Zarmalana
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 1927 letture

Sempre più mixology a identità golose 2017

Russian Standard Vodka Velier Identità Villa Massa Lounge Identità Cocktail Mixology Cedronic Identità Golose Prime Uve Flavio Esposito Bonaventura Maschio Gancia Bartender Golose

Bonaventura Maschio Lounge Identità Cocktail Golose Mixology Villa Massa Identità Flavio Esposito Russian Standard Vodka Velier Bartender Prime Uve Identità Golose Gancia Cedronic

© Riproduzione riservata


Una delle nuove frontiere dell’abbinamento in cucina è sicuramente la mixology. Lo hanno capito bene a Identità Golose, congresso di cucina giunto alla sua tredicesima edizione e andata in scena a Milano dal 4 al 6 marzo 2017.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

Una kermesse che da sempre ha visto calcare tra gli stand distillati e spirits, anche in questa edizione con tante ricette in abbinamento. La vera novità di quest’anno è stata la start up della Lounge Identità Cocktail, il frutto della collaborazione tra grandi bartender, cultori della storia del bere e di partner che hanno creduto nel progetto coordinato da Fabiano Omodeo, barman di Identità Expo e consulente di numerose realtà. Si sono alteranti sul palco pezzi da novanta della mixology italiana come Flavio Angiolillo, Mattia Pastori, Fulvio Piccinino (nella foto di apertura), Tommaso Cecca, Matteo Mancuso. Uno spazio quello di“Identità Cocktail” ancora un po’ troppo defilato, una sorta di aperitivo di quella che possiamo scommettere dal prossimo anno vedrà una serie di appuntamenti con il palcoscenico che meritano. Noi di Beverfood.com abbiamo assaggiato per voi alcune tra le chicche dei distillati presenti a Identità Golose.

 

MASCHIO BONAVENTURA

A Identità Golose i distillati di Maschio Bonaventura hanno incontrato i migliori bartender italiani, con moltissime attività in programma. Noi siamo passati la domenica, e non siamo rimasti per nulla delusi. Di solito si parte dal cibo per abbinare il beverage, invece Moreno Cedroni, due stelle Michelin a Senigallia, insieme a Flavio Angilillo del Mag di Milano, sono partiti dal contrario. Prima il drink, a cui lo chef ha abbinato i sapori del Vietnam, con un’ostrica nera in abbinamento al cocktail Sfumature d’Uva. Il drink è stato composto con un distillato di uva, con una spruzzata di gin puro. Moreno Cedroni, con la sua solita verve, aveva una maglietta con scritto #cedronic, le nuove frontiere del gusto. Sempre più gli chef si stanno avvicinando al mondo della mixology, come testimonia Maschio Bonaventura, da sempre presente a Identità Golose.

www.primeuve.it

VILLA MASSA

Avete presente il limoncello che viene messo a fine pasto sul tavolo da condividere in maniera conviviale? Ecco, dimenticatevi questa idea quando parliamo di Villa Massa, il Limoncello di Sorrento prodotto seguendo un’autentica ricetta di famiglia, con rispetto della tradizione e utilizzo delle materie prime. A Identità Golose tra un Villa Massa&Tonic e le tapas create dallo chef Stefano Callegaro è stato un boom di attenzione per un prodotto di fascia medio alta che quest’anno ha fatto il suo esordio nella kermesse della cucina, ma siamo sicuri che non sarà una toccata e fuga. Villa Massa proposto in abbinamento come cocktail insieme alla tonica Fever Tree e foglie di basilico. Un drink ideale per l’estate, molto fresco, Villa Massa è distribuito dall’azienda genovese Velier.

www.villamassa.com

 

GANCIA RUSSIAN STANDARD

Tradizione, cultura ed eleganza del passato insieme a innovazione, ricerca e glamour. Gancia a Identità Golose dopo l’acquisizione del gruppo russo che fa capo alla vodka Russian Standard, ha presentato sia i grandi classici dell’azienda di Canelli, sia i nuovi marchi in portafoglio. Un viaggio alla scoperta di abbinamenti proposti nelle tre giornate. Flavio Esposito con la sua squadra del Boutique 12 ha aperto sabato con la “Grammatica dei sapori”, con un Food Pairing con al centro le bollicine e ha chiuso lunedi con un format che unisce food, drink e fragranze dal nome “Bespoke, Spirit of Taste”. In mezzo la domenica con lo spazio alla Russian Standard Vodka e ai bartender del Davai bar di Milano. Si tratta di un locale di Milano in zona Moscova, da cinque anni è il primo flaghsip al mondo basato tutto sulla vodka. Interessanti le proposte al bancone, con cocktail inediti per proporre un’esperienza sensoriale e gustativa indimenticabile, con un via vai di consumer che hanno assaggiato le creazioni del bartender in abbinato a dei finger food.

www.gancia.it

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - Distribuito da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Bonaventura Maschio Lounge Identità Cocktail Bartender Gancia Mixology Velier Russian Standard Vodka Prime Uve Villa Massa Flavio Esposito Identità Golose Identità Golose Cedronic

ABI Professional Associazione Barmen Italiani

ARTICOLI COLLEGATI:

Campari al fianco di ALMA per il futuro: Cena d’Autore con Mixology

20/03/2019 - "Per rendere merito e per fare grande la cucina italiana". Il Maestro Gualtiero Marchesi scalpellò così la prima pietra della sua investitura come rettore di ALMA, la Scu...

Il caffè Lavazza protagonista a Identità Golose 2019

20/03/2019 - Lavazza è protagonista alla quindicesima edizione di Identità Golose (23-25 marzo 2019) con un ricco calendario di eventi, portando la propria offerta premium di caffè e ...

Identità Golose 2019: quindici appuntamenti da non dimenticare per la costruzione di nuove memorie

18/03/2019 - Per chi ha buona memoria, le prime edizioni di Identità Golose erano qualcosa di molto diverso rispetto alla grande kermesse di cucina che siamo abituati a vedere oggi. S...

Università della Birra esce dall’aula e scende in campo

18/03/2019 - Il settore della birra in Italia è in continua crescita. Il secondo Rapporto di Osservatorio Birra, "La creazione di valore condiviso del settore della birra in Italia", ...

Dall’Irlanda col liquore: gli otto drink da bere a San Patrizio

15/03/2019 - Barba arancione posticcia, tuba verde gigantesca e via a sbevazzare per le strade, ovunque voi siate. Poco importa se il giorno di San Patrizio, 17 marzo, ha radici relig...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 × tre =