Pinterest LinkedIn

Negli anni ‘80 la Verdeca era quasi scomparsa dal mercato enologico e proprio in quel periodo, in controtendenza con quanto accadeva nelle altre aziende, Mino Calò decise di fare un vino bianco, vista la grande richiesta da parte della ristorazione specializzata nella cucina di pesce, e decise di farlo, appunto, con un vitigno autoctono Salentino, la Verdeca.

bolina

Così alla fine degli anni 80 nacque il Bolina, un vino che rivoluzionò il settore, in un periodo dove si bevevano solo vini invecchiati in barrique, un vino bianco fatto in solo acciaio fresco e profumato era una vera e propria novità assoluta. Il Bolina è un bianco secco, che all’occhio si presenta di un giallo paglierino con riflessi verdolini. E’ caratterizzato dal profumo delicato e particolarmente fruttato e, al palato, equilibrato e gentile, sicuramente molto elegante.   Il Bolina ha una gradazione alcolica intorno ai 12° ed è perfetto abbinato ai frutti di mare, crostacei e pesci lessati con salse leggere.

AZIENDA VINICOLA ROSA DEL GOLFO

L’Azienda Vinicola  Rosa del Golfo nasce circa due secoli fa per volontà della famiglia Calò, e deve il suo nome al più famoso dei vini prodotti, il Rosa del Golfo, rosato del Salento quel lembo estremo di Puglia che è la penisola salentina: un territorio collinare argilloso – calcareo, con le tipiche placche di te terra rossa, ricca di ferro, con un clima temperato, ideale per la vite e ulivo. I vini Rosa del Golfo affondano le loro antiche radici nella tradizione della Terra d’Otranto. L’azienda produce circa 300.000 bottiglie l’anno. Tra i vini più famosi, oltre al Rosa del Golfo, il Vigna Mazzì, la Bolina, il Primitivo, il Portulano e lo Spumante Brut Rosé.

+INFO:   www.rosadelgolfo.com – uff. stampa: bsileno@becomecommunications.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

tredici + 20 =