Tag

Gancia

Browsing

Mondo del vino in lutto con la scomparsa ad Asti di Vittorio Vallarino Gancia all’età di 90 anni. A lungo alla guida della celebra cantina piemontese Gancia, l’azienda fondata dal suo bisnonno nel 1850. Classe ’32, Vittorio Vallarino Gancia aveva ricoperto numerosi incarichi, tra i quali quelli di presidente del Consorzio dell’Asti e di Federvini. Nel 1994 il presidente della Repubblica Scalfaro lo nominò Cavaliere del Lavoro.

Non passa di certo inosservata la presenza di Gancia a Vinitaly 2017 Da un lato si tratta di un ritorno in grande stile del celebre marchio che ha scritto pagine importanti nella storia del vino italiano. Dall’altro si tratta invece di una prima assoluta di Russian Standard, marchio di vodka russo che detiene la proprietà di Gancia. Insieme al Presidente di Gancia Alessandro Picchi parliamo di strategie per riportare il brand Gancia sul palcoscenico che merita e di tutta la gamma di prodotti.

PINOT DI PINOT: IL PIU’ VERSATILE TRA GLI SPUMANTI GANCIA PER UN AUTENTICO BRINDISI ITALIANO

pinotPinot di Pinot, in entrambe le sue versioni Brut e Rosé, è protagonista dei brindisi di Natale grazie al suo gusto versatile e moderno, perfetto in tutti i momenti, dall’aperitivo alla cena. Prodotto grazie alla lunga esperienza di Casa Gancia, ne mantiene l’heritage ma continua ad essere il più giovane ed eclettico brand del portfolio.

Tornato alla ribalta con lo spot televisivo curato dall’agenzia Armando Testa, Pinot di Pinot è unico perché ottenuto dalla selezione delle migliori uve Pinot Bianco, Nero e Grigio. La campagna di comunicazione gioca sui valori di unicità del brand ­ le 3 uve appunto ­ e sottolinea il carattere leggero, fresco, tipicamente italiano del prodotto.

A vederla in anteprima i 700 ospiti della cena dei conferitori Gancia che come ogni anno è stata organizzata nella tenuta di Santo Stefano Belbo. «Sono stati tre anni di grande lavoro. – ha ricordato il patron di Russian Standard Roustam Tariko – Abbiamo lavorato sulla qualità del prodotto ed ora siamo i numeri uno sul mercato centro ed est europeo. Importiamo in 50 paesi e come Russian Standard siamo presenti su 80 mercati». Gancia sta crescendo sulla piazza russa ed asiatica.

Zubrowka e Kauffman, due marchi che si distinguono nel panorama mondiale della vodka, vanno da oggi ad arricchire il portfolio della F.lli Gancia, la cui strategia è volta a selezionare marchi premium di forte appeal per il consumatore. La nuova offerta, sempre più all’insegna di indiscussa qualità e assoluta purezza, propone infatti, accanto a Russian Standard Vodka, universalmente riconosciuta come la vodka premium numero 1 in Russia, altre due eccellenze provenienti da Russia e Polonia, terre madri e patrie autentiche di vodka dalla spiccata originalità.

Gancia annuncia l’accordo con CASA CUERVO, S.A. de C.V. per la distribuzione del portfolio Jose Cuervo Tequila dal 1 luglio 2013 per il territorio italiano. In merito alla scelta di Gancia, Pietro Gutierrez, Direttore Generale di Jose Cuervo International ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con un partner che è molto allineato ai nostri obiettivi strategici e commerciali. Lavorando insieme, le due società potranno sfruttare appieno il grande potenziale di crescita del portafoglio per tutte le parti della catena del valore in tutti i canali del mercato italiano”. Sergio Fava, Amministratore Delegato Gancia commenta: “José Cuervo rappresenta per noi una grande opportunità grazie alla sua immagine forte e all’indiscussa qualità. Cuervo si integra perfettamente con il nostro obiettivo strategico di creare un portafoglio prodotti forte, costituito da marchi premium e unici. Sono sicuro che con questo accordo ci attende un lungo percorso di crescita e di successo insieme”.

