Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Vino | 562 letture

Obbiettivi Champagne: zero erbicidi entro il 2025 e certificazione ambientale per tutti entro il 2030

Riscaldamento Globale Entro Obbiettivi Champagne Ambiente Certificazione Erbicidi  zero Ambientale

Obbiettivi  zero Ambiente Riscaldamento Globale Erbicidi Ambientale Champagne Entro Certificazione

Il riscaldamento globale è una realtà in Champagne, dove la temperatura media è aumentata di +1,1°C in trent’anni. Finora questo fenomeno si è rivelato benefico per la qualità dei vini di Champagne e l’annata viticola del 2019 non fa eccezione: segnata da episodi di gelo primaverile che hanno distrutto una parte dei germogli ma soprattutto da ondate di calore, in particolare in giugno e luglio, che hanno la scottatura che hanno bruciato oltre il 10% del potenziale di raccolta. Inoltre, la Champagne ha toccato il record assoluto delle temperature, con 42,9°C registrati il 25 luglio.

 

Il clima caldo e soleggiato dei mesi di agosto e settembre combinato a notti fresche con l’avvicinarsi della vendemmia ha permesso alle vigne di vivere una dinamica di maturazione eccezionale e ha offerto mosti che per il loro equilibro fra acidità e tasso di zucchero oltre che per la loro concentrazione aromatica sono di buon auspicio per le future cuvée.

La rete di monitoraggio della maturazione ha permesso poi agli Champenois di adattare la raccolta per selezionare solo le uve con una maturità ottimale.

La raccolta, cominciata nei primissimi giorni di settembre, sta per terminare. Malgrado una forte eterogeneità tra le varie aree della denominazione, la Champagne dovrebbe superare in media i 10.000 kg/ha, un volume vicino alla resa economica necessaria ad alimentare la domanda dei mercati.

Inoltre, grazie all’eccezionale raccolta del 2018, che ha permesso di completare la “réserve Champagne” (che funge da assicurazione climatica per compensare un possibile deficit di raccolto), i vigneron e le maison hanno affrontato questa vendemmia con molta serenità.

Impegnata dal 2000 in una politica di sviluppo sostenibile, la Champagne ha in gran parte ridotto il suo impatto ambientale e si è posta due macro obiettivi: «zero erbicidi» entro il 2025 e il 100% delle aziende con una certificazione ambientale entro il 2030. Vigneron e maison inoltre stanno predisponendo per il futuro una “cassetta degli attrezzi” che permetterà di adattare la viticoltura ai cambiamenti climatici.

Il Comité Champagne ha sede a Epernay e riunisce tutti i viticoltori e tutte le Maison di Champagne. L’organizzazione interprofessionale rappresenta uno strumento di sviluppo economico, tecnico e ambientale. Il Comité Champagne mette le due professioni in relazione tra loro e conduce una politica di qualità costante e di valorizzazione del patrimonio comune della denominazione.

 

+INFO: www.champagne.fr

 

+ COMMENTI (0)

Luksusowa - Polish Vodka - Potao Heros since 1928 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Entro  zero Ambientale Riscaldamento Globale Ambiente Champagne Obbiettivi Certificazione Erbicidi


ARTICOLI COLLEGATI:

Eredi Caimi è lieta di presentare il loro progetto più innovativo per il prossimo 2020

Eredi Caimi è lieta di presentare il loro progetto più innovativo per il prossimo 2020

08/11/2019 - A più di 100 anni dall'invenzione del cartone ondulato, abbiamo riprogettato l’onda migliorandone le performance e l’impatto ambientale. cArtù®  è la reinvenzione del car...

Spumeggiante successo per la terza edizione del Modena Champagne Experience

Spumeggiante successo per la terza edizione del Modena Champagne Experience

15/10/2019 - Per incontrarsi, per conoscersi, per brindare, per consolarsi: lo Champagne è perfetto per ogni occasione. Modena Champagne Experience è l'evento annuale con focus sul pr...

Caffè Cagliari ad Host con Puro 44, la nuova miscela biologica e 100% Arabica

Caffè Cagliari ad Host con Puro 44, la nuova miscela biologica e 100% Arabica

14/10/2019 - Caffè Cagliari spegne 110 candeline. E lo fa in una location d'eccellenza: ad Host, la fiera dedicata al settore Ho.Re.Ca. in programma dal 18 al 22 ottobre a Milano. Il ...

Il Gruppo Ferrero firma l’Impegno globale per una nuova economia della plastica

Il Gruppo Ferrero firma l’Impegno globale per una nuova economia della plastica

11/10/2019 - Il Gruppo Ferrero pubblica il 10° Bilancio sociale del Gruppo e annuncia un nuovo impegno per rendere tutti gli imballaggi riutilizzabili, riciclabili o compostabili al 1...

Club Excellence sceglie Acqua Filette come partner ufficiale di Modena Champagne Experience 2019

Club Excellence sceglie Acqua Filette come partner ufficiale di Modena Champagne Experience 2019

09/10/2019 - Acqua Filette, una delle acque più pure al mondo con sorgente fra le montagne dell’Appennino Ernico laziale, è stata scelta da Club Excellence, l’Associazione che riunisc...

La seconda edizione di “10.000 per l’Ambiente” ha fatto tappa al Birrificio Heineken di Massafra

La seconda edizione di “10.000 per l’Ambiente” ha fatto tappa al Birrificio Heineken di Massafra

08/10/2019 - “10.000 per l’Ambiente”, la mobilitazione nazionale di HEINEKEN Italia in collaborazione con Legambiente dedicata alla riqualificazione e valorizzazione di spiagge e rive...

Champagne Deutz e Filetto di Salmone KV Nordic: una coppia d’eccellenza

Champagne Deutz e Filetto di Salmone KV Nordic: una coppia d’eccellenza

13/09/2019 - All’insegna del lusso la combinazione proposta per le prossime feste da Eurofood, in una fusione di gusti di altissimo livello. Ecco il Cofanetto Regalo Luxury, un raffin...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quindici + tredici =