0
Pinterest LinkedIn

La BB Evò è un “barley wine” un po’ atipico, in quanto fatto con aggiunta di sapa (mosto cotto) di uve “Nasco” di Maracalagonis (Ca). E’ una birra lavorata per 3 mesi in tino d’acciaio, cui ha fatto seguito un periodo di maturazione ed affinamento in bottiglia di 1,5 anni. La versione in vendita attualmente è nel formato da 37.5cl e quasi totalmente “piatta”…una sorta di “passito di birra”. Intanto è già in maturazione il secondo lotto di BB Evò che verrà proposta fra alcuni mesi in versione normalmente gasata, su ricetta identica alla precedente ma più “beverina” (se così si può dire di una birra di oltre 10°alc.), in quanto più luppolata.

Annuario Birra Infobirra beverfood “Con l’attesissima BB Evò, Nicola Perra continua la ricerca, iniziata con successo con la BB10, cimentandosi questa volta con l’utilizzo della sapa di Nasco, antichissimo vino liquoroso della zona del Cagliaritano.Olfatto pulito e molto fine nel quale si colgono punte di uva bianca e di frutta amarognola, mandorla amara e una chiara avvisaglia di sano calore, creata da nette note di marasca sotto spirito. Nel palato conferma in pieno le caratteristiche di finezza e gentilezza e conferma altresì le note fruttate di uva e marasca e mandorla amara arricchite da punte erbacee e pepate oltre che a prevedibili note di frutta secca e toffee. Barley wine “gentile”, più secco del normale ma ricco di calore, più vicino come fruizione ad un fine cognac che ad un passito. Classica birra da meditazione, calmante e digestiva. mPerfetta per un rilassante fine serata davanti al caminetto; può comunque dare ampie soddisfazioni al palato anche a tavola con grandi formaggi erborinati nonché con dessert a base di cioccolato, creme e confetture ma soprattutto con gli irresistibili e svariati dolcetti a base di mandorle, vanto della pasticceria artigianale sarda” (Lorenzo Dabove in arte Kuaska)

INFOFLASH/BARLEY

Da un’idea dei due soci Nicola Perra e Isidoro Mascia, nell’agosto 2006 apre i battenti a Maracalagonis (CA) il Birrificio Artigianale Barley. E’ una piccola e creativa realtà artigianale che si propone fin da subito di inserire i suoi prodotti nella tavola della ristorazione di fascia medio-alta, secondo una linea parallela al vino. Tutte le birre sono non pastorizzate, non filtrate e rifermentate in bottiglia. E’ una metodologia produttiva che consente l’affinamento della birra in bottiglia, rendendo i suoi aromi e sapori in continua evoluzione e miglioramento. La gasatura è quindi tutta naturale e conferisce alla birra una migliore digeribilità e una frizzantezza mai eccessiva o fastidiosa, durante la degustazione. Partendo da tre birre in produzione continua tutto l’anno – “Friska”, “Sella del Diavolo” e “Toccadibò”- i due soci hanno messo in atto il continuo ampliamento della gamma di prodotti, facendo uso di ingredienti legati al territorio, come la Sapa di uve Cannonau di una loro vigna , i mieli da apicoltura biologica e altro ancora, in modo da creare birre “stagionali, ossia reperibili solo in determinati periodi dell’anno. +INFO: www.barley.itinfo@barley.it

news di collegamento:
il birrificio barley in sardegna è campione d’italia delle birre artigianali con la speciale bb10