Pinterest LinkedIn

La commissione nazionale per l’Unesco ha bocciato la candidatura del “caffè italiano espresso tra cultura, rituali, socialità e letteratura nelle comunità emblematiche da Venezia a Napoli”.

 

CoffeExperts di Andrea e Marco Bazzara

 

La commissione ha invece approvato, nella riunione telematica odierna sotto la presidenza di Franco Bernabe’, come candidatura italiana da presentare al Comitato intergovernativo per il ciclo 2023 “l’arte italiana dell’Opera lirica”. Lo annuncia l’Unesco sul proprio sito precisando che, nonostante l’esito della votazione, il dossier della candidatura del caffè espresso è stato molto apprezzato dai membri del Direttivo.

 

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet Coffee

 

Il caffè espresso era stato candidato all’Unesco per entrare nel Patrimonio immateriale dell’umanità nel gennaio di quest’anno; a presentare la candidatura, era stato il Mipaaf, il Ministero delle politiche agricole, ambientali e forestali. La proposta del Ministero era arrivata per mettere d’accordo Napoli e Trieste, dal momento che entrambe le città volevano proporre come candidatura all’Unesco il rito del caffè locale; purtroppo, però, l’Onu ha bocciato la proposta.

 

Fonte: www.ansa.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (1)

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina