Pinterest LinkedIn

Gli italiani che non consumano latte e formaggi sono una vera rarità: secondo l’indagine biennale condotta da Astra Ricerche per Assolatte, il 92% degli italiani, infatti, mangia formaggi, l’85% beve latte, il 77% consuma sia burro sia yogurt e latti fermentati e il 70% non rinuncia alla panna.Se i formaggi vincono soprattutto tra i 25-34enni dei ceti medio-alti, il latte spopola al Sud, yogurt e latti fermentati sono preferiti dai 45-54enni delle Regioni centrali, di ceto e istruzione medio-alti. Il burro si consuma più al sud che al nord e attraversa trasversalmente tutte le fasce sociali mentre la panna è amata dai giovani adulti, soprattutto del Triveneto. “Quello lattiero.caseario – ha dichiarato il ministro delle politiche agriocole Mario Catania – è uno dei fiori all’occhiello del settore agroalimentare italiano, nel quale ci sono sicuramente ombre e problemi, ma che ha dato gradi soddisfazioni”.


Catering Ristorazione Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

La ricerca mostra che gli italiani associano al latte sensazioni di sana alimentazione (83%), freschezza dissetante (47%) e calma e serenità (39%), quasi uno psicofarmaco naturale di tradizione e di accompagnamento lungo tutte le fasi della vita. Anche lo yogurt ha una connotazione legata alla salute (53%), al dimagrimento (49%) e al relax. I formaggi, invece, sono associati al gusto (55%), alla sazietà (53%) e al godimento (48%). Il burro, ha visto crescere i consumi negli ultimi dieci anni e che viene scelto oltre che per l’indispensabilità in certe preparazioni anche per il gusto e le molte varianti in cui viene proposto. Se i formaggi vincono soprattutto tra i 25-34enni dei ceti medio-alti, il latte spopola al sud, yogurt e latti fermentati sono preferiti dai 45-54enni delle regioni centrali, di ceto e istruzione medio-alti. Il burro si consuma più al sud che al nord e attraversa trasversalmente tutte le fasce sociali mentre la panna e’ amata dai giovani adulti, soprattutto del Triveneto. “Questa fotografia – ha commentato Enrico Finzi, presidente di Astra Ricerche – mostra tre realta’ di fondo della nostra societa’: quasi quattro italiani su dici vivono in condizioni di marginalita’ sia socio-economica che psico-culturale; l’insoddisfazione per la propria vita vale per il 51% dei nostri connazionalij i veramente felici non superano il 26%. E i prodotti lattiero-caserai cosa c’entrano con tutto questo? Essi appaiono tanto piu’ forti per consumo e piu’ amati quanto piu’ si passa dai cittadini piu’ poveri e insoddisfatti a quelli piu’ realizzati e contenti

+info: www.conipiediperterra.com/latte-85-degli-italiani-lo-consuma-ma-vincono-i-formaggi-0207.html

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Surgiva Acqua Minerale - Dalla purezza dei ghiacciai eterni alle tavole dei migliori ristoranti

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

11 + 2 =