Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 637 letture

Mixology sulla cresta, i brand si adattano ai nuovi trend

Mixology Brand Mixologist Healthy Trend Cresta Mocktail Bartending Adattano Bartender

Bartending Bartender Adattano Trend Mocktail Healthy Brand Mixology Cresta Mixologist

A cura di

© Riproduzione riservata

Che si tratti di un happy hour dopo lavoro, una partita da vedere e soffrire, il compleanno di un amico o un giorno qualsiasi, bere un cocktail è da sempre un veicolo per migliorare l’esperienza complessiva. Con il progresso dell’industria del beverage, un drink non è più solo una bevanda da consumare, e il bartender si è ormai discostato dall’immagine classica. I famosi, o famigerati, mixologist stanno trasportando l’esperienza di un cocktail a un livello successivo.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

NOVITÀ – Craig Welsh, capo bartender e mixologist del Boulud Sud di Miami, racconta di come “la mixology sia la combinazione di distillati e ingredienti che costituiscono cocktail artigianali”. I consumatori sono sempre più informati su salute e alimentazione, per questo c’è una sempre maggiore attenzione agli ingredienti e alla loro origine. La richiesta di cocktail a basso contenuto di zuccheri è ogni giorno maggiore, per questo i mixologist si servono di elementi come erbe e spezie, del tutto trascurati fino a poco tempo fa. “Ingredienti come il chorizo, l’indivia, la curcuma adesso si trovano ovunque. Non è un caso che brandy e Armagnac siano i distillati più consumati in questo 2019, sono quelli che meglio si adattano a cocktail complessi”.

DUTTILITÀ – I brand di punta trai distillati riconoscono la richiesta sempre più massiccia di cocktail artigianali e in un certo senso unici, di conseguenza puntando su proposte più complesse nel loro portfolio. Tequila e prodotti simili stanno raggiungendo un picco di apprezzamento, e il passo naturale per le compagnie di produzione è adattarsi e creare novità, come segnala Jaime Salas, National Brand Ambassador di Milagro Tequila. Sua la firma su El Color Rojo: tequila reposado, succo di limone, vino rosè, nettare d’agave, Creme de Cassis; tecnica shake and strain, garnish di lampone e mirtillo. Oppure il Matcha Made in Heaven: Milagro Silver, sciroppo di tè matcha, limone e bianco d’uovo, da creare in build.

COLOSSI FLESSIBILI – Brand leader stanno proponendo alternative più strutturate, adatte alle nuove tendenze della mixology: Hendricks, ad esempio, ha da poco rilasciato il Midsummer Solstice Gin per il mercato statunitense, con il quale realizzare un drink signature griffato da Sebastien Derbomez: il Midsummer Spritz, con Solstice, liquore al sambuco, limone fresco e top di soda, da terminare con cetriolo e un fiore edibile. Il colosso della vodka CÎROC non si tira indietro, e propone la sua nuova Watermelon Vodka, con cui creare il Watermelon Colada: CÎROC Summer Watermelon, succo di ananas, crema di cocco, succo di lime e Peychaud bitters.

OCCHIO ALLA SALUTE – L’intero settore si sta inoltre dedicando alla categoria low-alcohol o addirittura analcolica, secondo gli esperti. I cosiddetti mocktails, che stanno progressivamente acquisendo consensi trai consumatori. “I mocktails sono di fatto complementari per quello che facciamo”, racconta Welsh. “Elementi come sciroppi o soluzioni fatte in casa sono una colonna portante anche per i drink veri e propri, servono a proporre alternative salutari o comunque nuove rispetto alla solita vecchia soda”. Marnie Rae, fondatrice della National Mocktail Week, parla di come fino a poco tempo fa, proposte creative e anche di gusto ma senza alcool non erano nemmeno considerate nei menu di bar e ristoranti. Si è rimboccata le maniche per provvedere a instaurare una nuova dimensione di bere. Una delle sue specialità è il Frozen Avocado Margarita: un avocado, ghiaccio, succo di lime, succo d’arancia, foglie di cilantro, foglie di basilico e un pizzico di sale. Da miscelare fino a rendere gli ingredienti cremosi, e finire con una fettina di lime. Con il progredire del movimento della mixology, la lista di innovazioni e idee rivoluzionarie è destinata ad allungarsi senza limiti.

 

 

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Santi passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Trend Mixologist Cresta Mocktail Mixology Adattano Bartending Healthy Brand Bartender

ARTICOLI COLLEGATI:

Ti’Punch Cup 2020 è tornata: è tempo di registrazioni!

Ti’Punch Cup 2020 è tornata: è tempo di registrazioni!

19/05/2019 - La fase di reclutamento per Ti'Punch Cup 2020 è iniziata. Da questo momento in poi e fino ad agosto i baristi professionisti provenienti dall'Italia e da altri 27 Paesi i...

Diageo Reserve World Class:  il miglior bartender d’italia 2017 e’ Mirko Turconi

Diageo Reserve World Class: il miglior bartender d’italia 2017 e’ Mirko Turconi

24/05/2017 - Mirko Turconi del Piano 35 di Torino è stato proclamato Miglior Bartender d’Italia alla finale nazionale del Diageo Reserve World Class 2017, la prestigiosa ed acclamata ...

Mattia Pastori: l’eleganza della mixology

Mattia Pastori: l’eleganza della mixology

14/03/2019 - Eleganza, empatia ed essenzialità: sono questi i concetti chiave che compongono l’approccio al mondo della mixology di Mattia Pastori.  Classe 1984, origini pavesi e curr...

Dalla Corte: Uno Smart Bar denso di interesse e vitalità

Dalla Corte: Uno Smart Bar denso di interesse e vitalità

31/01/2018 - La carta dei caffè presentava una singola origine Etiopia Aricha di Mokarico e un blend di caffè provenienti dal Brasile e da El Salvador de La Sosta Specialty Coffee: pe...

A.B.I. Professional presenta il suo Concorso Nazionale: master, curiosità e cinque importanti novità

A.B.I. Professional presenta il suo Concorso Nazionale: master, curiosità e cinque importanti novità

25/03/2019 - Il count-down è quasi finito, il Concorso Nazionale di A.B.I. Professional è finalmente alle porte. L'Associazione con la A maiuscola dei barmen italiani lo ha presentato...

I protagonisti del Concorso Nazionale di A.B.I. Professional: le note siciliane di Antonino Barbalà

I protagonisti del Concorso Nazionale di A.B.I. Professional: le note siciliane di Antonino Barbalà

05/03/2019 - Nuova puntata della lunga serie di interviste di Beverfood.com dedicata al prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional, in programma a Gubbio tra il 31 marzo e il ...

Salvatore Longo, quando la Mixology Siciliana vuol dire qualità, tra Farmacognosia e Zagare

Salvatore Longo, quando la Mixology Siciliana vuol dire qualità, tra Farmacognosia e Zagare

27/06/2018 - Catania è una città straordinaria, una vera e propria gemma non solo del Sud, ma a livello Italiano. Negli ultimi anni, girando per il nostro paese poche città mi hanno p...

La nuova tonica SanPellegrino!

La nuova tonica SanPellegrino!

09/04/2018 - Il portafoglio delle Bibite Sanpellegrino si appresta ad essere ampliato con una nuova referenza, una novità importante che arricchisce ulteriormente l’esperienza del con...

The Mixing Star Disaronno cambia marcia e va alla ricerca dell’innovazione

The Mixing Star Disaronno cambia marcia e va alla ricerca dell’innovazione

29/11/2017 - Disaronno abbandona la strada del concorso alla ricerca dei talenti, convinta del fatto che oggi i trend viaggiano per canali diversi dalla performance su un palco di fro...

Fabbri ad Aperitivi&Co: Viva Bologna!

Fabbri ad Aperitivi&Co: Viva Bologna!

22/03/2018 - Sarà un vero e proprio omaggio alla sua città, Bologna, quello che Fabbri 1905 farà il 25 e 26 marzo ad Aperitivi&Co, presso FICO Eataly World. In occasione della due...

God Save The Negroni: l’omaggio anni ’80 al drink centenario

God Save The Negroni: l’omaggio anni ’80 al drink centenario

17/05/2019 - Cent'anni di passione e tradizione, ogni sorso è un classico, ogni nuova idea la conferma della freschezza di un drink immortale. Il Negroni continua a mietere celebrazio...

Mazzetti d’Altavilla, dodici drink per gustare il “Piemonte nello Spirito”

Mazzetti d’Altavilla, dodici drink per gustare il “Piemonte nello Spirito”

04/10/2018 - È la miscelazione del distillato piemontese il tema scelto per il Calendario Artistico 2018/19 di Mazzetti d’Altavilla – Distillatori dal 1846 che viene dato alle stampe ...

Marco e Tommaso, l’arte di lasciare tutto per inseguire un sogno di nome Franklin’33

Marco e Tommaso, l’arte di lasciare tutto per inseguire un sogno di nome Franklin’33

07/11/2017 - Chissà quante volte nella storia, due amici a fine serata, magari dopo qualche birra hanno avuto la stessa illuminazione:  “dovremmo aprire un bar tutto nostro!” dice il ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

18 − cinque =