0
Pinterest LinkedIn

Per produrre un ettolitro di birra Birra Peroni ha ridotto negli ultimi cinque anni del 25% il consumo di acqua, del 13% i propri consumi energetici e ricicla circa il 96% dei propri rifiuti. La promozione di un consumo responsabile dei propri prodotti e l’attenzione alle comunità in cui opera completano il quadro di azioni che Birra Peroni persegue nell’ambito della propria attività e che sono riportati nel primo Bilancio di Sostenibilità. Per Birra Peroni il perseguimento di uno sviluppo sostenibile è parte fondamentale del proprio modo di operare sul mercato e di partecipare alla vita economica e sociale del Paese. L’impegno verso la sostenibilità si articola in 10 Priorità, inerenti alle tematiche ambientali, sociali ed economiche più rilevanti per il business e le esigenze degli stakeholder di riferimento dell’azienda. Tra queste Birra Peroni ne ha individuate tre su cui si focalizza, concentrandosi principalmente sulla promozione del consumo responsabile, la tutela dell’ambiente e il sostegno alle comunità nelle quali opera.

Guidaonline Guida Birre Birre Birre Beverfood

Il Bilancio di Sostenibilità comprende, inoltre, tutta una serie di iniziative concrete che vanno dalla ottimizzazione del packaging, al supporto ai fornitori locali per l’approvvigionamento di materie di prima qualità, fino alla trasparenza ed etica che devono caratterizzare l’agire del Gruppo nonché della tutela dei propri dipendenti. “Siamo consapevoli del grande valore del nostro passato, che rende ancora più importante investire sul nostro futuro” commenta il Direttore delle Relazioni Esterne di Birra Peroni, Federico Sannella. “Attraverso il Bilancio di Sostenibilità ci impegniamo a misurare, documentare e condividere in modo trasparente e puntuale il nostro impegno per uno sviluppo sostenibile. E’ uno strumento essenziale di comunicazione e dialogo con tutti gli stakeholder che interagiscono con la nostra azienda, ed ai quali vogliamo in questo modo offrire l’opportunità di conoscere non solo i nostri risultati economici ma anche il percorso che abbiamo fatto per raggiungerli”. L’impegno di Birra Peroni per la promozione di un consumo responsabile di alcol si traduce in azioni specifiche e concrete, rivolte sia ai consumatori che ai dipendenti, allo scopo di sensibilizzare ed informare sul bere in modo responsabile. In merito alla propria comunicazione commerciale Birra Peroni si attiene ad uno scrupoloso Codice di Autoregolamentazione che prevede regole precise in merito ai contenuti, le modalità ed i target di riferimento a cui si rivolge la comunicazione stessa, nonché l’inserimento di un messaggio “O bevi o guidi” che invita ad un corretto uso del prodotto. In partnership con l’Università LUMSA e con il patrocino del Ministero della Gioventù nel 2010 Birra Peroni ha lanciato il progetto Forum Alcol Parliamone, finalizzato ad aprire un dialogo sul tema del consumo di alcol nonché ha contribuito a numerose iniziative sui temi dell’alcol e la gravidanza, il dialogo tra genitori e figli e l’alcol e la guida insieme ad AssoBirra, su tutto il territorio nazionale. Annuario Birra Infobirra beverfood Dal punto di vista dell’impegno ambientale le iniziative intraprese dall’azienda nell’ambito del consumo di acqua hanno permesso di raggiungere livelli di eccellenza ed un trend costante di riduzione delle risorse idriche nei propri stabilimenti passando dai 7.4 litri del 2001 agli attuali 4.19 litri: l’azienda ha come obiettivo quello di ridurre del 25% il suo consumo di acqua entro il 2015. Inoltre, sul fronte dell’ottimizzazione del processo produttivo, è stato minimizzato il consumo di energia e ridotte le 2 emissioni di CO2 dirette ed indirette: l’azienda ha come obiettivo di ridurre del 50% le proprie emissioni di CO2. Tutti gli stabilimenti di Birra Peroni sono certificati ISO 14001. Per quanto attiene il sostegno alle comunità in cui Birra Peroni opera, va rilevato il forte e storico legame che sin dalla fondazione ha caratterizzato l’azienda che l’ha vista sostenere diverse comunità locali al fine di favorire la promozione culturale, il supporto per attività benefiche e lo sviluppo dell’imprenditorialità. Da alcuni anni, ad esempio, Birra Peroni ha stretto una partnership con la Comunità di Sant’Egidio per supportare tramite la formazione l’inserimento di persone disabili nel mondo del lavoro. Il Bilancio di Sostenibilità è stato sviluppato seguendo le linee guida del Global Reporting Initiative (GRI), modello universalmente accettato per misurare le performance economiche, sociali e ambientali di un’organizzazione al fine di valutare e monitorare i progressi e gli obiettivi raggiunti. Birra Peroni – che può contare su una produzione annua di 4,7 milioni di ettolitri di birra, con oltre il 65% di materie prime prodotte in Italia, rende la sostenibilità uno dei processi leganti del proprio business e sottolinea l’eccellenza dei propri prodotti riconosciuta anche sui mercati internazionali dalla crescita dell’export in oltre 50 Paesi di Nastro Azzurro e dal successo di Peroni sul mercato italiano. Per approfondire tutte le iniziative portate avanti da Birra Peroni rispetto alle 10 Priorità, scoprire gli obiettivi di miglioramento per i prossimi anni e visualizzare il Bilancio di Sostenibilità in versione integrale, visitare il sito www.birraperoni.it/sviluppo-sostenibile.

Per scaricare il bilancio di sostenibilità completo: www.birraperoni.it/sviluppo-sostenibile/bilancio-sostenibilita.php

+info: Weber Shandwick cbajlo@webershandwick.com Federico Sannella Direttore Relazioni Esterne Birra Peroni SpA fsannella@peroni

INFOFLASH/BIRRA PERONI
Birra Peroni è un’azienda italiana che fa parte del Gruppo multinazionale SABMiller plc, secondo produttore di birra al mondo, presente in più di 75 Paesi sui sei continenti e quotato in borsa sia a Londra che a Johannesburg, con una produzione di 218 milioni di ettolitri, oltre 200 marchi in portafoglio ed un organico di più di 70.000 dipendenti. La produzione annua di Birra Peroni ammonta a oltre 4,7 milioni di ettolitri, dei quali oltre un milione vengono esportati per un fatturato di circa 500 milioni di euro. I marchi prodotti e commercializzati da Birra Peroni sono: PERONI, la birra più venduta e conosciuta in Italia, NASTRO AZZURRO, la birra italiana più venduta all’estero, PILSNER URQUELL, considerata una delle migliori birre al mondo ed altri prestigiosi marchi nazionali ed internazionali come MILLER, TOURTEL, PERONI GRAN RISERVA, PERONI GRAN RISERVA ROSSA, PERONCINO, RAFFO e WUHRER. Birra Peroni nata a Vigevano nel 1846 è diventata, grazie al successo dei propri marchi, una delle maggiori realtà imprenditoriali Italiane ed oggi uno dei simboli del Made in Italy grazie alla conquista, con Nastro Azzurro, di mercati importanti negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia ed in altri 50 Paesi. +info: www.birraperoni.it

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

uno × 4 =