Tag

Sacmi

Browsing

Doppio appuntamento per Defranceschi, l’azienda del Gruppo Sacmi specialista nella produzione e nella commercializzazione di soluzioni integrate per la lavorazione, la vinificazione e lo stoccaggio delle uve. Prima missione in Germania dove, nella città di Stoccarda, va in scena la fiera Intervitis-Interfructa (4-6 novembre 2018). Tra le principali vetrine europee dedicate alle tecnologie per il mondo del vino ed altre bevande – la scorsa edizione della biennale ha visto oltre 25mila visitatori da 57 Paesi – la fiera vede la presenza di Defranceschi con un proprio spazio espositivo (hall 6, n° 6C50).

Primaria azienda multinazionale attiva nel settore lattiero-caseario e con stabilimenti in tutto il mondo, sceglie la tecnologia di ispezione Sacmi per la propria unità produttiva in Africa centrale. Ad essere fornite, 6 soluzioni ULYSSE, il nuovo sistema di visione Sacmi “all-in-one” che si differenzia dai precedenti per l’integrazione nel gruppo di acquisizione d’immagine del quadro elettrico di controllo e di tutti i relativi cablaggi.

Già affermata in tutto il mondo quale soluzione di riferimento per l’ispezione in linea delle capsule in plastica e metalliche, CHS360 Sacmi sta acquisendo nuove ed importanti referenze nel settore vino. Sono 4 infatti le soluzioni di recente vendute per l’ispezione delle “tall alluminium caps”, sempre più diffuse in questo ambito per le superiori performance di tenuta rispetto ai tradizionali tappi in sughero.

La più importante fiera asiatica delle tecnologie del packaging e processing per i settori drink & pharma vede il Gruppo in prima linea con le proprie soluzioni complete per la produzione di capsule e contenitori e per il labelling. Sullo sfondo, tutti i vantaggi di una proposta tecnologica che si distingue sul mercato per i più alti indici di produttività, efficienza, flessibilità, precisione e ripetibilità del processo.

Unico player globale con il portafoglio di tecnologie per gestire ogni fase della linea produttiva beverage, dal packaging (preforma – tappo – etichetta) al prodotto finito, Sacmi presenta alla fiera internazionale Ipack-Ima (FieraMilano, 29 maggio-1 giugno 2018) le ultime evoluzioni in gamma. Due le parole chiave, light weight, riduzione dei pesi, e integrazione, con soluzioni che consentono di passare da preforma e capsula alla bottiglia riempita, tappata ed etichettata.

Il principale evento del Paese dell’industria del plastic-rubber vede la partecipazione del Gruppo con l’affermata gamma di presse a compressione che si arricchisce con nuovi servizi di progettazione integrata capsula-preforma. Accanto, i sistemi di ispezione CHS per il controllo qualità totale delle capsule e l’avanzato supervisore di linea Sacmi per la gestione degli ordini e il monitoraggio, anche da remoto, di tutte le performance d’impianto.

Dopo PVS-2, installato e avviato con grande successo e soddisfazione da parte del cliente, l’azienda acquista anche il nuovo sistema Sacmi PVS-3, destinato al ripasso ad alta velocità dei lotti di preforme. Punto di forza delle soluzioni, la capacità di realizzare un set di controlli completo ed a 360°, oltre agli accorgimenti che ne agevolano l’installazione su impianti esistenti.