Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Food | 1201 letture

Ricerca Elior sulle le abitudini alimentari degli italiani durante una giornata di lavoro

Alimentari Abitudini Elior Food Italia Abitudini Alimentari Ricerca Italiani Lavoro Gruppo Elior Studi E Ricerche

Abitudini Food Alimentari Gruppo Elior Italiani Studi E Ricerche Abitudini Alimentari Italia Lavoro Ricerca Elior


Secondo la ricerca Elior-SocioVision, il 78% degli italiani fa una pausa all’ora di pranzo e la maggioranza, 57%, la impiega per mangiare. Il 95% pranza seduto e l’86% utilizza forchetta e coltello. Elior pensa a questi “consumatori 4.0” con servizi ‘smart’, innovativi e sostenibili perfetti nelle grandi cucine di aziende, scuole, musei, ospedali e caserme, ma anche nei piccoli spazi dei tram ATMosfera di Milano e delle Frecce di Trenitalia.

 

 

Gli italiani amano la buona cucina, salutare e senza sprechi, anche nelle pause durante il lavoro. Non rinunciano a prodotti insoliti con combinazioni di sapori inaspettati; cibi light, con poche calorie e pochi grassi, ma abbinati in modo gustoso. Desiderano menu vari, bilanciati e sempre contemporanei, realizzati con ingredienti freschi, di stagione, di qualità, locali, certificati (dop, igp, …) e bio, da assaporare a qualsiasi orario in un ambiente tranquillo e rilassante e con la tecnologia ‘salva tempo’. Lo dice la ricerca commissionata dal Gruppo Elior all’Istituto SocioVision (attivo dal 1954 con indagini e ricerche di mercato in Francia e in tutto il mondo), in cui sono state indagate le abitudini alimentari durante una giornata di lavoro su un campione di 2.270 persone di diverse nazionalità, tra cui 450 italiani, tra lavoratori dipendenti e liberi professionisti, tra chi ha accesso a soluzioni di ristorazione per il pranzo e la pausa, tra clienti Elior e non.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Il 78% degli italiani fa una pausa all’ora di pranzo e la maggioranza, 57%, la impiega per mangiare. Il 39% pranza e fa anche altro, solo il 4% non mangia durante la pausa. Il 95% pranza seduto, contro un 5% che preferisce andare in giro; l’86% utilizza forchetta e coltello, mentre il 14% sceglie le mani. La durata media della pausa all’ora di pranzo è di 36,6 minuti: un terzo delle persone mangia nei ristoranti aziendali, un terzo pranza in un posto vicino all’ufficio, il restante predilige altre soluzioni. Gli italiani sono contrari allo spreco di cibo (95%) e sono i più attenti alla qualità del cibo che consumato (76%).

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

Grazie ad Elior, leader in Italia nella Ristorazione Collettiva, la pausa si trasforma in un’esperienza di piacere e convivialità per oltre 107 milioni d’italiani l’anno. Sono più di 2.000 i grandi ristoranti in Italia in cui 14.000 collaboratori preparano ogni giorno da qualche centinaio alle migliaia di pasti, senza dimenticare la gestione di servizi accuratissimi in piccoli spazi (come i 2 tram ATMosfera e le Frecce di Trenitalia) o all’interno dei Musei Vaticani di Roma. Ogni minuto di pausa è prezioso, per questo Elior propone tante formule di ristorazione (Food360, JoyFood, o i concept della micro ristorazione) per chi desidera prenotare il proprio piatto preferito e averlo prima degli altri, per chi non vuole fare la fila, per chi desidera mangiare qualcosa di buono e salutare alla scrivania o per chi ha un appuntamento fuori ufficio e vuole portarsi via il pranzo. In questa ottica di trasformare le esigenze in soluzioni di benessere per ogni cliente, rientra anche il servizio di food delivery veicolato con il brand Rose&Mary, specializzata nella preparazione e consegna di pasti di alta qualità gluten & sugar free.

 

+INFO: www.elior.it
Ufficio Stampa Encanto PR- veronica.carminati@encantopr.it

 

Studi E Ricerche Elior Abitudini Alimentari Ricerca Food Lavoro Gruppo Elior Italiani Alimentari Abitudini Italia

ARTICOLI COLLEGATI:

IRI – Il mercato degli alimenti bio nella moderna distribuzione

27/03/2018 - L’Alimentare Biologico confezionato non rappresenta più una nicchia di mercato: infatti nel 2017 il fatturato generato dalla Distribuzione Moderna (Ipermercati, Supermerc...

EGO eno gastro orbite: lavoro e formazione al centro della prima edizione del festival pugliese

26/02/2018 - Si è chiuso da pochi giorni EGO eno gastro orbite, il primo festival della formazione nei settori della cucina e dell’accoglienza andato in scena Lecce, ideato dalla gior...

Bulk Mixology Food Bar: una nuova socialità di quartiere milanese tra cocktail e brunch

08/01/2018 - La leggenda narra che quando lo chef Giancarlo Morelli si fece portare nel cantiere in costruzione che di lì a qualche tempo sarebbe stato la sede del suo nuovo ristorant...

Il mercato globale della bevanda Cioccolata Calda

06/01/2018 - La cioccolata calda è una delle bevande calde preferite da numerosi consumatori. Secondo le ricerche  Euromonitor il mercato dei preparati per cioccolate valeva globalmen...

Gialle&Co: le baked potatoes italiane che scaldano Milano

17/12/2017 - In una proposta culinaria sempre in continua evoluzione nella città di Milano tra nuove aperture e locali trend, sta ottenendo un ottimo riscontro Gialle&Co, il forma...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

diciassette − sette =