Pinterest LinkedIn

La raccolta pubblicitaria del 1°quadrimestre 2021 è cresciuta del+14,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con una crescita ancor più sensibile (+82.7%) per il mese di aprile.

 

 

“Assistiamo ad una ripresa robusta, anche se sconta ancora un gap rispetto all’ultimo anno di normalità (2019), che potrà essere colmato nei mesi a venire, con un recupero anche dei settori che risultano tuttora in ritardo a causa della pandemia -spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. “In ogni caso i segnali di ripresa sembrano evidenti ed in linea con quanto succede negli altri Paesi europei”.

 

 

Relativamente ai singoli mezzi:

  • la Tv è in crescita del +88,3% ad aprile e chiude il quadrimestre a +19,7%.
  • In positivo anche la stampa con i quotidiani che ad aprile crescono del 34% (quadrimestre a +2,2%) e i periodici del +26,1% (quadrimestre a -19,1%).
  • La radio cresce del 212,1% ad aprile e chiude il quadrimestre a +3,2%.

 

 

Sulla base delle stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nel primo quadrimestre dell’anno chiude con un +18,7% (17,7% se si considera il solo perimetro Fcp AssoInternet).

 

 

Relativamente ai comparti con una maggiore quota di mercato, si evidenzia, nel quadrimestre, l’andamento ancora negativo di media/editoria -8.6%. In positivo invece automobili +16,8%, distribuzione +51,9%, telecomunicazioni 29,2% e toiletries +24,7%.

+info: www.nielsen.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

uno − uno =