beverfood
| Categoria Notizie Bevande Analcoliche | 11168 letture

LO STABILIMENTO SANPELLEGRINO CHIUDE L’ANNO CON IL RECORD DI UN MILIARDO DI BOTTIGLIE

Stabilimento Sanpellegrino Record Bottiglie

Bottiglie Stabilimento Sanpellegrino Record


A Ruspino di San Pellegrino Terme in Val Brembana (BG) , si festeggia il nuovo record produttivo dello stabilimento locale dell’acqua e delle bibite del gruppo Sanpellegrino Nestlè Waters Italia: oltre un miliardo di bottiglie prodotte nel 2007. In termini storici quello bergamasco è il primo stabilimento del gruppo: risale al 1889 quando fu fondata la Società Anonima Terme di San Pellegrino. Il volume produttivo fa riferimento all’acqua minerale S. Pellegrino, ma anche alle varie bibite a marchio Sanpellegrino (aranciate, limonate, chinotti, …) e aperitivi a marchio Sanbitter.

Di questo miliardo di bottiglie, oltre il 70% finisce all’estero, secondo una vocazione internazionale, in pratica nata con l’azienda. Già nel 1900, nel primo anno d’attività della società, delle 35.343 bottiglie vendute, 5.562 furono esportate e sette anni dopo nel 1907 la Sanpellegrino si trovava già a Shanghai, Calcutta, Sidney, New York e Lima. Tra le grandi acque minerali italiane quella di San Pellegrino Terme è l’unica che riesce ad esportare all’estero la maggior parte della sua produzione (ben l’86%). Ma anche l’esportazione delle bibite è in forte crescita ed oggi i volumi esportati hanno raggiunto quasi il 40% del totale prodotto.

L’acqua minerale Sanpellegrino è diventata la protagonista indiscussa nel settore della ristorazione italiana all’estero. Un successo che parte dall’Italia e che dell’italianità incarna i valori fondamentali: eleganza, raffinatezza, “saper vivere” e convivialità”. Allo stesso tempo la bottiglia di acqua minerale con la stella rossa è diventata un prestigioso ambasciatore del paese di San Pellegrino Terme di cui porta il nome nei 120 Paesi in cui viene esportata.

Oltre alla celebre acqua minerale, nello stabilimento bergamasco sono prodotte anche le bibite Sanpellegrino nei formati vetro (la inconfondibile “clavetta” dell’aranciata lanciata esattamente 75 anni fa) e lattina, oltre agli aperitivi e produzioni minori. Luigi Ravasio, direttore dello stabilimento, ha sottolineato: “A maggio è stata anche lanciata Red Star, una formulazione pensata appositamente per gli americani, validata dalla legislazione locale per la naturalità del prodotto e il basso contenuto di zucchero. La scelta aziendale è da sempre quella dei prodotti naturali e dei prodotti italiani. E la qualità riconosciuta a livello internazionale all’acqua sta facendo conoscere all’estero anche le bibite”.

Lo stabilimento S.Pellegrino a Ruspino è il fiore all’occhiello del gruppo, in termini di risultati produttivi e in termini di sviluppo di progetti mirati alla protezione del territorio. Nell’ultimo anno, con una revisione dei processi aziendali e dei rapporti con i fornitori, sono stati ridotti del 15% gli sprechi d’acqua nei processi produttivi, del 6% il consumo energetico e l’impatto ambientale del “packaging”. Inoltre è passato su rotaia il 30% del trasporto merci (la media italiana è il 10%), con l’obiettivo di arrivare al 50% entro tre anni. I dipendenti dello stabilimento sono ormai arrivati a ca. 500 unità

Fonti: /ecoonline/economia/2007/12/01_sanpellegrino.shtml
http://news.valbrembanaweb.com/index.php/la-sanpellegrino-al-traguardo-del-miliardo-di-bottiglie/

Logo SanPellegrinoINFOFLASH/GRUPPO SANPELLEGRINO: Sanpellegrino Nestlé Waters Italia è la più grande e significativa realtà nel campo del beverage analcolico in Italia, leader nel mercato italiano delle acque minerali e seconda nel mercato delle bibite.
Nel settore delle acque minerali la Sanpellegrino opera con i marchi internazionali S. Pellegrino e Acqua Panna, i marchi nazionali Lievissima, Nestlè Vera e S. Bernardo e le acque minerali regionali Pejo, Recoaro,Claudia e Nestlè Vera S. Rosalia, facenti capo a 9 diversi siti produttivi. Sul mercato delle bibite, Sanpellegrino Spa è operativa con i marchi Sanpellegrino (aranciate, limonate e altre bibite gassate), Chinò (chinotti), Sanbitter (aperitivi analcolici), Belthè (tè freddo), Recoaro e Vera. Nestè Waters Direct Italia è, invece, la società che si occupa specificamente della distribuzione di acqua in boccioni (HOD) in Italia a marchio Nestlè Aquarel. Nel 2006 Sanpellegrino ha fatturato circa 900 milioni di Euro, corrispondente a un volume di vendita di circa 3 miliardi di bottiglie. I suoi prodotti, sono presenti in oltre 100 paesi attraverso filiali e distributori sparsi nei cinque continenti. +INFO: www.sanpellegrino.it

Le schede informative complete della società citata nella news e delle marche da essa prodotte sono pubblicate sul nuovo ANNUARIO ACQUE MINERALI, BIBITE E SUCCHI 2007-8 + info: www.beverfood.com

CONSULTA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> bevande analcoliche

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> bevande analcoliche

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Stabilimento Record Bottiglie Sanpellegrino


BEER ATTRACTION - 16-19 febbraio 2019 Rimini fiera - specialità birrarie, alle birre artigianali e al food per il canale Horeca

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

5 + sette =