Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 829 letture

Mixology sulla cresta, i brand si adattano ai nuovi trend

Mixology Brand Mixologist Healthy Trend Cresta Mocktail Bartending Adattano Bartender

Mixologist Mixology Brand Healthy Bartending Cresta Trend Adattano Bartender Mocktail

A cura di

© Riproduzione riservata

Che si tratti di un happy hour dopo lavoro, una partita da vedere e soffrire, il compleanno di un amico o un giorno qualsiasi, bere un cocktail è da sempre un veicolo per migliorare l’esperienza complessiva. Con il progresso dell’industria del beverage, un drink non è più solo una bevanda da consumare, e il bartender si è ormai discostato dall’immagine classica. I famosi, o famigerati, mixologist stanno trasportando l’esperienza di un cocktail a un livello successivo.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

NOVITÀ – Craig Welsh, capo bartender e mixologist del Boulud Sud di Miami, racconta di come “la mixology sia la combinazione di distillati e ingredienti che costituiscono cocktail artigianali”. I consumatori sono sempre più informati su salute e alimentazione, per questo c’è una sempre maggiore attenzione agli ingredienti e alla loro origine. La richiesta di cocktail a basso contenuto di zuccheri è ogni giorno maggiore, per questo i mixologist si servono di elementi come erbe e spezie, del tutto trascurati fino a poco tempo fa. “Ingredienti come il chorizo, l’indivia, la curcuma adesso si trovano ovunque. Non è un caso che brandy e Armagnac siano i distillati più consumati in questo 2019, sono quelli che meglio si adattano a cocktail complessi”.

DUTTILITÀ – I brand di punta trai distillati riconoscono la richiesta sempre più massiccia di cocktail artigianali e in un certo senso unici, di conseguenza puntando su proposte più complesse nel loro portfolio. Tequila e prodotti simili stanno raggiungendo un picco di apprezzamento, e il passo naturale per le compagnie di produzione è adattarsi e creare novità, come segnala Jaime Salas, National Brand Ambassador di Milagro Tequila. Sua la firma su El Color Rojo: tequila reposado, succo di limone, vino rosè, nettare d’agave, Creme de Cassis; tecnica shake and strain, garnish di lampone e mirtillo. Oppure il Matcha Made in Heaven: Milagro Silver, sciroppo di tè matcha, limone e bianco d’uovo, da creare in build.

COLOSSI FLESSIBILI – Brand leader stanno proponendo alternative più strutturate, adatte alle nuove tendenze della mixology: Hendricks, ad esempio, ha da poco rilasciato il Midsummer Solstice Gin per il mercato statunitense, con il quale realizzare un drink signature griffato da Sebastien Derbomez: il Midsummer Spritz, con Solstice, liquore al sambuco, limone fresco e top di soda, da terminare con cetriolo e un fiore edibile. Il colosso della vodka CÎROC non si tira indietro, e propone la sua nuova Watermelon Vodka, con cui creare il Watermelon Colada: CÎROC Summer Watermelon, succo di ananas, crema di cocco, succo di lime e Peychaud bitters.

OCCHIO ALLA SALUTE – L’intero settore si sta inoltre dedicando alla categoria low-alcohol o addirittura analcolica, secondo gli esperti. I cosiddetti mocktails, che stanno progressivamente acquisendo consensi trai consumatori. “I mocktails sono di fatto complementari per quello che facciamo”, racconta Welsh. “Elementi come sciroppi o soluzioni fatte in casa sono una colonna portante anche per i drink veri e propri, servono a proporre alternative salutari o comunque nuove rispetto alla solita vecchia soda”. Marnie Rae, fondatrice della National Mocktail Week, parla di come fino a poco tempo fa, proposte creative e anche di gusto ma senza alcool non erano nemmeno considerate nei menu di bar e ristoranti. Si è rimboccata le maniche per provvedere a instaurare una nuova dimensione di bere. Una delle sue specialità è il Frozen Avocado Margarita: un avocado, ghiaccio, succo di lime, succo d’arancia, foglie di cilantro, foglie di basilico e un pizzico di sale. Da miscelare fino a rendere gli ingredienti cremosi, e finire con una fettina di lime. Con il progredire del movimento della mixology, la lista di innovazioni e idee rivoluzionarie è destinata ad allungarsi senza limiti.

 

 

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Distillerie, Fabbrica della Birra, Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Bartending Mocktail Bartender Cresta Brand Mixology Adattano Healthy Mixologist Trend

ARTICOLI COLLEGATI:

Angelo Sparvoli: il trampolino di lancio del Savoy per il golden boy del bartending italiano

Angelo Sparvoli: il trampolino di lancio del Savoy per il golden boy del bartending italiano

16/10/2019 - Il ragazzo d’oro del bartending italiano ha un nome e un cognome. Angelo Sparvoli, classe ‘93, marchigiano di Camerino, da un paio di anni trapiantato a Londra niente men...

Mixology avanzata e prodotti locali: il binomio vincente di “Sketch” a Livorno

Mixology avanzata e prodotti locali: il binomio vincente di “Sketch” a Livorno

16/10/2019 - Mixology avanzata, prodotti del territorio, cocktail di alto livello... Si può spiegare essenzialmente così il gran successo ottenuto da "Sketch" in questi ultimi tre ann...

ShowRum Cocktail Week: vince il Julep, trionfa il rum e la miscelazione italiana guarda avanti

ShowRum Cocktail Week: vince il Julep, trionfa il rum e la miscelazione italiana guarda avanti

14/10/2019 - Daiquiri Da Queen: un autentico inno alle colonie caraibiche e a un classico intramontabile del rum in miscelazione. Il Julep Herbal & Vermouth Bar Hotel de la Ville ...

ShowRum 2019 al via: quanta passione in sette anni che hanno fatto scuola

ShowRum 2019 al via: quanta passione in sette anni che hanno fatto scuola

13/10/2019 - "Ti ricordi come eravamo piccoli sette anni fa?". La domanda è un sorriso che si allarga, un po' rivolta a se stessi, un po' ripensando a quanta poca presa (forse) avesse...

La forza delle donne: Marco Tavernese celebra Coqtail Milano

La forza delle donne: Marco Tavernese celebra Coqtail Milano

09/10/2019 - Fresco, equilibrato, con una punta di spezia che vuol dire carattere, e un tono rosa tenue che richiama grazia ed eleganza. Si chiama Voi Due, ed è il drink con cui Marco...

Le migliori barlady del mondo sfidano la Lady Amarena Italia per eleggere la “regina dello shaker”

Le migliori barlady del mondo sfidano la Lady Amarena Italia per eleggere la “regina dello shaker”

07/10/2019 - Tutto pronto per le due finalissime di Bologna: il 15 ottobre per l’elezione di Lady Amarena Italia e il 16 ottobre per l’assegnazione del titolo ufficiale internazionale...

Bar Convent Berlino 2019: sventola il tricolore sulla porta di Brandegurgo

Bar Convent Berlino 2019: sventola il tricolore sulla porta di Brandegurgo

06/10/2019 - Andiamo a Berlino Beppe! Quanti italiani protagonisti della barindustry avranno fatto questa battuta negli ultimi giorni, per prepararsi al meglio a uno degli appuntament...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

13 + dieci =