Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

“#ShakeyourGrappa”. Non cambia il motto di Distilleria Nardini per la seconda edizione di Venice Cocktail Week, manifestazione legata al bere miscelato che tributa la Venezia del bar partendo proprio dai suoi protagonisti più iconici.

Lo è eccome la celebre distilleria di Bassano del Grappa, produttrice di pluripremiate grappe ma anche di una sempre più vasta gamma di spirits, che durante questa settimana sono stati al centro di numerosi appuntamenti e di altrettante interpretazioni a cura di bartender accorsi da tutta Italia. Un viaggio, quello di Distilleria Nardini, iniziato martedì scorso da Chic Bar a Taverna La Fenice con “GrappaRevolution: lo stile italiano”, masterclass con gli esperti Leonardo Pinto e Samuele Ambrosi sulla grappa in purezza ma soprattutto in miscelazione, dove fra tante proposte si è potuto degustare anche il cocktail IBA “Ve.n.to” (a base appunto di grappa, sciroppo di miele, succo di limone fresco e liquore alla camomilla). A seguire, nella medesima location, night shift serale con Gennaro Florio, Samuele Ambrosi e Leonardo Pinto, ovviamente a suon di “#ShakeyourGrappa”.

L’ormai consueto evento firmato Nardini che propone la grappa nella sua sempre meno inedita versione drink è proseguito tutti i giorni, sempre però con un interprete differente. Mercoledì c’è stato il night shift con Mattia Coppo di Distilleria Nardini presso SaVor Restaurant Bar and Garden, Hotel Indigo Venice, mentre giovedì quello con Michele Venturini, Expert Beverage Cosultant, all’Arts Bar di The St. Regis Venice. E ancora…

Oggi, nella suggestiva cornice di Alchemia a Ca’ di Dio, dalle 16:30 alle 18:30 si terrà una nuova masterclass a cura di Andrea Manzoli, Mastro Distillatore Distilleria Nardini, e Samuele Ambrosi. Dalle 19:00, invece, night shift con Luca Picchi da Caffè Gilli di Firenze e lo stesso Ambrosi.

La ciliegina sulla torta arriverà domani con l’ultimo “#ShakeYourGrappa” di questa Venice Cocktail Week, che vedrà “La Sfida: Garage Nardini vs Skyline Rooftop Bar” direttamente allo Skyline Rooftop Bar dell’Hilton Molino Stucky Venice. Una sfida a colpi di shaker e strainer in programma dalle ore 18:30. Senza dimenticare la proposta quotidiana di Zanze XVII, che per tutta la durata di VCW ha accolto e accoglierà i suoi ospiti con uno speciale welcome drink creato per l’occasione da Zanze XVI e Distilleria Nardini. A conclusione della cena, degustazione delle Grappe della Selezione Bortolo Nardini.

Foto di Mike Tamasco

© Riproduzione riservata

Scheda e news: Distilleria Nardini SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

17 − 4 =