Pinterest LinkedIn

L’azienda di Parma lancia una versatile collezione di food e juice jar per conservare, sperimentare in cucina e servire con stile le proprie ricette.

Zucchine, melanzane, pomodori, peperoni… L’estate è una stagione generosa: ci regala un caleidoscopio di colori, profumi e sapori che vorremmo portare con noi per tutto il resto dell’anno. Proprio per questo il periodo compreso fra luglio e settembre è ideale per cimentarsi nella preparazione di salse e conserve, con cui stipare la dispensa per avere a disposizione, anche nei mesi a venire, gustose e genuine prelibatezze.

La nuova linea Lock-eat Luigi Bormioli è perfetta per conservare ogni ricetta in tutta sicurezza, ed è indicata per diverse tecniche di conservazione: per esempio sottovuoto (bollitura o invasamento a caldo), sott’olio, sott’aceto, in salamoia, sotto sale.

La collezione comprende numerose food e juice-jar che, come è nella tradizione della storica azienda parmigiana, sposano un design essenziale ed elegante a caratteristiche tecniche che le rendono versatili e funzionali.

Disponibili in diversi formati, i prodotti Lock-eat hanno il coperchio che si separa dal contenitore: questa caratteristica riduce gli ingombri e facilita il lavaggio, rendendoli inoltre facili da utilizzare. La chiusura è ermetica: i contenitori sono infatti sigillati dall’aria circostante proprio grazie all’utilizzo del coperchio in vetro, di una guarnizione in gomma e di una leva metallica elastica inox, che previene la formazione di batteri all’interno del cibo.

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Le food jar e le juice jar Lock-eat si possono utilizzare con grande facilità per la conservazione sottovuoto. Durante il riscaldamento, infatti, la pressione all’interno del contenitore aumenta rispetto alla pressione esterna; la chiusura con leva metallica elastica favorisce la fuoriuscita dell’aria e del vapore presenti all’interno, evitando nello stesso tempo l’ingresso di aria all’esterno. Il raffreddamento del contenitore, poi, consente la formazione del vuoto nel suo spazio di testa, e la pressione dell’aria esterna forza il coperchio verso il basso sul contenitore, sigillandolo.

Con i contenitori Lock-eat si può facilmente verificare l’avvenuto sottovuoto, sollevando la leva metallica elastica (o rimuovendola completamente) e provando a sollevare il coperchio in vetro e vedere se oppone resistenza: se è sigillato significa che si è creato il sottovuoto. Questo semplice test di sicurezza permette di evitare il pericolo di consumare cibi avariati inconsapevolmente. Per aprire i contenitori basta tirare la linguetta di gomma, permettendo all’aria di entrare nel contenitore, eliminare il sottovuoto e consentire facilmente l’apertura.

La versatilità dei prodotti Lock-eat li rende adatti anche per altri scopi: le food-jar, per esempio, possono essere utilizzate per la realizzazione di ricette in vasocottura (a bagnomaria, in lavastoviglie o in microonde, avendo cura di eliminare i gancetti metallici). I contenitori possono essere riposti in frigorifero e nel congelatore per conservare in piena sicurezza le preparazioni mantenendone inalterati profumi e sapori. La loro piacevolezza estetica consente inoltre di presentare in modo originale antipasti, finger food, dessert e ricette in monoporzione.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Sul nuovo sito dedicato alla collezione, www.mypreservingjar.com, è infine possibile approfondire le tante possibilità d’uso dei prodotti Lock-eat attraverso “ricette d’autore”, firmate da blogger, chef e scuole di cucina; ma anche inviare le proprie, e scambiarsi idee e consigli con altri appassionati gourmet.

Per ulteriori informazioni:
Francesca Solari
Ufficio Stampa Bormioli Luigi/meda36
Tel: +39 02 91534451 int.17

SCHEDA WEB E ALTRE NEWS BORMIOLI LUIGI GLASSMAKER

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

cinque − tre =