0
Pinterest LinkedIn

Sviluppata e commercializzata dall’inizio del 2019, CCMM coniuga tutti i vantaggi intrinseci della compressione SACMI con facilità d’uso, consistenza di processo, tempi ciclo ridotti rispetto alle tecnologie concorrenti.

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

CCM “multilayer” è la nuova frontiera della tecnologia della compressione SACMI per la produzione delle capsule multistrato.

Versatilità. Concentrata, inizialmente, sulla produzione di capsule “single serve” (per caffè, tè ed altri prodotti food&drink) la ricerca SACMI sulle capsule multistrato ha restituito risultati straordinari come la possibilità di gestire una grande varietà di materiali e la minimizzazione degli scarti, grazie all’elevata consistenza del processo.

Sostenibilità. A tali vantaggi, già carattere distintivo della compressione SACMI, si affianca un salto di qualità decisivo sul fronte della sostenibilità. Non solo, infatti, la compressione lavora a temperature più basse rispetto a tecnologie alternative, consentendo un minor consumo di energia e materie prime. Punto di forza di CCMM è infatti la possibilità di utilizzare strati di materiali di diversa natura.

Qualità. Le capsule così realizzate mostrano straordinarie proprietà oxygen barrier grazie alla possibilità di inserire tra i diversi strati un film barriera (EVOH) che protegge le delicate proprietà organolettiche di un prodotto come il caffè, senza la necessità di intervenire sul packaging secondario: un vantaggio sia per i converter sia per gli utilizzatori finali.

Ottimizzazione del processo. La possibilità di gestire con grande flessibilità un ampio numero di strati è un carattere distintivo esclusivo della compressione “multilayer” SACMI, con la possibilità di scegliere quanti e quali strati inserire in base allo specifico prodotto da confezionare. La gestione del tie layer risulta inoltre ottimizzata in raffronto a tecnologie alternative grazie alla possibilità di gestirlo separatamente in layers dedicati, riducendone le quantità necessarie e preservando quindi la purezza del polipropilene, a costi inferiori.

Converter e utilizzatori finali sono i target ideali dell’innovazione, che sarà presentata da SACMI alla fiera K 2019 di Düsseldorf nell’applicazione, già collaudata e commercializzata dal 2019, per la produzione di capsule da caffè. L’obiettivo di SACMI è fare da apripista a una nuova rivoluzione tecnologica, grazie alla profonda conoscenza dei materiali ed alla leadership consolidata in questo settore.

 

Vieni a scoprire tutte le novità SACMI alla fiera internazionale K 2019 (Düsseldorf, 16-23 ottobre)

 


Sacmi presents multilayer compression

 

Developed and marketed since early 2019, CCMM combines all the intrinsic advantages of SACMI compression with user-friendliness, process consistency and cycle times shorter than those of competing technologies.

CCM multilayer lies on the cutting edge of SACMI compression technology for the manufacture of multilayer capsules.

Versatility. Initially focused on the manufacture of single serve capsules (for coffee, tea and other foods and drinks), SACMI’s research into multilayer capsules has gone on to yield further outstanding results, such as a capacity to manage a broad range of materials and minimise rejects through excellent process consistency.

Sustainability. Already the hallmarks of SACMI compression, these advantages have now been merged with decisive progress on the sustainability front. For example, compression works at lower temperatures than other technologies, lowering energy and raw material consumption requirements; another CCMM strength is that manufacturers can use layers made of different materials.

Quality. Because a barrier film (EVOH) can be inserted between the different layers, thus-made capsules have extraordinary oxygen barrier properties; the barrier seals in the delicate organoleptic qualities of products like coffee without any need to act on secondary packaging: an advantage for converters and final users alike.

Process optimisation. Only SACMI CCM multilayer compression lets producers manage a large number of layers with great flexibility, letting them choose the number and type of layers to insert according to the specific product being packaged. Moreover, compared to alternative technologies, tie layer management is optimised as the tie layer can be managed separately in dedicated layers, reducing required quantities and thus preserving the purity of the polypropylene, at lower cost.

Converters and final users both stand to benefit from this innovation, which SACMI will present at the K 2019 fair in Düsseldorf in an application – already tested and marketed since 2019 – for the manufacture of coffee capsules. SACMI’s goal? To spearhead a new technological revolution, thanks to its in-depth understanding of materials and established industry-wide leadership.

 

Discover all the latest from SACMI at the international K 2019 fair HALL 13 – 13A63 (Düsseldorf, 16-23 October)

 

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

2 × due =