomeno del caffè in capsula sono state Lavazza e Nespresso, del gruppo svizzero Nestlé. Inoltre il gruppo svizzero ha allargato la sua presenza sul mercato con le capsule Nescafè Dolce Gusto. Altri player sono seguiti, come la recente partnership tra Illy, Kimbo e Indesit (partner tecnologico) e Caffè Vergnano (con le capsule Èspresso 1882, compatibili con le macchine Nespresso).

Databank torrefatori torrefazioni caffè Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

LAVAZZA: le capsule sono strategiche per lo sviluppo del gruppo piemontese. Nel mondo i sistemi chiusi hanno raggiunto una penetrazione di mercato di appena il 3% e, quindi gli spazi di crescita sono immensi. Per la casa piemontese il caffè porzionato pesa già per il 30% sul fatturato e crescerà ancora. Intanto Lavazza sta per lanciare (con Electrolux) la nuova Éspria, un’altra macchina che amplia la gamma dell’espresso casa “A Modo Mio”: l’obiettivo è di coprire tutte le fasce di prezzo.

NESPRESSO: continua irresistibile l’espansione con le boutique del caffè e le vendite di capsule online. Nel 2012 la Nespresso Italiana ha aumentato i ricavi del 18% a 213 milioni (+20% le capsule ma -8% le macchine), ha raddoppiato gli utili a 4,2 milioni e ha aperto sei nuove boutique. La rete dei negozi è salita a 33 (di cui 18 boutique in shop). Si stima che Nespresso possa avere una quota di mercato intorno al 45%. Intanto dal 1° ottobre Fabio Degli Esposti (ex dg di San Pellegrino International) sostituirà l’uscente dg Martin Pereyra.

+info: www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-09-05/caffe-nespresso-vola-capsule-082149.shtml?uuid=AbgUVUTI

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

18 − 3 =