Pinterest LinkedIn

P.E.T. Engineering è stata premiata con l’Oscar dell’Imballaggio 2013 nella categoria “Sistemi o soluzioni di imballaggio per bevande e liquidi alimentari”. Il premio, arrivato a nemmeno un mese di distanza da quello conseguito per il “Best Lightweighting” al Global Beverage Sustainability Awards, è stato riconosciuto per 5 LW, contenitore 5 litri ultraleggero nato per rispondere all’esigenza crescente delle aziende imbottigliatrici di rendere eco-compatibili anche i grandi formati. L’Oscar dell’Imballaggio 2013, patrocinato da Ipack-Ima, Conai, Università IULM e Politecnico di Milano, intendeva premiare uomini ed aziende impegnate nell’apportare innovazioni nel panorama del packaging italiano ed, in particolare, nel valorizzare le politiche di prevenzione.

La giuria di esperti ha valutato i diciassette finalisti e premiato quei prodotti che vantavano il numero maggiore di plus di prevenzione rispetto ai precedenti a parità di funzioni svolte. In particolare la giuria ha valutato il risparmio di materia prima, l’utilizzo di materiale riciclato, l’ottimizzazione della logistica e la facilitazione dell’attività di riciclo. La riduzione della materia prima utilizzata, e conseguente abbattimento dei costi d’acquisto e all’impatto ambientale ad essa associati, l’ utilizzo di materiale riciclato al 50%, le ottime performance meccaniche e l’alta qualità della bottiglia finale sono le ragioni che hanno permesso alla giuria di identificare in 5 LW il vincitore dell’edizione 2013.

5 LW pesa solo 60,4 grammi e permette un risparmio di 17,6 g di PET per ciascun contenitore prodotto, quasi il 22.5% rispetto alla media del peso dei contenitori cinque litri attualmente in commercio. L’estremo alleggerimento è stato reso possibile grazie ad una attenta progettazione combinata di preforma e disegno bottiglia che ha permesso una distribuzione ottimale del materiale nei punti strutturali del contenitore ed evitato zone di sovrastiro. Le nervature permettono performance meccaniche elevate e, allo stesso tempo, conferiscono rigidità, evitando l’effetto implosione durante il versamento. Lo studio della preforma e la sua ottimizzazione consentono di utilizzare resine dalle prestazioni meccaniche inferiori al PET standard, ossia materiali riciclati ed affini; 5 LW è stato infatti soffiato con PET riciclato al 50% fornito da Plastipak. 5 LW è nato dalla collaborazione di P.E.T. Engineering con Novapet e SIDE.

INFOFLASH/P.E.T. ENGINEERING

P.E.T. ENGINEERING: Nata nel 1999 P.E.T. Engineering ha conquistato in poco più di dieci anni una posizione di leader nel mercato mondiale della progettazione e industrializzazione dei contenitori in PET con un portfolio di clienti composto da esclusivi brand del Beverage: PepsiCo, Nestlé Waters, Lete, Vera, Uliveto, Granarolo, Parmalat, Levissima, Baltika, SanPellegrino, Norda, Waters, Efes, Inbev, Carlsberg, Ferrero, solo per citarne alcuni. Precursore delle esigenze di mercato, attenta al presente e proiettata al futuro, P.E.T. Engineering è sinonimo di Design, Innovazione e Made in Italy. Tutto questo la rende un interlocutore unico per tutte le esigenze di beverage packaging.

Per info: Elisa Zanellato e.zanellato@petengineering.com

Marketing & Communication Manager

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Scrivi un commento

1 + dodici =