Giacomo Iacobellis
| Categoria Notizie Vino | 6827 letture

Ortona terra di miracoli: è nata una fontana dalla quale sgorga il vino

@drinking_tourist
@drinking_tourist

Terra Vino Sgorga Fontana Di Vino Quale Vini Abruzzo Nata Cantina Dora Sarchese Fontana Miracoli Ortona Curiosità

© Riproduzione riservata

Nel mondo che vorrei… vino gratis 24 ore su 24. Sembra utopia, addirittura fantascienza, ma in Abruzzo i miracoli accadono davvero. Il 9 ottobre 2016 la Cantina Dora Sarchese ha infatti inaugurato la sua fontana magica, nella quale al posto dell’acqua sgorga il vino. Un’idea nata in principio per rifocillare i pellegrini del cammino di San Tommaso, ma che ha presto abbracciato curiosi, turisti e visitatori di ogni tipo.

@drinking_tourist

La lampadina si è accesa inizialmente nella mente di Dina e Luigi Narcisi, tra i fondatori di questo itinerario culturale, naturalistico e spirituale che collega la città di Roma con la Basilica di San Pietro a Ortona, custode delle spoglie dell’Apostolo sin dal 1258. Un lungo percorso di circa 316 km che attraversa il cuore dell’Abruzzo più autentico esaltando le eccellenze paesaggistiche di cui è ricca la regione e anche, ovviamente, i luoghi della fede. Due giramondo, Dina e Luigi, che qualche anno prima erano rimasti a bocca aperta dinanzi alla prima Fontana di Vino del mondo, quella delle Bodegas Irache a Estella, Navarra. Così, riguardando un giorno le foto dei tanti viaggi fatti insieme, i due si sono detti: “Perché non costruirne una simile a Ortona?”. La proposta è subito arrivata a Nicola D’Auria, proprietario della Cantina Dora Sarchese e anch’egli tra gli animatori lungo il cammino. Che, dopo un’estate di riflessioni, ha deciso di accettare: “La fontana si farà!”. 

@drinking_tourist

A realizzarla ci ha pensato il famoso architetto Rocco Valentini. Il risultato? Un autentico monumento al vino abruzzese e in particolare al Montepulciano d’Abruzzo, che fluisce infinitamente all’interno di una vecchia e grossa botte di legno, fino ad allora inutilizzata dall’azienda, posta verticalmente per far “sentire vino il pellegrino/visitatore”. L’opera è stata completata con altri materiali di riuso come una grande pietra di calcarea della Majella ed elementi in ottone ricavati da attrezzature agricole. All’interno della botte, ecco la ciliegina: “Bevi vino, ché non sai donde sei venuto: sii lieto, perché non sai dove andrai”. Quale frase, se non la quartina d’amore di Omar Khayyâm, racchiude infatti l’essenza stessa di un cammino, di un pellegrinaggio e, molto probabilmente, anche della vita in generale?

@drinking_tourist

Dalle parole ai fatti. Perché dalla fontana, come promesso, sgorga infatti un ottimo vino. Anche dell’acqua, che non fa mai male. L’esperienza è di quelle che ti restano dentro a lungo, facendoti esclamare: “Allora era proprio vero!”. Quasi come San Tommaso Apostolo, migliaia di visitatori – soprattutto stranieri – sono accorsi in massa negli ultimi due anni per verificare coi propri occhi la notizia che avevano letto nei rispettivi Paesi d’appartenenza. E ciò che hanno visto, ancora increduli, li ha lasciati tutti a bocca aperta. Proprio come Dina e Luigi alla Fuente del Vino durante il Cammino di Santiago.

