beverfood
| Categoria Notizie Caffè - Tè - Bevande Calde e Coloniali | 2187 letture

La rivoluzione delle Tazzine d’Oro

Rivoluzione Tazzine

Rivoluzione Tazzine

Tutte le rivoluzioni sono nate in modo silente, pochi si rendevano conto di quel che sarebbe poi successo. E tutte sono state innescate da un evento che apparentemente non usciva più di tanto dalla normalità di una comunità. Tazzine d’Oro 2013, l’open day del 22 febbraio che ha permesso a centinaia di operatori del settore e della comunicazione di conoscere i caffè vincitori della IV edizione dell’International Coffee Tasting e i loro torrefattori, potrebbe rappresentare l’innesco della rivoluzione per la qualità del caffè, un vero, nuovo rinascimento.La folla che è sfilata attenta e continua dalle 10 del mattino alle 19 della sera ha dato un segnale chiaro sia per la numerosità, sia per l’attenzione con la quale ha degustato i caffè, sia per l’apprezzamento che ha dimostrato: c’è un mondo che sta cercando la qualità, una popolazione che nella tazzina vuole trovare il piacere.

Databank torrefatori torrefazioni caffè Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

La cattiva qualità, il caffè che sa di cantina ammuffita e lascia la bocca di cuoio, non si sconfigge con decreti o con plateali quanto retorici auspici, ma proponendo modelli di vera qualità e rendendoli visibili al largo pubblico. Insomma, occorre mettere in vetrina in modo serio e scientificamente inoppugnabile la tazzina che dà il piacere atteso e i torrefattori che sanno generare un’alta sensualità, con competenza, passione e costanza.La rivoluzione sta nel verbo “distinguere per valorizzare”. L’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè, vent’anni appena compiuti, con i suoi 8.500 iscritti a libro matricola sparsi in 40 paesi del mondo può essere il fulcro per questa azione. I successi ottenuti – l’International Coffee Tasting ha avuto un impatto così forte che si sta preparando per quest’anno l’edizione Asia – sommati all’entusiasmo manifestato dai torrefattori può effettivamente essere la scintilla di una nuova rivoluzione. Come tutte farà dei morti, ma in questo caso saranno, si spera, i caffè che generano disastri tra i consumatori e sono i responsabili del fallimento di molti bar.

Fonte: La rivoluzione delle Tazzine d’Oro di Luigi Odello (Presidente dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè e del Centro Studi Assaggiatori, segretario generale dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano su Coffee Taster – www.assaggiatoricaffe.org

+ COMMENTI (0)

Nardini 240 anni - 1779 Bortolo Nardini Distilleria a Vapore

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Tazzine Rivoluzione



Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

tredici − 9 =