Tag

istituti di ricerca

Browsing

Siamo alle porte del terzo mese di pandemia, con il COVID-19 che solo apparentemente inizia a rallentare, almeno in Italia. E in questo periodo destinato a fare epoca, cambiano abitudini e idee, con la conseguente necessità dei player di mercato di adattarsi e sopravvivere. La scorsa settimana sono stati pubblicati tre report di ricerche di mercato autorevoli (IRI, Datassential e Blue Chip), che hanno evidenziato l’evoluzione dei consumi a partire da marzo negli Stati Uniti, e sottolineato quale direzione dovranno prendere le aziende.

In caso non ve ne foste accorti, il 2017 è stato tra i più caldi della storia secondo il Word Meteorological Organization. L’estate italiana è stata bollente, con ondate di caldo record. La temperatura media del trimestre giugno – agosto 2017 è stata di 30,4°C, quasi due gradi in più rispetto al medesimo trimestre del 2016 quando si attestò a 28,6 °C, e di poco superiore al giugno-agosto 2015, quando pure si superarono i 30°C medi.