Tag

Aumento Vendite

Browsing

L’indagine AssoBirra Monitor registra un +2,2% negli ultimi sei mesi del 2019 rispetto al secondo semestre 2018.  La continua performance positiva evidenzia che la birra è sempre più una bevanda amata dagli italiani non solo d’estate ma in ogni momento dell’anno. Gli aumenti hanno riguardato sia i mesi più caldi, con un aumento del 7% a luglio, tradizionalmente il mese con il maggior consumo di birra in Italia; sia quelli più freddi, con una crescita dell’1,5% a dicembre.

E’ il segmento birraio che cresce con tassi più rilevanti e costanti nel tempo quello delle birre d’Abbazia, prodotti brassicoli con origine produttiva nei monasteri belgi e olandesi e oggi realizzati dietro concessione di licenze rilasciate dalle abbazie stesse. In Italia gli ultimi dati economici di questa tipologia di birra, nata per essere donata agli agricoltori dei villaggi come ricompensa per il lavoro nei campi durante il periodo del raccolto, fanno segnare nel 2018 un incremento del +15% a volume.

I vini con maggior tasso di acquisto nei supermercati nell’anno passato sono i vini di qualità Doc e Docg, gli spumanti, i vini biologici ed i vini col marchio dell’insegna distributiva. E la grande distribuzione si conferma come il canale di vendita del vino italiano di gran lunga più rilevante, con 619 milioni di litri per un valore di 1 miliardo e 902 milioni di euro.