Marco Emanuele Muraca
| Categoria Notizie Vino | 1761 letture

Previsioni Coldiretti: vendemmia 2018 a 46-47 milioni di ettolitri: +15% sul 2017

Mercato Vini Italia Vendemmia Ettolitri Coldiretti Previsioni

Vendemmia Previsioni Mercato Vini Italia Coldiretti Ettolitri

Al via la vendemmia in Italia che si prevede nel 2018 con una produzione complessivamente in aumento tra 10% e il 20% con circa 46/47 milioni di ettolitri rispetto ai 40 milioni dello scorso anno, che per la grave siccità è stata tra le più scarse dal dopoguerra. E’ quanto stima la Coldiretti in occasione in occasione del distacco del primo grappolo di uva nell’azienda agricola Faccoli in via Cava a Coccaglio, nella provincia di Brescia in Franciacorta che come tradizione inaugura l’inizio della raccolta lungo la Penisola con la vendemmia delle uve Pinot e Chardonnay per la produzione di spumanti, le prime ad essere raccolte.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Un risultato praticamente in linea con la media dell’ultimo decennio che – sottolinea la Coldiretti – riapre però la tradizionale sfida per la leadership produttiva mondiale con un testa a testa tra Italia e Francia dopo il primato conquistato dal vino tricolore lo scorso anno. Secondo le prime stime di Agreste, il servizio statistico del Ministero dell’Agricoltura francese la produzione dei cugini d’oltralpe dovrebbe essere – riferisce la Coldiretti – di 46,8 milioni di ettolitri, il 27% in più dello scorso anno, anche se con preoccupazioni per muffe e marciumi in Languedoc e a Bordeaux.

La vendemmia del 2018 per effetto delle piogge che hanno caratterizzato la primavera e l’inizio dell’estate – continua la Coldiretti – si allunga con un ritardo di circa una settimana rispetto allo scorso anno. In Italia le condizioni attuali – sottolinea Coldiretti – fanno ben sperare per una annata di buona/ottima qualità anche se l’andamento della vendemmia dipenderà molto dal resto del mese di agosto e da quello di settembre. Da nord a sud della Penisola si parte tradizionalmente con le uve pinot e chardonnay in un percorso che – precisa la Coldiretti – prosegue a settembre ed ottobre con la raccolta delle grandi uve rosse autoctone Sangiovese, Montepulciano, Nebbiolo e che si conclude addirittura a novembre con le uve di Aglianico e Nerello.

La produzione tricolore secondo la Coldiretti sarà destinata per oltre il 70% dedicata a vini DOCG, DOC e IGT con 332 vini a denominazione di origine controllata (Doc), 73 vini a denominazione di origine controllata e garantita (Docg), e 118 vini a indicazione geografica tipica (Igt) riconosciuti in Italia e il restante 30 per cento per i vini da tavola. Sul territorio nazionale – spiega la Coldiretti – ci sono 504 varietà iscritte al registro viti contro le 278 dei cugini francesi a dimostrazione del ricco patrimonio di biodiversità su cui può contare l’Italia che vanta lungo tutta la Penisola la possibilità di offrire vini locali di altissima qualità grazie ad una tradizione millenaria.

La novità di quest’anno è il ritorno dei voucher in agricoltura dopo l’approvazione definitiva del D.L.Dignità che secondo la Coldiretti potrebbe assicurare 25mila posti di lavoro occasionali a studenti, disoccupati, cassintegrati e pensionati durante la vendemmia che è il settore in cui sono stati in passato impiegati quasi la metà dei voucher agricoli. Ora però – conclude Coldiretti – occorre fare prestissimo per adeguare la procedura Inps affinché le novità sui voucher tanto attese dalle imprese viticole siano immediatamente disponibili ed evitare che la burocrazia rallenti o addirittura vanifichi gli sforzi fatti dal Governo e dal Parlamento.

 

COLDIRETTI
06 4682487

relazioniesterne@coldiretti.it

+ COMMENTI (0)

Nino Negri 5 Stelle Sfursat - Sforzato di Valtellina

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vendemmia Previsioni Coldiretti Ettolitri Mercato Vini Italia


ARTICOLI COLLEGATI:

Grande Cuvée Alma Non Dosato di Bellavista, una storia che si racconta da sola

Grande Cuvée Alma Non Dosato di Bellavista, una storia che si racconta da sola

03/07/2019 - Come può un'azienda al top del settore continuare a raccontarsi e innovarsi, trovando nuove soluzioni e nuove idee? C'è da intuire una chiave diversa a ogni giro di giost...

Birre Artigianali: dal 1° luglio scatta il taglio delle accise

Birre Artigianali: dal 1° luglio scatta il taglio delle accise

27/06/2019 - Con il caldo arriva lo sconto sulle birre artigianali grazie al taglio del 40% delle accise sulle produzioni dei microbirrifici che producono fino a 10mila ettolitri/anno...

In attesa della Brexit, il Prosecco vola in Gran Bretegna

In attesa della Brexit, il Prosecco vola in Gran Bretegna

30/05/2019 - La paura in attesa della Brexit fa volare del 18% nel 2019 le esportazioni di Prosecco in Gran Bretagna, dove è corsa agli acquisti per fare scorte del prodotto Made in I...

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

15/05/2019 - Se l'Australia e la Nuova Zelanda si stanno affermando come realtà vinicole in fortissima espansione, il Sud Africa conserva una nicchia già affermata da svariati anni. L...

In attesa della Brexit, l’Italia segna il record nell’export di food & beverage in UK

In attesa della Brexit, l’Italia segna il record nell’export di food & beverage in UK

08/04/2019 - La paura della Brexit fa segnare il record di sempre nelle esportazioni alimentari italiani che fanno registrare un balzo del 17,3% in Gran Bretagna dove è corsa agli acq...

ISMEA, un 2018 positivo per il vino Made in Italy ma incombe spettro del “no deal”

ISMEA, un 2018 positivo per il vino Made in Italy ma incombe spettro del “no deal”

31/03/2019 - Con 55 milioni di ettolitri di vino nel 2018 (+29% su base annua), di cui quasi 20 milioni indirizzati verso i mercati esteri, l'Italia conferma il suo ruolo di leader mo...

Bellavista: Ode all’Italia per il nuovo restyling

Bellavista: Ode all’Italia per il nuovo restyling

28/03/2019 - Così un'azienda storica si regala un nuovo respiro. Terra Moretti cambia pelle a Bellavista, proponendo un'ode all'Italia che vive attraverso bottiglie e immagini come ma...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

nove − 6 =