Pinterest LinkedIn

La provocazione a sfoltire le 330 Doc, 73 Docg e 118 Igt d’Italia arriva da Torino, come riferisce Wine News in uno specifico resoconto. E’ stata lanciata da Gianluigi Biestro, direttore di Vignaioli Piemontesi, al convegno “1963-2013 Il vino, la memoria, il futuro; la legge delle Doc compie 50 anni”, organizzato dalla Regione Piemonte e dal Consiglio regionale, con il Comitato promotore dei 50 anni della legge sulle Doc. “Dobbiamo avere il coraggio di semplificare e accorpare le denominazioni: avere 11 Doc di Dolcetto non ha più senso. Puntiamo sui territori che, negli anni, hanno vinto sui vitigni: Piemonte, Langhe e Monferrato”.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Non è l’unico spunto della giornata celebrativa per ricordare quel Dpr n° 930 del 12 luglio 1963 che segnò una svolta per la viticoltura italiana: la nascita delle denominazioni di origine dei vini. Una rivoluzione enologica che oggi compie mezzo secolo. Il presidente del Comitato vini Giuseppe Martelli ha sottolineato il crescente interesse per le DOC regionali: “dopo la Doc Sicilia, altre quattro regioni italiane hanno richiesto di associare il loro nome a una Doc: hanno capito che sui mercati esteri non vincono i campanili, vince la squadra e avere una visibilità più ampia di territorio”. Sono in tanti a sostenere che “le leggi non sono tabu”: il tempo è maturo per valorizzare gli aspetti migliori e correggere quelli che funzionano meno. Nel 2013, saranno tante le iniziative e gli eventi per festeggiare il mezzo secolo delle doc e per raccontare storie, curiosità e aneddoti che hanno accompagnato le denominazioni negli anni

LE DOC ITALIA
Sono 521 le denominazioni: 330 Doc, 73 Docg e 118 Igt, rappresentano il 70% della produzione nazionale. Il primato va al Piemonte che ha 58 denominazioni, segue la Toscana con 56 e il Veneto con 50. 3.209 sono i km quadrati di vigneti per produrre vini Doc e Docg. 124.970 sono le aziende che producono vini Doc e Docg. In termini di volumi é sempre il prosecco con 200 milioni di bottiglie che capeggia il panorama delle Doc.

Per un più ampio resoconto del convegno si rimanda : www.winenews.it/news/30978/sfoltire-le-doc-per-dar-loro-un-futuro-puntare-sui-territori-che-negli-anni-hanno-vinto-sui-vitigni-da-torino-dove-si-sono-celebrati-i-50-anni-della-legge-sulle-doc-firmata-dal-piemontese-paolo-desana-idee-per-il-futuro-delle-denominazioni

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina