Pinterest LinkedIn

Le ricerche Nielsen sul comparto del fresco in Italia mostrano come il consumatore sia sempre più attento al tema del benessere:  il 46% degli intervistati dichiara di voler essere costantemente informato sul rapporto tra alimentazione e salute e il 58% sostiene di essere convinto che all’origine della maggior parte delle malattie ci sia un’alimentazione sbagliata.

CARNI-AVICOLE

Questo trend nazionale si riflette anche a livello globale: più di nove consumatori su dieci dichiarano di essere disposti a pagare di più per alimenti con attributi salutistici.

Tale scenario non appare poi così inaspettato se si pensa all’elevata attenzione mediatica sul comparto dei salumi (spesso associati a concetti di grasso, sale e colestorolo) e sul comparto delle carni (di recente sotto attacco dell’Organizzazione Mondiale della Sanità).

In questo scenario di allerta a soffrire di più sono i segmenti tradizionalmente più “grassi” quali wurstel, precotti e carni in scatola, mentre a beneficiare dei nuovi trend salutistici è sicuramente il comparto degli avicoli, percepito come più leggero, più magro e quindi più sano.
Il trend degli Elaborati Avicoli continua infatti la sua incessante crescita superando le 60.000 tonnellate di vendite in Distribuzione Moderna con un trend sull’anno precedente di +3.4%.

Fonte Nielsen

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri Vigna Francia - Valtellina Superiore - Vite di Roccia - Segui su Instagram

Scrivi un commento

15 − 3 =