Tag

food pairing abbinamenti

Browsing

Nell’aperitivo all’italiana ciò che oggi non può sicuramente mancare, oltre al drink, è il food pairing, finger food di qualità diventati un vero e proprio must in Italia. A dirlo 8 italiani su 10 (82%) che sostengono che il cibo che accompagna la bevuta in questo momento, non sia più solamente un’abitudine ma una vera e propria ritualità del nostro Paese.

Sanbitter, ambasciatore dell’aperitivo italiano e protagonista della campagna Tutti i colori dell’aperitivo, porta la “cromoterapia” a tavola grazie alla sua gamma variopinta.

Dai Crostini di formaggio e Fichi ai Pomodorini ripieni alla salsa guacamole, passando per Finger food di formaggio alle erbe e ribes rosso, fino ai Muffin salati, sono quattro le ricette che aiutano ad imbandire la tavola celebrando il colore.

Una tazzina di caffè: un piccolo piacere tanto semplice quanto irrinunciabile, anche quando non è possibile goderselo nella propria caffetteria preferita. Per questo Julius Meinl, ambasciatore nel mondo della cultura delle caffetterie viennesi, ha raccolto sul sito Meinlcoffee.com i migliori consigli utili per la preparazione del caffè perfetto anche a casa, insieme ad esclusive ricette a base di caffè firmate da grandi Chef.

Se fino a poco tempo fa l’abbinamento fra l’arte culinaria e i distillati italiani rappresentava una frontiera inesplorata, oggi è una realtà nota al grande pubblico. Merito anche di “Ristoranti”, il programma televisivo condotto dallo chef Alessandro Borghese che nella scorsa puntata ha fatto tappa in Monferrato, territorio collinare piemontese noto per vini e buona cucina e, da oggi, anche per l’inedita associazione fra Distillati locali e specialità gastronomiche.

Si è svolto presso il Chocolate Academy Center Milano, dinanzi ad una platea di grandi professionisti della cucina e della pasticceria, il primo incontro dedicato alle nuove tendenze legate al cioccolato e alla gastronomia. Per la prima volta in Italia, François Chartier- il “creatore di armonie enogastronomiche”– ha presenziato all’evento. La sua fama è legata indissolubilmente ad una teoria rivoluzionaria legata agli abbinamenti degli ingredienti in cucina: creata con grandi chef (tra cui i fratelli Adrià) ha dato vita a  ricette uniche basate sull’armonia molecolare.

Cocktail e Cucina, un abbinamento sempre meno inusuale, e sopratutto un importante opportunità di crescita per le aziende di spiritz. Non rinuncia a salire sul carro neanche l’azienda di liquori Francese Marie Brizard che ha proposto per 4 giorni, dal 24 aprile al 28 aprile, 5 menù in food pairing con i prodotti del  gruppo Marie Brizard Wine & Spirits (MBWS) in 5 diversi ristoranti parigini (Uma, Gravity Bar, Biondi, Le Galopin e Carbon).

Dopo il successo dell’edizione 2017 con più di 100 corsi e 5.000 partecipanti, Campari annuncia il ritorno del Campari Academy Truck, che sarà protagonista da maggio ad ottobre 2018 con due novità: 7 tappe inedite che amplieranno il tour presidiando non solo i grandi centri ma anche le provincie (Bergamo, Verona, Finale Ligure, Modena, Latina, Sciacca e Sassari) e una masterclasscocktails e food pairing science” organizzata in collaborazione con ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Il re degli erborinati, il celebre Gorgonzola, si appresta a diventare il formaggio preferito dai bartender. Dopo aver fatto scuola sui libri di didattica dei sommelier, come dimenticare i classici abbinamenti a cui è stato accostato il Gorgonzola per supportare alcune tipologie di vini dolci e fortificati, eccolo alla prova del sette con altrettanti locali della movida milanese. Da giovedì 1 a sabato 3 febbraio, sette mixologist milanesi in alcuni tra i locali più in voga del momento, proveranno ad abbinare i loro cocktail al formaggio erborinato più amato.

“Dodo ci sei il 6 luglio per la presentazione del libro Krug x Mushroom a Milano al Mandarin Hotel?” Una telefonata dell’editore, all’apparenza come tante altre. Sono bastati pochi secondi per realizzare e dare la mia disponibilità alla serata. Perché se è vero che amo lo champagne, immediatamente col pensiero ho fatto un viaggio proustiano a ritroso di diversi anni.