Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Vino | 408 letture

Ruffino, del gruppo Constellation Brands, chiude il 2017 con oltre 100 Mn/€ di fatturato

Vini Toscana Aumento Fatturato Constellation Brands Constellation Ruffino Brands Mn/€ Fatturato

Mn/€ Vini Toscana Constellation Brands Constellation Brands Fatturato Aumento Fatturato Ruffino


Nell’anno del suo centoquarantesimo anniversario, l’azienda vinicola Ruffino, fondata a Pontassieve nel 1877, ha festeggiato risultati particolarmente significativi. Infatti, Ruffino ha superato per la prima volta i 100 milioni di euro di fatturato, con una solida crescita complessiva dell’8% sull’anno precedente, al cui interno si registra un +11% per il mercato domestico (dove la crescita è stata superiore rispetto ad altri paesi).

 


Anche l’EBIT, l’indicatore che misura gli utili e la redditività aziendale, conferma la performance positiva, attestandosi intorno al 21% del fatturato. Si tratta di risultati ancor più confortanti se comparati all’anno fiscale 2017, già caratterizzato da performance aziendali di alto livello. La principale voce di crescita è rappresentata ancora una volta dall’export, che incide per il 93% sul totale del fatturato: tutte le aree geografiche in cui Ruffino viene distribuita presentano infatti segni positivi. Il principale mercato di Ruffino, gli Stati Uniti (dove ha sede la capogruppo Constellation BrANDS) prosegue la sua crescita (+2%): qui è rilevante sottolineare come soltanto in questo paese si superino abbondantemente il milione di casse da 12 bottiglie vendute. In continua ascesa anche il Canada (+15%), dove Ruffino è diventata il primo marchio italiano di vino in assoluto.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

La crescita è stata determinata da due azioni parallele. Da un lato, in accordo con le strategie della casa madre Constellation Brands, Ruffino si è proposta con nuovi vini quali il Rosatello Cuvée Perlage, un rosato metodo Martinotti pensato per intercettare nuove tendenze di consumo nel mercato estero, in particolar modo negli Stati Uniti. Dall’altro, ha consolidato la sua leadership come azienda di vini radicata in Toscana, ponendo al cuore del suo sviluppo Riserva Ducale e Riserva Ducale Oro Gran Selezione, due Chianti Classico che hanno scritto pagine fondamentali della storia dell’enologia italiana. Inoltre, per festeggiare i 140 anni, Ruffino ha recentemente lanciato Chianti Riserva, un vino che si rifà alla storica eredità del Chianti Stravecchio di Ruffino.

Infine, è stato siglato un accordo per la gestione agronomica, enologica e commerciale per l’Italia e l’Europa della cantina maremmana La Corsa, grazie al quale Ruffino si presenta adesso sul mercato con due classici rossi toscani che mancavano storicamente nel suo portafoglio: il Bolgheri Classico e il Morellino di Scansano. La crescita del fatturato e l’aumentato giro di affari ha determinato un incremento di organico: sono entrate recentemente in azienda nuove risorse qualificate in quasi tutti i dipartimenti. Un segno tangibile della volontà di Ruffino e Constellation di consolidare la crescita reinvestendo nel patrimonio più importante a disposizione dell’azienda, le persone.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

RUFFINO

 

Ruffino è il nome di una storica casa vinicola toscana fondata nel 1877 a Pontassieve, alle porte di Firenze, per volontà dei cugini Ilario e Leopoldo Ruffino. La filosofia di Ruffino, espressa dai suoi fondatori è quella di “tramandare i valori di una terra e della sua gente attraverso la cultura. Perché cultura è anche vino”. Nel solco tracciato quasi un secolo e mezzo fa, Ruffino continua anche oggi a far conoscere il vino toscano in tutto il mondo. Ruffino è infatti un’azienda dinamica quanto radicata nel suo storico territorio di origine. Si compone di 6 tenute in tutta la Toscana, ciascuna delle quali produce vini unici, con un senso intrinseco del luogo.  Si trovano tutte nelle principali zone di produzione a denominazione toscane: in Chianti Classico le fattorie di Gretole e Santedame, dove si produce Riserva Ducale Oro, e l’eremo medievale di Montemasso. A Montalcino con la tenuta settecentesca Greppone Mazzi. Vini come Chianti Classico Riserva Ducale e Riserva Ducale Oro, Chianti Ruffino e Brunello di Montalcino Greppone Mazzi, sono da sempre il cuore della produzione Ruffino. In parallelo, la voglia di confrontarsi sempre con nuove sfide ha portato Ruffino alla creazione di imponenti Supertuscan, fra cui il pluripremiato Modus, e altri vini prodotti con varietà alloctone. A fine 2011, Ruffino è stata acquisita dal gruppo Constellation Brands, la più importante azienda vinicola americana, e una elettrizzante nuova pagina dell’affascinante storia di Ruffino è pronta per essere scritta. Ruffino oggi è una realtà profondamente radicata nel suo storico territorio, la Toscana, e al contempo aperta alle complesse sfide del mercato globale: presenti in quasi 90 paesi, i vini Ruffino costituiscono un segno forte di italianità e buon gusto

 

+INFO: RUFFINO S.r.l. – A Constellation Brands Company
www.ruffino.com
www.facebook.com/ruffinowines
www.cbrands.com
Press Francesco.Sorelli@ruffino.it

 

Constellation Brands Constellation Vini Toscana Ruffino Aumento Fatturato Mn/€ Brands Fatturato

ARTICOLI COLLEGATI:

i viticoltori si tramandano: Dalle Nostre Mani e la riscoperta del vino toscano che fu

07/02/2017 - Si può fare vino senza vigneti? Si può essere giovani e fare le cose come una volta? Questa è stata la scommessa dell’azienda biologica Dalle Nostre Mani , che ha comi...

LE BERTILLE: in assaggio a Vinitaly 2016 i grandi vini di Montepulciano

01/04/2016 - Saranno Olimpia e Oretta Roberti anche quest'anno ad accogliere i clienti e i visitatori a Verona presso il loro stand al Vinitaly al Padiglione 9, stand D12/D13. L'azien...

“CONOSCERE L’ALCOL”: parte la campagna sociale 2017 di sensibilizzazione sul consumo moderato

06/06/2017 - Prende il via la quinta edizione di “CONOSCERE L’ALCOL”, la campagna sociale di sensibilizzazione sul consumo moderato, responsabile e consapevole delle bevande alcoliche...

Pomaio, vini bio e sostenibili nella terra degli Etruschi

20/04/2018 - Una piccola realtà, con una grande idea. Così viene da descrivere Podere di Pomaio in una frase. Un progetto familiare diventato azienda, in cui si incontrano la passion...

Il consorzio del vino BRUNELLO DI MONTALCINO al Vinitaly per un primato che batte la crisi

03/04/2014 - Il grande rosso che non conosce crisi arriva al Vinitaly con 67 aziende per confermare il momento positivo e presentare i nuovi progetti. Il primo lo vede impegnato insie...

MINI è BELLO, quando nella bottiglia piccola c’è il vino buono. Il caso di MONTEVERRO

31/05/2016 - Monteverro presenta il formato 0,375 l delle sue 4 etichette principali: Monteverro, Terra di Monteverro, Chardonnay e Tinata.  Una proposta in linea con le richieste del...

Castello Di Meleto, al Vinitaly 2017 un modello unico in Toscana e nel mondo

19/04/2017 - Castello di Meleto è un gioiello nel cuore della Toscana. Sono tanti i punti di interesse di questa realtà che nasce negli anni’60 grazie a un’intuizione di un editore il...

Acqua Dolomia: forte crescita del fatturato 2017 a 10,8 Mn/€ con 78 Mn/bottiglie

13/12/2017 - Sorgente Valcimoliana Srl si appresta a chiudere il 2017 con un fatturato previsto di 10,8 milioni di euro, in crescita del 32% rispetto al 2016. L’ebitda si aggira intor...

brunello_montalcino_logo_consorzio

Sequestrati 160 mila litri di vino di falso BRUNELLO

09/09/2014 - Per vendere modesto vino rosso come Brunello di Montalcino, l’enologo scoperto dalla Guardia di finanza di Siena inseriva dati falsi nella banca dati di Artea, agenzia de...

La 25.ma edizione di Benvenuto Brunello fa il pieno anche dei wine lovers

27/02/2017 - Si è conclusa con numeri sicuramente molto positivi la 25° edizione di Benvenuto Brunello, icona indiscussa dei vini toscani. Più di 3.300 le presenze nei 4 giorni dell’a...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

cinque × tre =