Gancia, dal mese di Aprile, sarà il distributore per l’Italia dell’intero portfolio Russian Standard Vodka ampliando così l’offerta degli Spirits brand che saranno distribuiti su tutti i canali del mercato Italiano. La nuova partnership è la prima importante operazione a seguito della recente acquisizione della maggioranza di Gancia da parte di Russian Standard Corporation, come commenta l’imprenditore russo Roustam Tariko diventato il nuovo Presidente di Gancia “questa operazione ha come obiettivo quello di potenziare il mercato e la capacità distributiva di Russian Standard in Italia. Per il gruppo Russian Standard l’Italia si conferma un mercato fortemente strategico. La decisione di rilanciare il nostro brand nel mercato italiano è una diretta conseguenza degli investimenti fatti nella F.lli Gancia S.p.A. , abbiamo obiettivi davvero ambiziosi grazie alla lunga esperienza della Gancia nello sviluppo di marchi di successo negli Spirits oltre che nel mercato della Vodka”.

F.lli Gancia spa, la storica azienda di Canelli, leader nel settore degli spumanti, vara un piano di rafforzamento della struttura finanziaria della società che prevede un aumento di capitale da 5 milioni di euro e un finanziamento da un pool di banche nell’ambito di una più ampia strategia che punta sul ritorno al core business delle bollicine e dei vini piemontesi. La società piemontese punta ad un ritorno all’utile entro il 2013 e i dati positivi di crescita la crescita del nei primi 6 mesi 2011 sono in linea con questo obiettivo. Lo hanno annunciato il management societario presentando l’operazione di ricapitalizzazione finalizzata ad assicurare un migliore equilibrio alla struttura finanziaria e produttiva e a dare più forza alla sua capacità di competere sul mercato. L’aumento di capitale di 5 milioni di euro, deliberato dall’assemblea dei soci il 16 maggio 2011, è stato interamente sottoscritto a fine luglio 2011 dalla famiglia Gancia che detiene il 100% della società, anche se ha ormai delegato la conduzione aziendale a manager esterni. Un impegno finanziario che è stato integrato da un nuovo finanziamento a medio-lungo termine di 10 milioni di euro, erogato da un pool di 5 banche.

Pinot di Pinot, spumante leader nelle preferenze delle famiglie italiane, protagonista per eccellenza nei momenti di celebrazione, caratterizza quest’estate la sua presenza sul mercato con una grande iniziativa riservata alla Gdo: il concorso “Stappa & Parti” realizzato in co-marketing con Alpitour, leader del settore vacanze. Il concorso, che durerà per un lungo periodo dal 21 Giugno al 30 Novembre, ha una meccanica immediata: chiunque acquisterà una bottiglia o un cluster da 4 bottigliette di Pinot di Pinot (brut o rosè) avrà la possibilità di vincere, guardando sul tappo, i premi in palio tra cui spiccano 3 viaggi da sogno nei migliori resort Alpitour in tutto il mondo.

Il primo spumante italiano Metodo Classico fu creato nel 1865 a Canelli da Carlo Gancia. Oggi Gancia, in linea con la nuova politica di rebranding, è orgogliosa di presentare al mercato la rinnovata gamma di spumanti Metodo Classico pensati per il mondo della ristorazione selezionata e dei locali di tendenza. Un ritorno dunque alle origini, alla storia, alle radici ma con uno stile attuale che saprà fare tendenza. Oltre a una veste grafica più attuale e charmant per 4 prodotti già esistenti (Metodo Classico brut 18 mesi, Rosè Metodo Classico brut 18 mesi, Alta Langa Doc Metodo Classico brut 36 mesi e Asti Docg Metodo Classico Millesimato 24 mesi), ecco il lancio di una Riserva Alta Langa Doc 60 mesi: un autentico gioiello dell’esperienza vitivinicola italiana.

Paolo Fontana, il nuovo amministratore delegato della storica azienda piemontese, ha di recente illustrato alla stampa le linee guida di una complessa strategia di rinnovo e riposizionamento aziendale, intesa ad assicurare un migliore equilibrio alla struttura finanziaria e produttiva dell’azienda e a dare più forza alla sua capacità di competere sul mercato. Focalizzazione sul business degli spumanti e aperitivi, ricapitalizzazione dell’azienda e rebranding sono le direttrici di fondo su cui il gruppo intende impegnarsi.