Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Caffè - Tè - Bevande Calde e Coloniali | 383 letture

Sketch, Londra: un afternoon tea da Alice nel paese delle meraviglie

Londra Locali Meraviglie Alice Afternoon Afternoon Tea Paese Beverfood On Tour Sketch Cocktail Bar

Meraviglie Afternoon Tea Beverfood On Tour Sketch Londra Cocktail Bar Locali Paese Alice Afternoon

A cura di – Beverfood.com Edizioni

© Riproduzione riservata


Once upon a time…

Instagrammabile: così lo definirebbero i millennials. O per dirlo alla maniera di una vera blogger 100% british: “pretty amazing!”. Un luogo imperdibile da fotografare e raccontare. Sketch è il locale più cool di Londra per un rito del tè che farebbe stupire anche Alice nel Paese delle Meraviglie.


Drink me-
Al numero 9 di Conduit Street c’è una porta. Dall’esterno solo buio. Una tenda cela la sorpresa dell’interno e per entrare ti devi fare un po’ più piccolo. Per terra il disegno per il gioco della campana è il benvenuto per l’avvio di un’esperienza ludica: 1,2,3 salti e poi a piedi pari. Ci sei, sei dentro. Spensierato quanto Alice nel Paese delle Meraviglie, non hai appuntamento con il Bianconiglio ma è tardi, è tardi: hai prenotato da Sketch e sei a Londra.

Psichedelico- Dimensioni alternative, ognuna diversa dall’altra. Come un puzzle che va composto in tutte le sue parti per dare vita all’immagine d’insieme. Situato a Mayfair, il quartiere del lifestyle londinese, era l’ex sede dell’atelier di Christian Dior. Sketch è uno spazio originale in cui oltrepassi il confine della realtà e liberi il tuo inconscio. Espressione della libertà delle sensazioni, ma non per forza del caso: nato dall’intuizione del co-owner Mourand Momo Marzouz, il locale è stato definito “il più controverso mai aperto nella capitale britannica”.

 

 

Hey, stranger- Un mix di design, arte culinaria e musica. Galleria d’arte, ristorante/bar e disco club è la somma che regala un’esperienza a 360 gradi. Cinque ambienti totalmente differenti e quella stranezza che ti travolge. Nel passaggio da una stanza all’altra gli interni cambiano look per soddisfare tutti i desideri.

  • The Gallery:  il tocco femminile c’è e si vede. L’interior design è firmato dall’archistar India Mahadavi, parigina dal gusto chic. La sala ricalca lo stile di una brasserie anni ’70 che d’impatto ha però un carattere hollywoodiano. Monocromatica e con la morbidezza del total pink è una commistione di velluto e illuminazioni che accolgono l’esposizione dei disegni dal dark humor di David Shrigley, oltre che la linea di set da tavola da lui appositamente ideata.
  • The Glade: sublime. Atmosfera soffusa e la profondità del bosco, dove a farti ombra sono lampadari che ricordano rami e a darti comfort c’è un tappeto che assomiglia ad un prato. Sedie in rattan si alternano a divani in velluto per gustarti un drink con un mood da Victorian Age.
  • The Lecture Room & Library: stellato. La guida Michelin nel conferire allo Chef Pierre Gagnaire due riconoscimenti, ha ritenuto il suo stile ai fornelli pieno di energia e colore. Cucina d’avanguardia con un’impronta francese e una minuziosa cura dell’impiattamento, oltre ad un servizio particolarmente accorto.
  • The Parlour: informale e spiccatamente eccentrica. Non richiede prenotazione ed è la zona perfetta per gustare un tè di metà pomeriggio o una colazione come pretesto di ritrovo e chiaccherate. Un tete a thè con teiere e farfalle, tovagliolini con numeri di telefono, proprio come farebbe un dandy in giacca tartan al primo appuntamento.
  • The East Bar/Egloos: pop e audace come un viaggio nello spazio. È indubbiamente la sala più vista e famosa di Sketch. Nel cocktail bar si svolgono serate con dj set, mentre nel bagno puoi ritoccarti il trucco in mezzo a wc a forma di uovo, cinguettio di uccelli, cameriere come pin-up e plexiglass da luna park colorato sul soffitto.

 

+INFO: www.sketch.london

 

© Riproduzione riservata

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Locali Sketch Alice Paese Afternoon Londra Meraviglie Afternoon Tea Beverfood On Tour Cocktail Bar



Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

ARTICOLI COLLEGATI:

Da Milano a Parigi. The Spirit brinda agli innamorati con Paris Mon Amour, il drink con Sabatini Gin

08/02/2019 - Vuoi sorprendere la tua dolce metà con qualcosa di particolare? Eleganza e intimità sono gli ingredienti perfetti da mixare per San Valentino, la ricorrenza dedicata alle...

Zenith Global, Londra: determinare il futuro delle bevande

22/01/2019 - C'è scompiglio nei mercati, nel marketing e in quello che è il panorama del Beverage. Indetta la conferenza Global Beverage Insights il 16 maggio a Londra per aiutare imp...

Zenith Global: costruire il futuro dei soft drinks

15/01/2019 - "Crafting the Future" è il tema della prossima Conferenza sui Soft Drink che si terrà a Londra il 15 maggio, perché i consumatori vogliono identificarsi più personalmente...

C’è sete: cresce il segmento dell’acqua in bottiglia. A Londra la Conferenza sul tema.

11/01/2019 - Annunciato il programma per la prossima Conferenza che si terrà il 12 marzo 2019 a Londra con focus sull'acqua imbottigliata, che ha favorito una crescita nel mercato glo...

Un miliardo in più nel 2022: il boom degli spirits in Asia

17/12/2018 - Ancora una volta, la ricerca del benessere psicofisico influenza le scelte di mercato e le abitudini di consumo. Anche quando si tratta di prodotti raramente accostati a ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

10 − cinque =