+info: http://www.dorasarchese.it


Rubrica The Drinking Tourist

Viaggiare bevendo, bere viaggiando. Perché un cocktail ha il mondo dentro… e va degustato! The Drinking Tourist è un viaggio senza bandiere tra craft beer, vini e drink all’avanguardia. Un percorso infinito alla scoperta delle realtà alcoliche più rivoluzionarie e interessanti del panorama italiano e internazionale. Di Paese in Paese, di continente in continente, ma in ogni caso sempre con un bicchiere ben stretto in mano.
Articoli del nostro giornalista Giacomo Iacobellis

Altri articoli della rubrica

La Punta Expendio de Agave: un angolo di Messico in Trastevere

10/01/2019 - Un angolo di Messico in Trastevere. La Punta Expendio de Agave non potrà mai essere considerata soltanto un cocktail bar. Piuttosto, un'esperienza totalizzante che appaga...

@Cerveza Austral

Cervecería Austral: Beverfood.com in visita al birrificio più a sud del mondo!

24/12/2018 - Nel profondo Sud del mondo, nella suggestiva Patagonia, nell’intrigante Tierra del Fuego. Dove, se non qui, sarebbe potuta nascere ormai più di 120 anni fa la birra più a...

The Brooklyn Brewery: visita al “tempio della birra” della Grande Mela

27/11/2018 - Un pomeriggio nella birreria indipendente più famosa degli States, nel cuore di New York. Cosa chiedere di più sotto l'albero di Natale? La visita alla "Brooklyn Brewery"...

Tío Pepe: lo zio di Spagna che ha conquistato il mondo

18/11/2018 - Paella, corrida, flamenco, cerveza e... Tío Pepe. Tra gli stereotipi della cultura spagnola, rientra sicuramente anche il vino 'fino' per eccellenza. Chi, d'altronde, non...

“Santorini Brewing Company”: l’asinello più in voga di tutta la Grecia

29/10/2018 - Ci sono un mastro birraio serbo, una talentosa americana, un enologo greco e un imprenditore inglese. No, non è la solita barzelletta... È la storia di una delle craft be...

“Pisco ABA”: perché il pisco non si produce solo in Perù…

15/10/2018 - Chi ha inventato il Pisco? La contesa è aperta da oltre un secolo e nessuno è ancora riuscito a trovare una risposta che accontenti tutte le parti in causa. Lungi da noi ...

Immersi nella birra… letteralmente. alla scoperta della Beer Spa di Praga

31/05/2018 - Artigianale o commerciale, da degustare o da bere tutta d'un sorso, a qualsiasi ora del giorno. La birra ormai scandisce momenti ed eventi delle vite di ognuno di noi. Ma...


© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

DonQ Rum distribuito da Ghilardi Selezioni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Cantina Dora Sarchese Ortona Sgorga Quale Fontana Vino Terra Nata Miracoli Vini Abruzzo Fontana Di Vino Curiosità


ARTICOLI COLLEGATI:

Da 64 anni questa nonnina beve (soltanto) quattro Pepsi al giorno!

22/10/2018 - Dal 1954, Jackie Page, una bisnonna di 77 anni, ha bevuto solo la Pepsi per soddisfare la sua sete, ed a oggi questo consumo non le ha mai causato problemi di salute. L'a...

La storia del tappo a corona: un’invenzione semplice ma geniale

09/04/2018 - L’invenzione del tappo a corona segna una tappa fondamentale nella storia della produzione della birra, consentendo il trasporto e quindi la diffusione sulla larga scala ...

da Santa Messa a Messa in Vendita. La birra segreta dei monaci belgi rubata da un supermercato

20/03/2018 - Un mistero  inspiegabile e un antico segreto infranto. In questi giorni la calma e meditabonda l'abbazia cistercense di Westvleteren è scossa dallo scandalo. Il suo più g...

BridgePort Brewing lancia la prima birra artigianale nello spazio

07/03/2018 - Per celebrare i propri 34 anni, il birrificio  con sede a Portland ha infatti deciso di mandare una birra...nello spazio! La birra simbolo dell'azienda, The Original IPA,...

Birra al gusto donna: la femminilità in bottiglia con l’Ordine di Yoni

06/02/2018 - I produttori polacchi hanno realizzato una birra acida partendo dal lactobacillo. È il batterio che si preleva dalle pareti vaginali Acqua, malto (Pilsner, Car...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

2 × uno =